Frittelle!

In evidenza

 

 

 

 

 

Se avete in programma una serata in allegria con i vostri amici questa è la ricetta giusta!  Assicuro che quando le assaggeranno non solo saranno contenti ma vedrete il vassoio svuotarsi a vista d’occhio.   Si tratta di semplicissime frittelle salate realizzate con pochissimo lievito.  Sono particolarmente croccanti fuori e morbidissime all’interno.       Sono particolarmente adatte da servire con i salumi.

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr. acqua
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 3 gr. di lievito di birra (un cubetto diviso in 8 parti)
  • 500 gr. farina 00
  • due cucchiaini di sale (per l’impasto)
  • olio per friggere
  • sale  q.b.

 

Procedimento:

Prima di iniziare i vari passaggi tengo a precisare che per la minima quantità di lievito contenuto è necessaria una lievitazione piuttosto lunga (circa 8 ore).    Quindi considerate che se dovete cucinarle per cena vi conviene preparare l’impasto per mezzo giorno.

Detto questo.. partiamo!

Impastare tutti gli ingredienti e coprire con la pellicola la terrina dove avremo riposto il nostro impasto. Coprire con una coperta a riposare…                                                        Passate le 8 ore (vanno bene anche 7!)  otterrete un impasto più o meno così…

1

 

 

 

 

 

 

Scaldare abbondante olio di semi o di oliva (a vostra discrezione) e friggere l’impasto che prenderemo a pizzichi senza lavorarla altrimenti si sfibra e diventa dura!

2

 

 

 

 

 

3

 

 

 

 

 

 

Consiglio di non metterne troppe a friggere perchè nella pentola lievitano ulteriormente e tenderanno ad avvicinarsi un pochino… se sono troppe si appiccicano una all’altra.          Fate dorare su tutte e due i lati ma non friggetele troppo più o meno così…

4

 

 

 

 

 

 

Si cucinano in un batter d’occhio! Mettere su carta assorbente per togliere l’olio in eccesso e salare.    Le frittelle sono pronte!    Risulteranno così alveolate all’interno…

5

 

 

 

 

 

 

Servitele ben calde e accompagnatele con i salumi che preferite!

6

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Sformato di patate Successivo Baiocchi ... i miei!