Coniglio con i funghi porcini e galletti

Coniglio con i funghi

Il coniglio con i funghi porcini e galletti è un secondo piatto gustosissimo e saporitissimo che si realizza con pochi ingredienti. I funghi che ho utilizzato sono freschi e di due varietà: i porcini ed i galletti o finferli per i lombardi!  Un piatto ben bilanciato con un intenso profumo di funghi addolcito dal sapore delicato del coniglio. Uno connubio davvero vincente!

 

Ingredienti per 5/6 persone:

  • 1 coniglio (meglio se nostrano)
  • 300 gr. di funghi freschi del tipo porcino e galletti
  • 2 spicchi di aglio
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 rametto di rosmarino fresco
  • qualche foglia di salvia fresca
  • 1 foglia di alloro secca
  • 1/3 di bicchiere di vino bianco
  • 2 bicchieri e 1/2 di acqua
  • sale q.b.
  • 1 ciuffettino di prezzemolo fresco (tritato)

Procedimento:

In una padella antiaderente metti 2 cucchiai di olio col l’aglio in camicia (cioè con tutta la pelle). Per non farlo scoppiettare consiglio di schiacciare l’aglio con il palmo della mano così da romperlo un pochino.   Far rosolare qualche istante poi aggiungere il coniglio tagliato a pezzi meglio se piuttosto piccoli così si insaporirà meglio. Inserite il rosmarino, la salvia e l’alloro e fate insaporire un pochino dopodiché aggiungete il vino bianco.

Fai evaporare il vino ed aggiungi il sale.  A questo punto versa due bicchieri di acqua e copri con un coperchio. La riuscita del piatto dipende dalla cottura a fiamma dolce. Quindi abbassa al minimo la fiamma e cucina per circa un’ora e mezzo.  Con una forchetta accertati che il coniglio sia cotto e spegni il gas.  Se il coniglio è nostrano necessiterà di ulteriore cottura quindi consiglio di aggiungere altra acqua all’occorrenza e proseguire la cottura almeno per un’altra mezz’oretta.  Dopodiché spegni la fiamma.

In una padella a parte metti un cucchiaio di olio extra vergine di oliva con l’aglio in camicia e fai risolare per qualche istante.   Aggiungi i funghi precedentemente puliti e tagliati grossolanamente.  Aggiusta di sale e cucina a fiamma moderata per 10 minuti circa.

Fate attenzione a non fare attaccare i funghi, consiglio di girarli spesso così che si cuoceranno con la loro acqua.  Essendoci i porcini non aggiungo altra acqua se non quella del rilascio in cottura altrimenti daranno quel senso fastidioso di “lumachina viscida”.

Terminati i 10 minuti spegni il fuoco ed versa i funghi nella padella sopra al coniglio,

Aggiungi una tazzina di acqua ed dopo aver girato accuratamente accendi la fiamma e fai scaldare il tutto per 3 o 4 minuti. Questo  processo permetterà al coniglio di insaporirsi con i funghi.  Spegni la fiamma ed aggiungi un pochino di prezzemolo tritato!

Il piatto è pronto, servilo caldo.

Coniglio con i funghi

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Spinacine Successivo Panna cotta alla fragola

2 commenti su “Coniglio con i funghi porcini e galletti

  1. VALTER CESATI il said:

    Buongiorno, scrivo per informazioni diverse da quelle della cucina e dell’arte culinaria, anche se adoro entrambe. Vorrei cortesemente sapere se suo papà Loris è quel Loris che ha fatto la scuola di Caserta con me e che abitava in Alzaia Naviglio Pavese. Rivoltomi a Lei poichè impossibilitato in altro modo. Se la mia richiesta sarà positiva avrei molto piacere di salutare un vecchio compagno di camerata, se invece ho sbagliato chiedo venia, ringarzio e formulo sentiti auguri.

    • loscrignodeisapori il said:

      Buongiorno a lei! Che sorpresa il suo messaggio! Ho parlato in questo momento con mio padre che con immensa commozione mi chiedeva di domandarle se è quel Valter con cui il 14 ottobre 1966 è andato a Napoli a pranzo da sua zia!
      In caso positivo se desidera, mi lasci il suo numero telefonico. Mio padre sarà felicissimo di risentirla. Grazie di avermi contattata! Le auguro una buona giornata

I commenti sono chiusi.