Strucchi dolcetti Friulani cotti al forno

Strucchi dolcetti Friulani cotti al forno

Strucchi dolcetti Friulani

Strucchi dolcetti Friulani, Dolce tipico delle Valli del Natisone. Sono sei dolcetti a forma di fagottini ripieni di nocciole, mandorle, amaretti, ecc..

 

Strucchi dolcetti Friulani cotti al forno

Strucchi dolcetti Friulani, Dolce tipico delle Valli del Natisone. Sono sei dolcetti a forma di fagottini ripieni di nocciole, mandorle, noci, amaretti, marmellata di prugne, ecc.. be provateli e poi mi direte.

Per la pasta
20 g di lievito di birra
una goccia di rhum
500 g di farina tipo 00
2 uova intere e 6 rossi
50 g di burro sciolto
300 g di zucchero semolato
una buccia di limone grattugiata
1 bustina di vaniglia
100 g di latte
50 g di panna
un pizzico di sale
Per il ripieno
250 g fra nocciole e noci macinate
25 g di mandorle
25 g di amaretti grattugiati
30 g di marmellata di prugne
30 g di zucchero
30 g di cubetti di arancio candito
20 g di olio di arachide
50 g di pinoli
una scorza di limone
un pizzico di cannella e vaniglia
3 uova
30 g di uva sultanina
1 bicchierino di grappa
1 bicchiere complessivo dei quattro liquori: amaretto, rhum, vermuth, marsala

Preparazione Strucchi dolcetti Friulani

Ecco a voi la ricetta degli strucchi dolcetti Friulani: Per la pasta mescolate tutti gli ingredienti e versateli sulla farina
disposta sul piano di lavoro. Impastate poi a lungo, fino a che non
otterrete un insieme morbido e ben liscio. Coprite con un panno bianco e
lasciate riposare al fresco per almeno quattro ore. Ora preparate il
ripieno: amalgamate bene tutti gli ingredienti, mescolate accuratamente e
lasciate riposare.
Stendete la pasta ottenendo una sfoglia di due o tre millimetri di
spessore, tagliatela a rettangoli di 5-6 cm di lunghezza e di 3 di
larghezza, su cui porrete il ripieno. Chiudete gli strucchi e metteteli
in forno per 15 minuti a 120 gradi, quindi disponeteli sul piatto di
portata, spennellateli con poco olio di semi e cospargeteli con lo
zucchero. Gli s
trucchi dolcetti Friulani sono pronti.

C’è anche la versione degli strutti cotti trovate QUI’ la ricetta

 

Strucchi dolcetti Friulani

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan page di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Baklava dolce Turchia italianizzato

Baklava….dolce Turchia

Baklava dolce Turchia

Baklava dolce Turchia

Ingredienti della ricetta: baklava
500 gr. di pasta Fillo o di pasta sfoglia
200 gr di frutta secca mista
150 gr pistacchi tritati
cannella i polvere q.b
180 gr burro fuso
LO SCIROPPO
50 gr di miele
450 gr di zucchero
300 ml di acqua
2 cucchiai succo di limone
Preparazione:
Preparate lo sciroppo di zucchero facendolo sciogliere sul fuoco con l’acqua, il miele ed il succo di limone.servirà alla fine per inzuppare la vistra baklava
Dopo qualche minuto di cottura diventerà denso deve velare al  cucchiaio: toglietelo dal fuoco e fatelo raffreddare nel frigorifero.
Dividete la pasta sfoglia in almeno 12 parti e tiratele con l’aiuto di un mattarello in modo da ottenere 12 sfoglie sottilissime che stenderete in una pirofila rettangolare, ben imburrata e dai bordi alti.
SE USATE LA PASTA FILLO: non dovete fare questa operazione in quanto le sfoglie sono già della giusta misura e spessore.
Spenellate le  sfoglie con il burro fuso e adagiate 5 sfoglie in una teglia spennellata  con il burro.
Su questi primi sei strati di sfoglia cospargete la frutta secca (mandorle,noci, nacciole  ed i pistacchi tritati non troppo grossi; finite spolverizzando con la cannella in polvere.
Ricoprite il tutto con le altre sei  sfoglie che  spennellate con li burro, inclusa la superficie dell’ultima sfoglia con il burro restante.
Prendete un coltello dalla lama tagliente e tagliate la baklava dolce, fino a toccare il fondo della teglia,fate dei tagli diagonalmente nelle due direzioni in modo da ottenere dei rombi, per cui non usate la teglia antiaderente per non rischiare che si graffi.
Infornate a 180º per circa 40 minuti il tempo necessario a che la pasta si cuocia bene e risulti bella dorata.
Togliete la baklava dal forno e versateci subito sopra lo sciroppo freddo facendo in modo che entri bene nelle linee che racchiudono i rombi.La vostra baklava dolce è pronta per essere mangiata il giono dopo.