Penne con broccoli e ricotta salata

share_save_120_16 Penne con broccoli e ricotta salata

Penne con broccoli e ricotta salata

Penne-con-broccoli-e-ricotta-758x600 Penne con broccoli e ricotta salata

Oggi vi propongo un piatto gustoso e facile da realizzare le penne con broccoli e ricotta salata. I broccoli o cavolfiore romanesco è ricco di potassio, calcio, magnesio, fosforo e vitamina C. Il suo contenuto calorico si bira intorno alle 25 kcal per 100 grammi

 

Penne con broccoli e ricotta salata

Oggi vi propongo un piatto gustoso e facile da realizzare le penne con broccoli e ricotta salata. I broccoli o cavolfiore  romanesco è ricco di potassio, calcio, magnesio, fosforo e vitamina C. Il suo contenuto calorico si bira intorno alle 25 kcal per 100 grammi

Ingredienti per 4 persone: Preparazione: 10 minuti. Cottura: 20 minuti

240 g di penne integrali
2 broccoli romanesco piccoli
Uno spicchio di aglio
Un peperoncino
Ricotta salata grattugiata fresco
Sale
Olio extravergine di oliva

Procedimento:

Dividete il cespo dei broccoli in tanti ciuffetti.
Sciacquate i broccoli sotto l’acqua corrente.
Poneteli in un tegame con un filo di olio extravergine di oliva, l’aglio e il peperoncino.
Fate cuocere per 5 minuti a fiamma vivace, poi abbassate la fiamma e copriate di acqua per metà dei broccoli.
Lasciate cuocere coperto per 15 minuti, controllando di tanto in tanto.
Intanto mettete a bollire una pentola di acqua salata quando viene a bollore buttateci le penne ( a vostrio piacere potete utilizzare qualsiasi formato e se desiderate noemale o integrale).
Lessate la pasta e a cottura desiderata scolatela al dente, lasciando qualche cucchiaiata di acqua di cottura.
Trasferite la pasta nel tegame con i broccoli e mantecatela con un po d’ acqua di cottura, mescolate giusto il tempo che si amalgami il tutto, unite un filo di olio extravergine di oliva a crudo e impiattate con una bella spolverata di ricotta salata grattugiato al momento le penne con broccoli e ricotta salata, servite caldo.

Penne-con-broccoli-e-ricotta-560x443 Penne con broccoli e ricotta salata

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan page di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

share_save_120_16 Penne con broccoli e ricotta salata

Pasta orecchiette con cime di rapa

share_save_120_16 Pasta orecchiette con cime di rapa

Pasta orecchiette con cima di rapa

Pasta-orecchiette-con-cime-di-rapa-487x500 Pasta orecchiette con cime di rapa

Pasta orecchiette con cime di rapa, un piatto della tradizione meridionale. Ottimo per questa stagione invernale

 Pasta orecchiette con cime di rapa

Oggi vi lascio questa ricetta di primo piatto: pasta orecchiette con cime di rapa, un piatto della tradizione meridionale. Ottimo per questa stagione invernale, molto gustosa, e con un pizzico di piccante avrete un piatto davvero unico.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

300 gr di orecchiette fresche
500 gr di cime di rapa
1 spicchio d’aglio
sale, pepe qb
olio extravergine di oliva

Procedimento 

Pasta orecchiette con cime di rapa.Pulite le cime di rapa ovvero togliere la parte dell’infiorescenza la parte interna delle foglie, mentre dalle coste più dure  prendere soltanto le foglie ptenere. Lavatele molto bene con acqua fredda.
Mettete in una pentola acqua e sale e, quando viene a bollire aggiungete le cime di rapa e lasciate cuocere per 10 minuti, scolatele e mettetele da parte.
In una padella fate rosolare lo spicchio d’aglio, aggiungete le cime di rapa e fatele insaporire nell’olio per 5 minuti, aggiustate di sale.

