Crostata light senza zucchero burro e uova

share_save_120_16 Crostata light senza zucchero burro e uova

Crostata light senza zucchero burro e uova

crostata-light-senza-zucchero-burro-e-uova2-e1473504385644 Crostata light senza zucchero burro e uova

 

Crostata light senza zucchero burro e  uova

Crostata davvero buonissima, non contiene zucchero burro e uova latte, ma trovate una base molto friabile e la dolcezza della marmellata, è ottima in ogni momento della giornata o da gustarla a colazione o a merenda. per i vostri bambini.

Provate la crostata light senza zucchero burro e uova.

Ingredienti
250 gr di farina 00
30 gr di olio di semi di mais
50 ml di latte di soia
mezzo cuchiaino di lievito per dolci
scorza di 1 limone grattugiato
1 bustina di vanillina o una bacca di vaniglia
300 gr di marmellato a vostro gusto
un pizzico di sale
Preparazione
In una ciotola versate tutti gli ingrediente e amalgamate fino a formare una palla, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigorifero per un’ora.
Riprendete la frolla e stendetela in una tortiera foderata da carta forno o imburrata ed infarinata, lasciando un bordo di alto 3 centimetri.
Fate uno strato di marmellata a vostro gusto sulla frolla, livellatela bene, e poi ripiegate i bordi sulla marmellata con un bordo di 2-3 cm.
Infornate in forno caldo a 200 ge per 30 minuti.
Lasciatela raffrddare e spolverizzatela con lo zucchero a velo.
Ottima ,crostata light senza zucchero, burro, e uova per quelle persone che stanno attenti alle calorie e che vogliono concedersi un piccolo peccato di gola.
Provatela non ve ne pentirete, spero che vi troviate in casa tutti gli ingredienti e incominciate a prepararla vi bastano proprio pochissimi ingredienti.
crostata-light-senza-zucchero-burro-e-uova1-150x150 Crostata light senza zucchero burro e uova crostata-light-senza-zucchero-burro-e-uova3-150x150 Crostata light senza zucchero burro e uova
Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!
share_save_120_16 Crostata light senza zucchero burro e uova

Insalata di riso venere “fantasia colorata”

share_save_120_16 Insalata di riso venere "fantasia colorata"

Insalata di riso venere “fantasia colorata”

Insalata-di-riso-venere-1 Insalata di riso venere "fantasia colorata"

Questa insalata di riso venere fresca e genuina e un ottimo piatto per vegani e vegetariani

Insalata di riso venere “fantasia colorata”

Questa insalata di riso venere fresca e genuina e un ottimo piatto per vegani e vegetariani con riso “nero venere” e tanti buoni ortaggi. Il riso Venere è una varietà  di riso italiano. Il riso Venere è un tipo di riso integrale di color viola molto scuro; per questo  viene anche detto riso nero. Oltre all’aspetto particolare, ha un gusto a sé stante ed un aroma che ricorda fortemente l’odore del pane appena sfornato.
Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/alimentazione/riso-venere.html  date un’occhiata.

Ingredienti per 4 persone

300 gr di riso nero (venere)
1 peperone verde piccolo
2 pomodori maturi ma sodi
4 cetriolini sott’aceto o fresco
origano fresco
4 foglie si basilico
150 gr cucchiai di piselli già cotti
150 gr di mais già cotto
1 zucchina
10 noci sgusciati
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
Preparazione
Lessate il riso venere in abbondante acqua salata. Scolatelo e lasiatelo raffreddare in una insalatiera.
Lavate tutti gli ortaggi.
Intanto eliminate picciolo, semi e nervature bianche del peperone e tagliatelo a dadini, tagliate a dadini anche i cetriolini.
Tagliate a metà i pomodori eliminate i semi e riduceteli a dadini.
Tagliate a julienne la zucchina.
Riunite tutti gli ingredienti preparati nell’ insalatiera dove avete messo a raffreddare il riso, aggiungete anche il maisi, piselli, noci e conditeli con 3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva qualche goccio di aceto (se vi piace) sale e pepe.Spolverizzate con origano e basilico spezzettato tra le dita, mescolate e servite la vostra i
nsalata di riso venere “fantasia colorata”

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

  .

