Frutta e verdura di stagione – i benefici –

Frutta e verdura di stagione

frutta e verdura di stagione

Frutta e verdura di stagione

Frutta e verdura di stagione. Ormai l’estate ha lasciato il posto a l’inverno e ha portato  via e con se  anche la  squisita frutta e verdura estiva. Ma anche d’inverno la natura ci offre alleati preziosi per la nostra alimentazione e salute. Ma per beneficiarne al massimo dobbiamo scegliere frutta e verdure di stagione.  Ecco qualche esempio di cosa mettere nel carrello della spesa. Da non dimenticare che è preferibile acquistare frutta e verdure di stagione biologicha.

Partiamo dalla frutta

Frutta e verdura di stagione.      ARANCIE:    Buone perchè… sono un’mportante fonte di calcio e di vitamine A e B

75445e50adf1367ce0a312e819293     LIMONI:       Buoni perchè …contengono una buona quantità di acido citrico

75445e50adf7ce0a312e816fe9293     MADARINI:     Buoni perchè… sono ricchi di vitamine e di fibre.

 75445e50adf1367ce0a3126fe9293    MELE:             Buone perchè… forniscono acqua e pectina (fibra alimentare)

 hhh     PERE:  Buone perchè…abbondano di polifenoli e potassio.

 480x480     POMPELMO:    Buono perchè… al suo interno trovi fibre, vitamina C, sali minerali e flavonoidi.

 Frutta e verdura di stagione.   KIWI:    Buoni perchè… sono ricchi di vitamina C     

Passiamo alle verdure

Frutta e verdura di stagione.   BROCCOLI:    Buoni perchè… sono ipocalorici ma ricchi di sali minerali, vitamine C, B1 e B2.                 

 Frutta e verdura di stagione.   CARCIOFI:      Buoni perchè… favoriscono la fisiologica funzionalità depurativa.                 

Frutta e verdura di stagione.      CAVOLI:          Buoni perchè… sono fonte di ferro, vitamina C e K.

 Frutta e verdura di stagione.       CARDO:          Buono perchè… è utile per la funzione epatica.

 Frutta e verdura di stagione.     CICORIA:        Buona perchè esercita un effetto diuretico.

 Frutta e verdura di stagione.      FINOCCHI:     Buoni perchè… sostengono la regolare motilità gastrointestinale.

 screenshot-2016-01-15      RADICCIO ROSSO: Buono perchè… forniscono vitamine, minerali e antiossidanti.

Se volete saperne di più vi invito a visitate QUI done scoprirete  tanti altri benefici che la frutta e verdura ci dà e tante altre varietà di frutta e verdura.

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan page di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

             

Video torta di pannolini buona visione…..

Video torta di pannolini buona visione

Video torta di pannolini

Oggi vi propongo una torta creata con  pannolini. Non commestibile ma bensi realizzati con pannolini per bambini. La mia ultima creazione è questa, ho realizzato anche trattori per bimbo.
Un’idea ragalo per la nascita di un bimbo o di una bimba.

Vi presento la mia prima Torta di Pannolini: Dopo le torte da mangiare ho realizzato anche una torta di pannolini un regalo per una bimba. Ora vi spego come realizzare la torta di pannolini.
Vi occorre
Materiale per la base:
60 pannolini
elastici colorati (almeno tanti quanti i pannolini)
un tubo di cartone (quello della stagnola va benissimo) carta crespa, una base in plastica di una torta oppure di cartone duro)
scotch, forbici,
Per la decorazione: nastri colorati un foglio trasparente, un fiocco (rosa o azzurro) ogetti vari, calzini per realizzare delle rose decorative un pupazzetto da mettere in cima alla torta, e tutto quello che suggerisce la vostra fantasia.
Procedimento
Preparate la base della torta di pannolini.
Prendere il rotolo di cartone e attaccatelo con dello scotch alla base per torte, rivestite la base con la carta crespa. Prendete un pannolino e arrotolatelo partendo dalla parte finale. Fissate il pannolino con un elastico colorato. Posizionate il pannolino arrotolato sulla base appoggiato al rotolo. Formate un secondo cerchio esterno al primo. Fissate ancora il tutto con un elastico. Utilizzate un nastro colorato per nascondere gli elastici. Arrotolate altri pannolini e preparate un altro piano. Fermate anche questo piano con gli elastici e copriteli poi con i nastri. continuate cosi a formare i piani. Ora incominciate a decorare la vostra torta di pannolini posizionando tutti i regalini che volete regalare al piccolo o piccola fissandoli con il nastro colorato. In cima posizionate una bambola se è femmina o un pupazzo se è maschietto chiudete il tutto con carta trasparente e un bel fiocco.

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

video torta di pannolini

video torta di pannolini

Alito profumato con rimedio naturale….

Alito profumato

alito profumato

Alito profumato

Per avere l’alito profumato. Come eliminare l’alito cattivo con rimedio naturale. Oltre alla dovuta attenzione all’igene e all’alimentazione, al regolare uso di infusi di menta , eucalipto o basilico, un’azione decisamente efficace per l’alito cattivo c’è il cardamomo, perchè contiene una sostanza , il “cineolo“, che è un potente antisettico. Anche un semplice chiodo di garofano in bocca può aiutare, ad eliminare quel fastidioso e imbarazzante alito cattivo. Ecco altri consigli: finocchio: masticare un cucchiaino a digiuno, Argilla: dopo ogni pasto sciacquare la bocca con argilla diluita, strofinare lingua e gengive con foglie di salvia, anche  masticando le bacche di ginepro può aiutare a migliorare. Seguitemi blogspot pag fb 

Tempo di frittura e per smaltirlo?

Tempo di frittura

tempo di frittura

Tempo di frittura

E’ periodo di fritture,sicuramente in questi giorni sarete impegnati a friggere le vostre frittelle di natale. L’olio miglioreper friggere è quello di arachidi o l’extravergine d’oliva, che tiene bene il “punto del fumo”, ovvero il limite oltre il quale l’olio diventa tossico. E per smaltirlo? non negli scarichi di casa: ne va la salute del pianeta. Un litro d’olio contamina fino a un miglione di litri d’acqua. Piccole quantità si possono assorbire con carta da gettare nella pattumiera, quantità maggiore si portano all’isola ecologica, ogni comune ha messo a vostra disposizione dei contenitori per lo smaltimento di oli.

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!