Intanto cuocete le orecchiette, nell’acqua dove avete cotto le cime e quando saranno cotte scolatele passatele nella padella con le cime e spadellatele per quanche minuto.
Servite la vostra pasta orecchiette con cime di rapa con una spolverata di peperoncino piccante in polvere.

Questo piatto e un ottimo primo da facile preparazione, buonissimo anche con una buona spolverata di pane raffermo di almeno due giorni grattugiato: In una ciotola sbriciolate la mollica di pane raffermo di un paio di giorni molto finemente, oppure fatelo con il frullatore, mettetela a soffriggere nell’olio precedentemente aromatizzato con l’aglio, aggiungete anche il peperoncino. Fate dorare la mollica finchè ha raggiunto un bel colore dorato e croccante, provate anche aggiungendo dei gamberetti, trovate QUI’ la ricetta.

 

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan page di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

 

 

share_save_120_16 Pasta orecchiette con cime di rapa

Zuppa di farro perlato con guanciale

share_save_120_16 Zuppa di farro perlato con guanciale

Zuppa di farro perlato con guanciale

Zuppa-di-farro-perlato-con-guanciale-1-800x600 Zuppa di farro perlato con guanciale

Questa calda Zuppa di farro perlato con guanciale e un’ottima idea per questi giorni grigi

Zuppa di farro perlato con guanciale

Questa calda Zuppa di farro perlato con guanciale e un’ottima idea per questi giorni grigi. Io ho utilizzato il farro perlato che è privato completamenre della sua pellicina  esterna così  evitiamo l’ammollo, accorciando i tempi di cottura. Il farro è composto per circa il 10 % da acqua, proteine al 18%, il 6,8 % di fibre alimentari, amido 58,5 %, grassi 7 % e zuccheri 2,7%. Ricco di vitamine: Le vitamine sono la vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, vitamina E e K. I minerali sono: potassio, ferro, calcio, rame, sodio e fosforo. Per saperne di più visitate QUI’

Ingredienti per 4 persone

400 gr di farro perlato
100 gr di guanciale
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 cipolla
1 carota
1 peperoncino rosso
1/2 litro di brodo vegetale
sale, pepe q.b.
Preparazione
Tritate la cipolla, la carota e fateli imbiondire nell’olio caldo insieme a un pezzetto di peperoncino.
Aggiungete il guanciale tagliato a dadini e fatelo rosolare.
Prima che il guanciale si secchi troppo,versate il brodo caldo e portatelo ad ebollizione: appena l’avrà raggiunta, unite il farro lavato sotto l’acqua corrente e ben scolato.
Abbassate la fiamma, chiudete la casseruola e portate la zuppa a cottura completa aggiungendo, se necessario , ancora un pò di brodo, salate e pepate.
Quando la vostra zuppa di farro perlato con guanciale sarà ben cotta versatela in una terrina di servizio calda, e portatela in tavola accompagnandola con rettangoli di pane casareccio affettato grosso.

Zuppa-di-farro-perlato-con-guanciale-800x600 Zuppa di farro perlato con guanciale

Questa calda Zuppa di farro perlato con guanciale e un’ottima idea per questi giorni grigi.

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan page di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

share_save_120_16 Zuppa di farro perlato con guanciale

Tortelli di zucca e amaretti fatti in casa

share_save_120_16 Tortelli di zucca e amaretti fatti in casa

Tortelli di zucca e amaretti

Tortelli-di-zucca-e-amaretti-e1481577066133 Tortelli di zucca e amaretti fatti in casa

 

Tortelli di zucca e amaretti

Ecco oggi questi tortelli. Si tratta di una pasta ripiena, con all’ interno un delicato impasto dolce a dase di zucca, amaretti e mostarda.

 

INGREDIENTI PER LA SFOGLIA
300 gr di farina 00
3  uova grandi

INGREDIENTI PER IL RIPIENO
600 gr di zucca
100 gr di amaretti tritati
60 gr di mostarda mantpvana
100 gr di grana padano
La scorza di mezzo limone
1 pizzico di noce moscata
sale e pepe q.b.
pangrattato q.b.