share_save_120_16 Insalata di riso venere "fantasia colorata"

Pasta con pesto di zucchine alle mandorle

share_save_120_16 Pasta con pesto di zucchine alle mandorle

Pasta con pesto di zucchine alle mandorle

Pasta-con-pesto-di-zucchine-alle-mandorle-800x600 Pasta con pesto di zucchine alle mandorle

Pasta con pesto di zucchine alle mandorle

Avete voglia di un piatto di pasta fresca e genuina ma veloce da preparare? Allora che ne dite di questa pasta con pesto di zucchine alle mandorle, facile, facile? Le zucchine in questo periodo sono molto facile da trovare nei mercati e nei supermercati. Cercate di prendere le zucchine piccole perchè sono più tenere e all’interno hanno pochi semi.

Ingredienti (per 4 persone)

350 gr di pasta a vostro gusto
3 zucchine + 1
100 g di mandorle tritate
50 gr di parmigiano grattugiato
2 cucchiai di pecorino grattugiato
1 mazzetto di basilico fresco
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale, pepe

Preparazione

Preparate il pesto: Spuntate le zucchine, lavatele e grattugiate solo la parte verde, la parte centrale con i semi la eliminate.
Versate la polpa ottenuta in una ciotola, aggiungete il basilico, ben lavato ed asciugato, i pinoli, le mandorle, il sale e pepe, il parmigiano grattugiaro,e il pecorino grattugiato. (Se avete dei fiori di zucca aggiungetele al pesto)
Frullate il tutto con un frullatore a immersione aggiungete l’olio extravergine di oliva quando basta ad ottenere una crema omogenea.
Regolate di sale e pepe.
Nel frattempo, portate a ebollizione circa 2 litri di acqua, salata, immergetevi la pasta che più vi gusta,e portatela a cottura, (io ho utilizzato i fusilli freschi) scolatela al dente e conditela con il pesto preparato. Mescolate bene, decorate con una zucchina tenuta da parte tagliata a julienne e servite. Ora gustatevi la pasta con pesto di zucchine alle mandorle

Pasta-con-pesto-di-zucchine-alle-mandorle-2-320x240 Pasta con pesto di zucchine alle mandorle

Pasta-con-pesto-di-zucchine-alle-mandorle-1-320x240 Pasta con pesto di zucchine alle mandorle

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

share_save_120_16 Pasta con pesto di zucchine alle mandorle

Fusilli alla crudaiola senza glutine

share_save_120_16 Fusilli alla crudaiola senza glutine

Fusilli alla crudaiola senza glutine

Fusilli-alla-crudaiola-senza-glutine-800x600 Fusilli alla crudaiola senza glutine

Fusilli alla crudaiola senza glutine

La pasta alla crudaiola è un piatto facile e veloce da realizzato. Infatti prende il nome crudaiola perchè il suo condimento è tutto a crudo.
Vi occorrono pochi ingredieti per creare questo piatto di  fusilli alla crudaiola senza glutine, fresco da gustare nelle giornate estive.
Ingredienti per 4 persone
350 gr di fusilli senza glutine
500 gr di pomodori maturi
sale e pepe q.b.
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
qualche foglia di basilico
150 gr di mozzarella per pizza
Preparazione
Pulite, tagliate a pezzetti i pomodori, la mozzarella e, trasferiteli in una insalatiera, unite il basilico tagliato grossolanamente, sale, pepe,origano, olio e mescolate bene tutti gli ingredienti.
Lessate i fusilli senza glutine (o altro formato a vostro piacere) in abbondate acqua salata, scolateli al dente, versateli nel condimento, mescolate molto bene e servite.
Io ho utilizzato pochi ingredienti ,ma se a voi piace potete anche aggiungere altri ingredienti, (olive, cipolle fresche o quello che suggerisce la fantasia.
Gustatevi qusto piatto di fusilli alla crudaiola senza glutine.
Se in famiglia non c’è nessuno che ha problema di glutine, utilizzate pure la pasta normale.
Accompagnate come secondo piatto una bella insalata mista.
Adesso non mi resta che augurarvi buon appetito.
Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!
share_save_120_16 Fusilli alla crudaiola senza glutine

Pomodori e peperoni ripieni con quinoa

share_save_120_16 Pomodori e peperoni ripieni con quinoa

Pomodori e peperoni ripieni con quinoa

Pomodori-e-peperoni-ripieni-con-quinoa-800x581 Pomodori e peperoni ripieni con quinoa Pomodori e peperoni ripieni con quinoa

Oggi vi lascio una ricetta molto semplice da preparare.  Si tratta di pomodori e peperoni ripieni con quinoa, un piatto molto gustoso e saporito.

