Le macine del Mulino Bianco

in evidenza

 

 

 

 

 

 

Un po’ di tempo fa sulle confezioni dei biscotti del Mulino Bianco mettevano le ricette dei biscotti per provare a farli a casa. Un giorno per curiosità li ho fatti e….. con mio enorme stupore mi sono resa conto che il risultato è quasi identico!           Li ho provati sia con la farina 00 che con la farina di farro, sfido chiunque a riconoscere quali siano di grano!   Quindi se avete problemi con il frumento sappiate che anche con la farina di farro il risultato è eccellente.

 

Ingredienti:

  • 500 gr. di farina 00
  • 50 gr. di fecola
  • 150 gr. di zucchero
  • 100 gr. di burro
  • 100 gr. olio di semi (o margarina se preferite)
  • 1 uovo
  • 5 cucchiai di panna da montare
  • 1 bustina di vanillilna
  • 1 bustina di cremore tartaro (sostituibile con il lievito per dolci)
  • 1 pizzico di sale

 

Procedimento:

Amalgamare tutti gli ingredienti insieme fino ad ottenere un impasto omogeneo e fare una palla

 

1

 

 

 

 

 

 

L’impasto deve risultare liscio, compatto ma molto morbido e facilmente lavorabile con le mani più o meno così…

 

2

 

 

 

 

 

 

Foderare una teglia con carta forno precedentemente bagnata e strizzata e con le mani bagnate prendiamo un pochino di pasta, più o meno la quantità di una noce.       Lavoriamola un pochino e diamole la forma di una pallina

 

3

 

 

 

 

 

 

Appiattirla fino a ridurla dello spessore di circa mezzo centimetro e tagliamoli con la formina da biscotti preferita…

 

 

4

 

 

 

 

 

 

 

Anche se la pasta risulterà screpolata durante la lavorazione non dovete preoccupatevi perché in cottura non si vedrà più nulla.   A me sono uscite due teglie piene.   Consiglio di non riempire la teglia come quella che vedete fatta di cuoricini perché in cottura tendono ad attaccarsi un pochino, meglio distanziarli un pochino di più!

 

5

 

 

 

 

 

6

 

 

 

 

 

 

 

Mettere in forno caldo 180° per 15 minuti e…..

 

7

 

 

 

 

 

 

i biscotti sono pronti!

 

 

8

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Torta profumata alle mele, mandorle e miele Successivo Taralli dolci della nonna Tia

Un commento su “Le macine del Mulino Bianco

I commenti sono chiusi.