PREPARAZIONE

 Su un tavolo da lavoro disporre la farina a fontana e al centro rompetevi le uova e un pizzico di sale, ed impastare fino a creare un composto omogeneo e den sodo.
Lasciate riposare l’impasto per 30 minuti avvolto nella pellicola da cucina.

Intanto eliminate la buccia e i semi dalla zucca, tagliatela a spicchi e adagiatela su una placca da forno dove è stato precedentemente steso un foglio di carta forno.
Cuocete la zucca in forno a 160° per 40 minuti circa.
Nel frattempo, schiacciare e tritare gli amaretti e la mostarda.
Una volta cotta, schiacciate la zucca con lo schiacciapatate.
In una ciotola unite gli amaretti sbriciolati, la mostarda triturata, la scorza di limone grattugiata, il grana  padano, la noce moscata, e se il composto risulta troppo umido aggiungere un cucchiaino di pangrattato, regolare di sale e pepe.
Stendete la pasta in una sfoglia sottile, adagiate sulla sfoglia piccole quantità di farcia a una distanza di 1,5 centimetri l’uno dall’altra.
Bagnate leggermente la sfoglia con un po di acqua, quindi ricoprire con l’altra metà, lasciar fuoriuscire l’aria quindi ricavare i tortelli con l’aiuto di una rotella dentellata
Cuocete i tortelli di zucca e amaretti in abbondante acqua salata per 3-4 minuti
Scolare quindi condire con il burro fuso e la salvia
Servire con una generosa spolverata di grana grattugiato.

Tortelli-di-zucca-e-amaretti-3-560x344 Tortelli di zucca e amaretti fatti in casa Tortelli-di-zucca-e-amaretti-2-560x426 Tortelli di zucca e amaretti fatti in casa Tortelli-di-zucca-e-amaretti-1-560x377 Tortelli di zucca e amaretti fatti in casa

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan page di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

 

share_save_120_16 Tortelli di zucca e amaretti fatti in casa

Fusilli con pomodori caramellati

share_save_120_16 Fusilli con pomodori caramellati

Fusilli con pomodori caramellati

Fusilli-con-pomodori-caramellati-e1474032054645 Fusilli con pomodori caramellati

Fusilli con pomodori caramellati. Gustate questo piatto con tutta la sua bontà è semplicità

Fusilli con pomodori caramellati

Oggi vi propongo un primo piatto un pò estivo, ma  veramente veloce da preparare

.Ingredienti per 4 Persone

1 barattolo di pomodori
300 gr di fusilli
1 cuchiaio di zucchero di canna
1 cucchiaio di aceto bianco
1 spicchio di aglio
basilico, origano, q.b.
olio extravergine di oliva q.b
sale q.b
Preparazione
Scolate i pomodori dalla salsa di conservazione, ma se preferite potete utilizzare i pomodorini ciliegino freschi.
In una padella versate la salsa dei pomodori con mezzo spicchio di aglio, un filo d’olio extravergine di oliva e fate asciugare per qualche minuto.
In un’altra padella fate saltare i pomodori con la metà di aglio e un filo di olio; unite lo zucchero di canna e, succesivamente , aggiungete l’aceto, e mantecate con delicatezza.
Trasferite i pomodori in una teglia antiaderente, salate e lasciate caramellare in forno a 200°C per 15 minuti, fino a quando non si saranno ben asciugati.
Lessate i fusilli in acqua salata, quando e al dente scolatela e versalela in una zuppiera.
Conditela con la salsa, distribuite i pomodori con il basilico, e origano.
Mescolate bene per far assaporire la pasta e impiattate.
Decorate ogni piatto con altri pomodori caramellati e basilico.
Ora non vi resta di gustate questi fusilli con pomodori caramellati  con tutta la sua bontà è semplicità.
Se preferite potete anche sostituire i fusilli con altro tipo di pasta, quello che più vi gusta.
Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!
 Fusilli-con-pomodori-caramellati-800x600 Fusilli con pomodori caramellati
share_save_120_16 Fusilli con pomodori caramellati

Insalata di pennette con feta greca e olive

share_save_120_16 Insalata di pennette con feta greca e olive

Insalata di pennette con feta greca e olive

insalata-di-pennette-con-feta-greca-e-olive. Insalata di pennette con feta greca e olive

Oggi faremo faremo questa insalata di pennette con feta greca e olive, facile e veloce da preparare.