Ingredienti (per 4 persone)

4 pomodori ramati ben sode
4 peperoni gialli a corno
150 gr. di quinoa
2 patate medie
4 cucchiai di parmigiano
4 pomodorini secchi
1 cucchiaino di prezzemolo tritato
un pizzico di origano
1 zucchina
5 foglioline di menta
sale, pepe q.b.

Preparazione

Per prima cosa cuocete la quinoa con 300ml di acqua, quando inzia a bollire abbassate la fiamma, coprite con il coperchio e fate cuocere per 10 minuti.
Spegnete il fuoco e lasciate riposare a pentola coperta per 5 minuti.
Scolatela e lasciate raffreddare.
Lessate le patate in acqua, la patata serve a far legare il composto, (oppure potete sostituirla con 3 cucchiai di ricotta e 1 uovo).
In una ciotola versate la quinoa, le patate, la zucchina tagliata a julienne e tutti gli altri ingredienti tagliati molto sottilmente.
Mescolate molto bene il composto e lasciate riposare per un’ora, in modo che tutti gli ingredienti prendono sapore.
Intanto lavate i pomodori, tagliate la calotta superiore lasciando il picciolo, scuotateli eliminado i semi, la stessa cosa fate ai pereponi, lavateli tagliateli per il lungo ed eliminate i semi e la parte bianca.
Con il composto riempite i pomodori, i peperoni, sistemateli in una teglia unta con un filo d’ olio extravergine di oliva e fate gratinare in forno caldo a 180°C per 20 minuti.

13321628_11206202246695679137590461795794782_n-320x216 Pomodori e peperoni ripieni con quinoa Pomodori-e-peperoni-ripieni-con-quinoa1-320x216 Pomodori e peperoni ripieni con quinoa Pomodori-e-peperoni-ripieni-con-quinoa-320x233 Pomodori e peperoni ripieni con quinoa Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

share_save_120_16 Pomodori e peperoni ripieni con quinoa

Melanzane arrostite alla parmigiana

share_save_120_16 Melanzane arrostite alla parmigiana

Melanzane arrostite alla parmigiana

Melanzane-arrostite-alla-parmigiana-784x600 Melanzane arrostite alla parmigiana

Melanzane arrostite alla parmigiana

Le melanzane arrostite alla parmigiana, può essere un ottimo antipasto, semplice da realizzare, leggere e sfiziose. Sono buone anche fredde. Provate anche con le zucchine vedrete che piaceranno a tutti in famiglia.

Ingredienti (per 4 persone)

2 melanzane tonde di media grandezza
500 gr di pomodorini datterini
12 fette di mozzarella per pizza (Santa Lucia)
un pizzico di origano
grana gruttugiato q.b.
sale, pepe.
olio extravergine di oliva

Preparazione

Lavate e spuntate  le melanzane, tagliatele a fette tonde di mezzo cm. circa.
Conditele con un filo di olio extravergine di oliva, sale, pepe, origano, e sistematele sulla placca da forno rivestita di carta forno, infornatele a 180°C per 15 minuti circa, o fino a quando diventano ben dorate. (Mi raccomando non perdeteli d’occhio)
Intanto tagliate i pomodorini a dadini, e affettate la mozzarella.
Togliete le fette di melanzane dal forno e lasciate raffreddare.
Ora formate le torrette: sistemate su 4 pirofile (1 per ogni commensale) da forno, una melanzana, su ogni fetta di melanzana disponete la mozzarella, un cucchiaio di pomodorini tagliati, e una spolverata di formaggio grattugiato.
Alternate con altre fette di melanzane, ancora pomodoro, mozzarella e formaggio; su l’ultima fetta di melanzana sistemate ancora con dei pezzettini di pomodoro e mozzarella.
Infornate a 200°C per 10 minuti, il tempo che la mozzarella diventa morbida.
Servite con un filo d’olio e 2 foglioline di basilico. Se volete potete anche grigliare le melanzane, ottima idea e quella di prepararle in anticipo e poi metterle nel forno 10-15 minuti prima di mettersi a tavola.

