Crema alla gianduia spalmabile

in evidenza

Possibile fare la Nutella a casa? La risposta è… diciamo di sì anche se la ritengo più una crema alla gianduia piuttosto che Nutella.  Una cara amica mi ha dato questa ricetta che ho provato al volo e devo dire che è buonissima.   Non è identica alla Nutella ma è buona e non contiene “robaccia” che fa male.  Volete provarla anche voi?  Vi do subito la ricetta!

 

Ingredienti per un barattolo da circa 1/2 Kg.:

  • 100 gr. di nocciole tostate
  •   70 gr. cioccolato fondente
  • 100 gr. cioccolato al latte
  • 130 gr. cioccolato bianco
  • 100 gr. olio di semi
  • 100 gr. di zucchero (la ricetta diceva 150 gr. ma reputo sia troppo!)
  • 200 gr. di latte intero

 

Procedimento:

Mettere in un frullatore lo zucchero e le nocciole tostate e frullare finché non diventerà una pasta molto asciutta.  Nel frattempo mettere in un pentolino il latte e portarlo a ebollizione.    Aggiungere l’olio di semi e mescolare bene, poi tutti e tre i tipi di cioccolato spezzato grossolanamente con le mani.   Il cioccolato si fonderà ed allora aggiungere lo zucchero con le nocciole sminuzzato.   Amalgamare bene gli ingredienti e cucinare girando di continuo (altrimenti si attaccherà) per 15 minuti a fuoco molto basso.   Spegnere il fuoco e versare in un vasetto (io ne ho usati due!).  Non preoccupatevi se vi risulterà ancora liquido, è normale.  Una volta raffreddata  la crema porre in frigorifero e dopo due ore noterete che la consistenza cambia, si rassoda sempre di più fino a diventare una vera crema spalmabile.    Io l’ho consumata il giorno dopo ed era una bellezza!   Buona crema gianduia a tutti!

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Spaghetti zucca e pancetta Successivo Polpette col sugo