 

Insalata di pennette con feta greca e olive

Visto chè, abbiamo ancora  belle giornate di caldo oggi faremo l’ultima insalata di pasta fredda Oggi faremo faremo questa insalata di pennette con feta greca e olive, facile e veloce da preparare.

Ingredienti per 4 persone

280 gr di pennette
200 gr di pomodorini pachino
150 gr di feta greca
1 barattolo di mais cotto
olive greche q.b
1 ciuffetto di basilico
olio extravergine di oliva
sale, pepe
2 fili fi erba cipollina

Preparazione

1 Cuocete le pennette in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione,(circa 9 minuti)

2 Scolatela al dente e sciacquatela rapidamente sotto l’acqua corrente e mettetela a raffreddare.

3 Lavate e pulite i pomodorini, dividetele a metà, eliminate i semi e tagliateli in quattro.

 4 Tagliate la feta a dadini grossolane, snocciolate 5-6 olive e tagliatele a pezzi.

5 Versate le pennette in una insalatiera, aggiungete i pomodorini, la feta a pezzi, il mais sgocciolato, le olive  le foglie di basilico e erba cipollina spezzettate.

6 Condite l’insalata di pennette con feta greca e olive con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale e pepe,

7 Mescolate e servite la vostra insalata di pennette con feta greca e olive.

8 In questo piatto veloce e gustoso da preparare potete aggiungere quello che volete.

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

insalata-di-pennette-con-feta-greca-e-olive-320x427 Insalata di pennette con feta greca e olive

share_save_120_16 Insalata di pennette con feta greca e olive

Tortelli ripieni al sapore di barbera

share_save_120_16 Tortelli ripieni al sapore di barbera

Tortelli ripieni al sapore di barbera

Tortelli-ripieni-al-sapore-di-barbera-1 Tortelli ripieni al sapore di barbera

Tortelli ripieni al sapore di barbera

 

Tortelli ripieni al sapore di barbera

Tortelli ripieni al sapore di barbera un piatto molto buono e sfizioso. Profumato al barbera da un tocco in più al piatto. Accompagnateli con lo stesso vino che avete utilizzato per l’impasto.

 

 INGREDIENTI IMPASTO: per 4 persone

400g di farina,
3 uova,
1 pizzico di sale,
vino barbera q.b.

RIPIENO:

300 gr di ricotta,
sale, pepe q.b.
300 gr di formaggio (tipo asiago)
50 gr di grana grattuggiato
un pizzico di noce moscata

CONDIMENTO:

250 ml di panna da cucina
una noce di burro
30 gr di noci tritati grossolanamente
100 gr di formaggio usato per il ripieno

PREPARAZIONE

Su di un piano di lavoro miscelate la farina, le uova, e il sale, aggiungete poco alla volta il vino barbera e impastate.
L’impasto è pronto quando non s’appiccica alle mani o sul piano di lavoro.
Formate 4 palle e avvolgetela nella pellicola e fate riposare in frigo per 30 minuti.
PREPARATE IL RIPIENO:
Mettete in una ciotola la ricotta, il formaggio(Tipo asiago stagionato) grattugiato, il grana grattuggiato, la noce moscata in polvere, un pezzettino di rapa rossa schiacciata, sale, pepe, mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo e di un bel colore rosa..
Stendete le sfoglia molto fine.
Fate tanti mucchietti con un cucchiaino di ripieno, adagiate un’altra sfoglia e con un pagliapasta tagliate dei dischi di diametro 8 centimetri.
Preparate il condimento: sciogliete in una padella il burro, la panna, le noci tritare grossolane, 50 grammi di formaggio asiago e fate cuocere per pochissimi minuti.
Lessate i tortelli in acqua bollente, e quando vengono a galla scolateli con una schiumarola e matteteli direttamente nella padella, aggiungete il grana e fateli saltare a fiamma alta per un paio di minuti.
Servite i tortelli ripieni al sapore di barbera decorando il piatto con fettine di formaggio asiago.