Melanzane-arrostite-alla-parmigiana2-320x240 Melanzane arrostite alla parmigiana Melanzane-arrostite-alla-parmigiana1-320x240 Melanzane arrostite alla parmigiana Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

share_save_120_16 Melanzane arrostite alla parmigiana

Quinoa con verdure di primavera

share_save_120_16 Quinoa con verdure di primavera

Quinoa con verdure di primavera

Quinoa-con-verdure-di-primavera-776x600 Quinoa con verdure di primavera

Quinoa con verdure di primavera

Oggi un piatto molto colorato si tratta della quinoa con verdure di primavera, un piatto molto semplice da preparare e tanto buono da mangiare!

Ingredienti per 4 persone

200 gr di quinoa
400 ml di acqua
2 catote
2 zucchine
1 scalogno
6 pomodorini datterini
un pizzico di paprica dolce
olio extravergine di oliva
sale q.b.
5 cucchiai di passata di pomodoro
5-6 nici sgusciate
1 costa di sedano

Preparazione

In un colino lavate la quinoa 2-3 volte sotto l’acqua corrente
Versatein una pentola la quinoa con l’acqua.
Portate ad ebollizione, abbassate la fiamma, coprite con il coperchio e fate cuocere per 10 minuti.
Spegnete il fuoco e lasciate riposare a pentola coperta per 5 minuti.
Sgranate con una forchetta e lasciate da parte.
Lavate le verdure: Raschiate le carote,spuntate le zucchine e tagliate entrambe le verdure a dadini o se preferite a julienne.
Sbucciate lo scalogno e affettatelo sottile.
Rosolate le verdure con 3 cucchiai di olio, salate e profumatele con un pizzico di paprica, fate coucere a fuoco basso per 10-15 minuti.
Fate saltare la quinoa con le verdure, per 2 minuti, unite nella padella i pomodori tagliati a pezzetti, il sedano tagliato a piccoli pezzi, il basilico, la passata di pomodoro cotto per qualche minuto, e le noci tritati grossolanamente mescolate bene.
Servite la quinoa con verdure di primavera tiepida o se preferite anche fredda a temperatura ambiente con qualche fogliolina di menta, potete aggiungere qualsiasi verdura di stagione ottima anche con dei pezettini di formaggio a vostro gusto.

13310466_1115823405149249_487766148509547004_n-320x248 Quinoa con verdure di primavera 13254163_111582385482537_3512637969306202239_n-320x248 Quinoa con verdure di primavera

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto.

share_save_120_16 Quinoa con verdure di primavera

Insalata di lenticchie arancia e zenzero

share_save_120_16 Insalata di lenticchie arancia e zenzero

Insalata di lenticchie  arancia e zenzero

insalata-di-lenticchie-arancia-e-zenzero-800x600 Insalata di lenticchie arancia e zenzero

Insalata di lenticchie arancia e zenzero

Vi propongo un piatto veramente squisito. Un’ insalata di lenticchie arancia e zenzero, un piatto fresco e genuino provatelo! Questo piatto sostituisce facilmente un pasto completo fornendo proteine e vitamine. Le lenticchie sono un alimento ricche di fibre, sali minerali, e vitamine.

Ingrediento per 4 persone

300 gr di lenticchie secche
1 arancia
un pezzetto di zenzero fresco
insalata mista
fagiolini cotti

Preparazione

La sera prima mettete a bagno le lenticchie in acqua fredda.
Il giorno seguente lavate molto bene le lenticchie sotto l’acqua corrente, e mettetele a  lessare in una pentola con abbondante acqua non salata per 20-30 minuti.
Quando sono cotte scolatele e lasciate raffreddare.

Intanto sbucciate l’ arancia togliendo tutta la parte bianca, e tagliatela a quadrotti.

In una ciotola capiente versate le lenticchie, unite l’ arancia a cubetti, una bella grattuggiata di zenzero fresco, (volendo potete utilizzare anche lo zenzero in polvere).
Salate pepete e condite con due cucchiaini di olio extravergine di oliva.
Mescolate il tutto e lasciate riposare in frigo per un’ora circa, dopo di chè, versate nelle ciotoline e servite una ciotolina per commensale.

