Orata al forno

In evidenza

 

Un piatto molto raffinato, dal sapore delicato particolarmente apprezzato da chi non ama i sapori molto forti.  L’orata è un pesce pregiato come la spigola (o branzino)  ma che fortunatamente spesso al mercato si trova in offerta. Un’esecuzione semplice con pochissimi ingredienti e che si realizza in soli 20 minuti!

 

 

Ingredienti per 3 persone:

  • 3 orate medie
  • 5 pomodori tipo pachino
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 3 cucchiai da tavola di Olio Extra Vergine di Oliva
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 rametto di rosmarino fresco
  • 1 bicchiere di acqua fredda
  • sale q.b.

 

Procedimento:

foderare la placca del forno con carta forno, bagnata e strizzata.   Mettere sulla base 2 cucchiai di olio e 1 spicchio di aglio tagliato a pezzetti grossi.

20150119_113923

 

 

 

 

 

 

Adagiare le orate con la pelle verso il basso.  Io ho chiesto al mio pescivendolo di fiducia di sventrare il pesce, squamarlo e di togliere la resca centrale.  In realtà togliendo anche la testa si ottengono due filetti uniti nel punto della coda. Ovviamente questo procedimento potete seguirlo anche voi a casa ma le tempistiche saranno più lunghe!   Sopra al pesce mettere  dei ciuffetti di rosmarino fresco e lo spicchio di aglio tagliato a pezzi grossi.

20150119_114218

 

 

 

 

 

 

 

Aggiungere  i pomodori tagliati a dadini e salare dopodichè aggiungere il vino e l’acqua.  Il pesce risulterà quasi coperto con l’acqua, non preoccupatevi perchè una buona parte si ritirerà in cottura!

20150119_114743

 

 

 

 

 

 

 

Infornare a 250° per 20 minuti.    Il pesce è pronto, impiattare ed irrorare con  abbondante intingolo.

 

Finale

fianle 2

 

 

 

 

 

 

Consiglio:  accompagnate il piatto con delle patate speziate!  

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Risotto salsiccia e spinaci Successivo Insalata di pasta

Un commento su “Orata al forno

I commenti sono chiusi.