Tortelli-ripieni-al-sapore-di-barbera2-320x248 Tortelli ripieni al sapore di barbera Tortelli-ripieni-al-sapore-di-barbera1-320x240 Tortelli ripieni al sapore di barbera

Seguitemi sul blog In cucina con Marghe  fan bage di facebook 

share_save_120_16 Tortelli ripieni al sapore di barbera

Insalata di riso venere “fantasia colorata”

share_save_120_16 Insalata di riso venere "fantasia colorata"

Insalata di riso venere “fantasia colorata”

Insalata-di-riso-venere-1 Insalata di riso venere "fantasia colorata"

Questa insalata di riso venere fresca e genuina e un ottimo piatto per vegani e vegetariani

Insalata di riso venere “fantasia colorata”

Questa insalata di riso venere fresca e genuina e un ottimo piatto per vegani e vegetariani con riso “nero venere” e tanti buoni ortaggi. Il riso Venere è una varietà  di riso italiano. Il riso Venere è un tipo di riso integrale di color viola molto scuro; per questo  viene anche detto riso nero. Oltre all’aspetto particolare, ha un gusto a sé stante ed un aroma che ricorda fortemente l’odore del pane appena sfornato.
Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/alimentazione/riso-venere.html  date un’occhiata.

Ingredienti per 4 persone

300 gr di riso nero (venere)
1 peperone verde piccolo
2 pomodori maturi ma sodi
4 cetriolini sott’aceto o fresco
origano fresco
4 foglie si basilico
150 gr cucchiai di piselli già cotti
150 gr di mais già cotto
1 zucchina
10 noci sgusciati
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
Preparazione
Lessate il riso venere in abbondante acqua salata. Scolatelo e lasiatelo raffreddare in una insalatiera.
Lavate tutti gli ortaggi.
Intanto eliminate picciolo, semi e nervature bianche del peperone e tagliatelo a dadini, tagliate a dadini anche i cetriolini.
Tagliate a metà i pomodori eliminate i semi e riduceteli a dadini.
Tagliate a julienne la zucchina.
Riunite tutti gli ingredienti preparati nell’ insalatiera dove avete messo a raffreddare il riso, aggiungete anche il maisi, piselli, noci e conditeli con 3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva qualche goccio di aceto (se vi piace) sale e pepe.Spolverizzate con origano e basilico spezzettato tra le dita, mescolate e servite la vostra i
nsalata di riso venere “fantasia colorata”

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

  .

share_save_120_16 Insalata di riso venere "fantasia colorata"

Risotto al ragù di frutti di mare

share_save_120_16 Risotto al ragù di frutti di mare

Risotto al ragù di frutti di mare

13873239_1159620844102838_5115985689996952545_n-800x600 Risotto al ragù di frutti di mare

Risotto al ragù di frutti di mare
Un piatto molto gustoso è facile da preparare,

Risotto al ragù di frutti di mare

 Oggi vi propongo il risotto al ragù di frutti di mare. Un piatto molto gustoso è facile da preparare,  provate questa ricetta non ve ne pentirete. In questo piatto ho utilizzato il riso ma molto gustosa anche con la pasta.