Servite la vostra insalata di lenticchie arancia e zenzero accompagnato con insalata di lattuga e pomodoro e, con dei fagiolini lessati e conditi con un filo di olio extravergine di oliva. Buon appetito con questo gustoso piatto.

Esistono diversi tipi di lenticchie, lascio a voi decidere quale qualità da untilizzare.

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

 


Accompagnate con insalata di lattuga e fagiolini già cotti e conditi.

 

share_save_120_16 Insalata di lenticchie arancia e zenzero

Insalata di fave menta pinoli e pecorino

share_save_120_16 Insalata di fave menta pinoli e pecorino

Insalata di fave menta pinoli e pecorino

insalata-di-fave-menta-pinoli-e-pecorino-776x600 Insalata di fave menta pinoli e pecorino

Insalata di fave menta pinoli e pecorino

Ciao, anche oggi vi lascio una ricetta veloce da realizzare. Insalata di fave menta pinoli e pecorino Un piatto fresco,ideale per questa stagione, lo propongo per chi e a dieta questo periodo accompagmando il piatto con insalata indivia e carote. Ideale anche per i vegetariani o per chi vuole rimanere in linea….

Ingredienti per 4 persone

200 g di fave (a crudo e a netto
degli scarti)
80 g di pecorino
8 foglie di menta
50 g di pinoli
Olio extravergine di oliva
Sale
Pepe bianco

Procedimento

Sgusciate le fave  fresche, eliminate anche la buccia che ricopre la fava, questa operazione serve per otterre un risultato più dolce e fresco, soprattutto più tenero. (Se preferite potete utilizare anche le fave surgetate, ricordando di spellarle)).
Lavate la menta e tritatela sottilmente.
Tostate leggermente i pinoli in una padella antiaderente senza alcun tipo di grasso, e mescolate continuamente, fateli dorare in modo uniforme, poi lasciateli raffreddare.
Intanto prendete quattro ciotoline da portare in tavola e in ognuna
adagiate alcuni cubetti di pecorino, mettete sopra le fave,
i pinoli e la menta tritata.
Condite con sale, un po’ di pepe bianco macinato al momento e completate con un giro di olio extravergine e servite in tavola. Questa insalata di fave menta pinoli e pecorino  è buona sia a temperatura ambiente sia leggermente più fresca, vedrete non ve ne pentirete. Questo piatto fa parte della mia dieta e oggi la voglio condividere con voi.

13237857_1109506642447592_2759378590264625981_n-511x600 Insalata di fave menta pinoli e pecorino

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

 

share_save_120_16 Insalata di fave menta pinoli e pecorino

Piselli alla menta con spiedini di verdure

share_save_120_16 Piselli alla menta con spiedini di verdure
Piselli alla menta con spiedini di verdure
piselli-alla-menta-con-spiedini-di-verdure-800x600 Piselli alla menta con spiedini di verdure

