Crocchè di patate senza uova

finale

 

 

 

 

 

 

Un piatto semplice ma gustosissimo.  Sfido chiunque a trovare qualcuno a cui non piacciano le crocchè di patate!  Buone in tutte le versioni.  Oggi vorrei riproporre questa versione più leggera.   Dico riproporre perchè un po’ di tempo fa, leggendo alcune ricette nel forum di cookaround mi ero soffermata su questa ricetta originariamente scritta da   Ballina.   Ricordo che intitolava il piatto come Crocchè Napoletane senza uova e devo dire che la ricetta mi ha subito incuriosita.  Le ho provate e devo dire che sono rimasta estasiata!   Sono decisamente più buone di quelle che contengono le uova.    Volete provarle?   Vi posto subito la ricetta!

 

Ingredienti per  6 persone:

  • 1 Kg. di patate
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 70 gr. di parmigiano reggiano
  • 200 gr. di acqua
  • 50 gr. di farina
  • pane grattugiato per impanare
  • Olio per friggere

 

Procedimento:

Lessare le patate con la buccia (mi raccomando non pelatele altrimenti diventeranno molli!) in abbondante acqua e sale.   Una volta lessate schiacciare con lo schiaccia patate e mettere il tutto in una terrina.   Aggiungiamo il formaggio grattugiato (io ho usato 50 gr. di Parmigiano Reggiano e 20 gr. di Pecorino) un pizzico di sale, il prezzemolo tritato ed amalgamare bene il tutto.    Formare le crocchè  di patate e porle su un vassoio pronte per essere impanate.

1

 

 

 

 

 

 

 

A parte creiamo la pastella:  mettiamo i 200 gr. di acqua ed aggiungiamo la farina che sbatteremo energicamente con una frusta o una forchetta in modo tale da non far formare dei grumi.

2

 

 

 

 

 

 

A questo punto immergiamo le nostre crocchè nella pastella ottenuta e

3

 

 

 

 

 

 

 

travasiamo subito nel pane grattugiato.

4

 

 

 

 

 

 

Mettiamo da parte.    Far scaldare l’olio  e cucinare per pochi minuti ogni lato fino a farle diventare dorate.  Il piatto è pronto, servire calde!

finale

 

 

 

 

 

 

 

Consiglio: per chi preferisca evitare la frittura può tranquillamente cucinarle al forno aggiungendo sulla superficie un filino di olio di oliva.  Forno 200° per circa 10 minuti per parte!

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Salmone alle mandorle Successivo Pasta al forno