Piselli alla menta con spiedini di verdure

Oggi vi propongo una ricetta vegetariana ” ” Un piatto veramente squisito e molto leggero ideale per tutti.
Ingredienti per 4 persone
250 g di piselli freschi
1cipolla rossa
mezzo limone
1 pomodoro secco
1spicchio d’aglio
Verdure miste grigliate
10 foglie di menta fresche
Olio extravergine di oliva
Peperoncino in polvere
Pane per accompagnare
Procedimento
Sbucciate la cipolla e tritatela molto finemente.
Versate un filo di olio extravergine in una casseruola, insieme alla cipolla.
Ponetela su fiamma bassa e lasciate appassire la cipolla finché diventa trasparente e inizia a dorarsi.
Sguaciate e lavate i piselli  sotto l’acqua corrente fredda.
Uniteli alla cipolla e aggiungete acqua sufficiente a coprirli per un paio di centimetri. Portate lentamente a ebollizione e lasciate cuocere.
Scolate e passateli in un frullatore a immersione o, se preferiamo una consistenza più grossolana, schiacciateli con uno schiacciapatate.
Se necessario, aggiungiamo un po’ del liquido di cottura.
Tritate i pomodori secchi con l’aglio sbucciato e aggiungeteli al composto.
Unite, inoltre, la menta, lavata e tritata grossolanamente.
Spremete il mezzo limone e versate il succo nel composto.
Regolate di sale.
Mettete in una ciotola, coprite con la pellicola e lasciate riposare in frigorifero per almeno 3 ore.
Intanto affettate e  grigliate le verdure (melanzana,zucchina, cipolla), salate leggerminte a formate dei rotolini che infilerete a nei spiedini alternando melanzana, zucchina, cipolla, cetriolo, pomodoro e foglie di menta.
Sistematele su piatto da portata.
Riprendete il purea di piselli sistematela in una ciotola da portata, con le foglie di menta.
Aggiungete un pizzico di peperoncino e servite, abbastanza fresco ma non freddo, insieme a del pane tostato o crostini.
13239904_110881996251626_5727774938283488365_n-800x600 Piselli alla menta con spiedini di verdure
Seguimi sul mio blog In cucina con Marghe e la mia  fan bage di facebook . Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate.
share_save_120_16 Piselli alla menta con spiedini di verdure

Cous cous al profumo di primavera

share_save_120_16 Cous cous al profumo di primavera

Cous cous al profumo di primavera

cous-cous-al-profumo-di-primavera-793x600 Cous cous al profumo di primavera

Cous cous al profumo di primavera

Eccomi con un’altra ricetta molto semplice da realizzare il cous cous al profumo di primavera, Messa nella mia dieta come ricetta Gourmand “”Dietas Social Summer””

Ingredienti per 4 persone

  • 240 g di cous cous precotto
  • 2 carote
  • 300 g di zucchine
  • 1 cuore di sedano
  • 1melanzana
  • 1cipolla
  • 2 cucchiai di curry
  • Brodo vegetale per il cous,cous
  • Sale e pepe
  • Olio extravergine di oliva

Procedimento

  • Lavate per bene le zucchine, la melanzana, le carote, il sedano e la cipolla.
  • Togliete la buccia alle carote e alla cipolla, lasciandola invece alla melanzana, in modo da renderla più gustosa.
  • Tagliate le verdure a cubetti di circa due centimetri.
  • Versate in una padella antiaderente un filo di olio extravergine di oliva, le carote e il sedano.
  • Mettetela su fiamma bassa, copritela e lasciate appassire.
  • Nel frattempo, in un pentolino portate a ebollizione il brodo.
  • Quando le carote e il sedano sono appassiti, unite le altre verdure, alzate la fiamma e lasciate rosolare.
  • Dopodiché salate leggermente.
  • Aggiungete il curry, coprite e lasciate stufare il tutto per qualche minuto, controllando che le verdure non si brucino.
  • Versate il brodo sul cous cous fino a coprirlo a fatelo gonfiare per qualche circa (5-8 minuti).
  • Una volta gonfiato con una forchetta sgranate i chicchi e aggiungete un cucciaino di olio extravergine insieme al pepe.
  • Trasferite il cous cous in una padella antiaderente e rosolate velocemente.
  • Adagiate il  cous cous al profumo di primavera su un piatto basso e, al centro, posizionate le verdure.
  • Servite caldo, Buona anche a temperatura ambiente. cous cous al profumo di primavera.
            cous-cous-al-profumo-di-primavera.-784x600 Cous cous al profumo di primavera

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

 

 

share_save_120_16 Cous cous al profumo di primavera

Rotolo di frittata e pomodori secchi

share_save_120_16 Rotolo di frittata e pomodori secchi

Rotolo di frittata e pomodori secchi Rotolo-di-frittata-e-pomodori-secchi-791x600 Rotolo di frittata e pomodori secchi

 

Rotolo di frittata e pomodori secchi

Ciao. Oggi vi invito a seguire questo piatti ( Rotolo di frittata e pomodori secchi). Questa ricette light è dedicata  a tutti coloro che desiderano rimettersi in linea, e che desiderano mangiare semplice sano e leggero.

Ingredienti per 4 persone

4 uova
100 g di mozzarella fiordilatte
4 cetriolini sott’aceto
1cipolla
5 pomodori secchi sott’olio
Olio extravergine di oliva
Sale

Procedimento

Sbucciate la cipolla e tritatela finemente.
In una padella antiaderente, versate un filo di olio extravergine di oliva.
Aggiundete la cipolla tritata e mettete la padella su fiamma bassa.
Lasciate appassire lentamente la cipolla fino a quando diventa trasparente (ci vogliono almeno 20 minuti), facendo attenzione che non diventa nera salate leggermente e lasciatela raffreddare.
Sgocciolate dall’olio i pomodori secchi e tritateli a pezzetti. Sbattete le uova fino a farle diventare omogenee, ma non spumose. Aggiungete i pomodori secchi tritati e la cipolla appassita.
Versate un filo di olio extravergine di oliva nella padella dove avete cotto la cipolla e mettetela su fiamma media.
Non appena l’olio diventa ben caldo, unite il composto di uova.
Abbassate la fiamma e lasciate rapprendere.
Controllate il lato inferiore della frittata e, se cotto, giratela con un coperchio o con un piatto e lasciate sul fuoco ancora per qualche minuto. Salate e fatela raffreddare.
Lavate i pomodori e tagliateli a fettine, scolate la mozzarella dal loro liquido e tagliatela a fette, lavate l’insalata e asciugatela.
Con la frittata formate un rotolo e tagliatela a fette.
Su un piatto da portata sistemate il rotolo di frittata e pomodori secchi su letto di insalata, (soncino), cetriolini, alternandoli con fettine pomodori, e mozzarella.

rotolo-789x600 Rotolo di frittata e pomodori secchi

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

share_save_120_16 Rotolo di frittata e pomodori secchi

Peperoni gratinati

share_save_120_16 Peperoni gratinati

Peperoni gratinati

13174083_1106176209447302_5910150233569762464_n-800x600 Peperoni gratinati

Peperoni gratinati

Ciao a tutti, oggi voglio proporvi un piatto dietetico e vegetariano. Sto seguendo una dieta sui social   “Dieta Social Summer” gestita da Rosanna Lambertucci. Voglio condividere con voi tante ricette, veloci, semplici, genuine e, al tempo stesso, golose e gratificanti.  i miei piatti del giorno Ricette Gourmand    in collaborazione dello chef Fabio Campoli.   

Ingredienti per 4 persone
2 peperoni rossi
3 fette di
pane raffermo
Uno spicchio d’aglio
Origano
Un cucchiaio di parmigiano reggiano
 1 cucchiaio di Olio extravergine di oliva
Un cucchiaio di capperi
Procedimento
Accendete il forno a 180°C con funzione statica.
Nel frattempo, lavate con cura i peperoni, eliminate il picciolo
e tagliateli in quattro o cinque falde (in base alla grandezza).
Scartate tutti i semi e le particelle bianche che si trovano all’interno, poiché sono le
parti più piccanti.
Rivestiamo di carta da forno una teglia bassa e larga.
Ungietela  leggermente e poneteci  sopra i peperoni con la parte interna rivolta verso l’alto.
Prendete le fette di pane e, con un coltello seghettato, tagliatele a cubetti. Mettetele nel mixer insieme allo spicchio d’aglio.
Lavate accuratamente i capperi, in modo da fargli perdere il sale in eccesso,
e uniteli agli altri ingredienti.
Frullate il tutto e, infine, aggiungete il parmigiano.
Insaporite con l’origano e condite con un po’ di olio extravergine di oliva.
Assaggiate e aggiustate di sale.
Distribuite il composto sulle falde dei peperoni e infornate in forno già caldo per una quarantina di minuti o fino a quando sono gratinati e ben dorata.
Lasciate intiepidire i peperoni gratinati e portate in tavola, Servileti con un’ insalata di lenticchie, pomodori e dedano.
Sono ottimi anche a temperatura ambiente.
13094410_1105564339508489_8096635107659550627_n-320x240 Peperoni gratinati 020-020104001-vistas-de-puerto-del-rosario-320x240 Peperoni gratinati
 Seguimi sul mio blog In cucina con Marghe e la mia  fan bage di facebook . Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate.
share_save_120_16 Peperoni gratinati

Frutti di mare allo zafferano ricetta facile facile

share_save_120_16 Frutti di mare allo zafferano ricetta facile facile

Frutti di mare allo zafferano

Frutti-di-mare-allo-zafferano-800x600 Frutti di mare allo zafferano ricetta facile facile

Frutti di mare allo zafferano

Ingredienti per 4 persone

1 kg di frutti di mare tra ( cozze,vongole,seppioline, gamberi, calamari,)
2 spicchio d’aglio
1 bustina di zafferano
2 peperoncini
1 bicchiere di vino bianco secco
un ciuffetto di prezzemolo tritato fresco
olio, sale, pepe
100 gr di piselli

Preparazione: Frutti di mare allo zafferano

Pulite e lavate i frutti di mare, ma se non avete tempo potete optare con quello surgelato gia pulito. Dopo aver lavato i frutti di mare lasciateli sgocciolare. Intanto Tritate prezzemolo e aglio.
In una padella o in una pentola di terracotta fate rosolare il trito in poco olio, poi aggiungete lo zafferano sciolto in mezzo bicchiere di acqua calda e il peperoncino, e i piselli, fate cuocere per quanche minuto. Unite al sugo i frutti di mare, salate e pepate. Cuocete a fuoco vivo, una volta insaporito il tutto bagnate col vino bianco secco e quando sarà evaporato togliete dal fuoco. Servite i frutti di mare allo zafferano in ciotoline di terracotta accompagnato con fettine di pane tostato. Se avete ospiti potete prepararlo in anticipo e riscaldare le ciotoline in forno.
COME PULIRE IL PESCE
Per pulire i gamberi Staccate la testa, le zampe,il carapace ora togliete l’intestino interno:aiutandovi con un coltellino tiratelo molto delicatamente, cercando di non romperlo. Pulite le cozze aiutandovi con una spazzola, oppure con una spugna in ferro, raschia i gusci delle cozze per rimuovere le impurità. Risciacquate le cozze, poi staccate quel filamento che fuoriesce, il bisso. Continuate a sciacquarle sotto acqua fredda e abbondante. Per le vongole invece vanno inmmessi per un paio di ore in acqua fredda perché piano piano spurghino la sabbia. Poi sciacquatele parecchie volte sotto l’acqua corrente per eliminare ultreriore sabbia.

seguimi In cucina con Marghefan bage di facebook 

share_save_120_16 Frutti di mare allo zafferano ricetta facile facile

Torta al cacao senza glutine

share_save_120_16 Torta al cacao senza glutine

Torta al cacao senza glutine Versione con solo acqua

torta-al-cacao-senza-glutine-800x600 Torta al cacao senza glutine

Torta al cacao senza glutine

 Oggi vi propongo questa  torta al cacao senza glutine. Senza uova, senza burro, senza latte, e senza farina, Si parte con solo acqua, non ci credete? allora leggete la ricetta!  Queste è la mia versione:

Ingredienti

250 ml di acqua
180 gr di farina di riso
50 gr di maizena
100 gr di farina di nocciole o di mandorle
30 gr di arachidi, 30 gr di cacao
170 gr di zucchero di canna
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
Preparazione
In una terrina versate l’acqua, l’olio e mescolate con le fruste elettriche.
In un’altra ciotola setacciate la farina di riso, la maizena,la farina di nocciole, lo zucchero, il lievito e la vanillina e il cacao.
Unite poco per volta le polveri nell’acqua e montate con le fruste fino ad ottenere un’impasto morbido e senza grumi.
Rivestite una teglia da 22 cm di diametro di carta forno , versate il composto nella teglia e infornate a forno caldo a una temperatura di 180°C per 30 minuti.
Prima di sfornare la torta al cacao  fate la prova stecchino, se esce asciutto allora vuol dire che la torta è ben cotta.
Togliete la torta dal forno e lasciatela raffreddare prima di sformarla.
Servitela con una spolverizzata di zucchero a velo.
Io ho decorato con una griglia di cioccolato fondente.  Vi consiglio di prepararla non ve ne pentirete. Potete sostituire la farina di nocciole con la farina di mandorle, Ecco la vostra torta al cacao senza glutine

torta-al-cacao-senza-glutine1-800x600 Torta al cacao senza glutine

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

pixel Torta al cacao senza glutine
share_save_120_16 Torta al cacao senza glutine