Ingredienti per 4 persone
500 gr di cozze
500 gr di vongole veraci
300 gr di calamari
200 gr di trancio di rana pescatrice
300 gr di passata di pomodoro
1 bicchiere di vino bianco
1 spicchio di aglio
1 manciata di prezzemolo tritato
1 scalogno
1 peperoncino

4 cucchiai di olio extravergine di oliva

300 gr di riso

Preparazione

Lavate e spazzolate le cozze, sciaquate le vongole sotto l’acqua corrente e mettete entrambe in un tegame con l’aglio e metà prezzemolo, incoperchiate e fatele aprire (ci vorranno pochi minuti).
Estraete i molluschi e teneteli da parte.
Fate cuocere la passata di pomodoro per 15 minuti con un cucchiaio di olio; intanto pulite i calamari eliminando le parti non commestibili e tagliateli a pezzi.
Tritate lo scalogno e fatelo appassire in una padella con l’olio rimasto.
Unite i calamari, la rana pescatrice tagliata a pezzi, e fate dorare per 3-4 minuti, irrorate con il vino e, dopo 5 minuti, aggiungete la passata di pomodoro.
Unite il riso e fate cuocere per 10 minuti, aggiungendo via via prima il liquido delle vongole e cozze e brodo vegetale.
Aggiungete le cozze, le vongole e proseguite la cottura per altri 6-7 minuti, sempre bagnando con il brodo necessario a tenere il risotto abbastanza morbido.
Al termine salate, pepate eservite il risotto al ragù di frutti di mare con prezzemolo tritato al momento.

Se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

share_save_120_16 Risotto al ragù di frutti di mare

Sedanini allo scoglio

share_save_120_16 Sedanini allo scoglio
Sedanini allo scoglio

sedanini-allo-scoglio-1-800x600 Sedanini allo scoglio Sedanini allo scoglio

Oggi vi propongo questi sedanini allo scoglio, un piatto molto gustoso, un po lungo da preparare, ma con un risultato che vi stupirete anche voi. Provate e poi mi direte..

Ingredienti per 4 persone:
700 di mazzancolle,
2 kg di cozze,
1 kg di vongole,
1 kg di scampi,
1 kg di gamberoni,
1 filetto di persico o merluzzo
500 gr di pomodorini oppure un barattolo di pelati
1 bottiglia di passato di pomodoro, mezzo bicchiere di vino bianco
1 spicchio di aglio
olio extravergine di oliva q.b
1 peperoncino
prezzemolo tritato q.b.
sale
370 gr di sedanini o altra pasto a vostro gusto

Preparazione

Pulite i gamberoni, gli scampi, e lavateli velocemente sotto l’acqua corrente, pulite e lavate con cura le cozze e le vongole, mettelteli in una padella lasciateli aprire e teneteli da parte.
Mettete in una pentola un filo d’olio e l’aglio tritato finemente; quando inizia ad imbiondire aggiungete i gamberoni, gli scampi, le mazzancolle e fateli cuocere per 5 minuti.
Dopo 5 minuti versate il vino bianco e lasciate evaporare, unite i pomodorini tagliati a pezzettini. Cuocere il sugo per 5 minuti.
A questo punto aggiungete il filetto di persico tagliato a pezzetti le cozze e le vongole, portate a cottura per 20 minuti.
Nel frattempo mettete a cuocere i sedanini, scolateli al dente.
Unite la pasta al sugo mescolate bene facendo amalgamare il tutto.
Se il sugo si secca troppo in fretta aggiungete un po d’acqua di cottura della pasta.
Mescolate bene e aggiungere un peperoncino a piacere, aggiustate di sale.
Una volta che il tutto è cotto spegnete il fuoco, cospargere una manciata di prezzemolo tritato e servite i vostri sedanini allo scoglio.

13512023_1140170932714496_8866522917519296739_n-800x600 Sedanini allo scoglio
Se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!
share_save_120_16 Sedanini allo scoglio

Pasta con pesto di zucchine alle mandorle

share_save_120_16 Pasta con pesto di zucchine alle mandorle

Pasta con pesto di zucchine alle mandorle

Pasta-con-pesto-di-zucchine-alle-mandorle-800x600 Pasta con pesto di zucchine alle mandorle

Pasta con pesto di zucchine alle mandorle

Avete voglia di un piatto di pasta fresca e genuina ma veloce da preparare? Allora che ne dite di questa pasta con pesto di zucchine alle mandorle, facile, facile? Le zucchine in questo periodo sono molto facile da trovare nei mercati e nei supermercati. Cercate di prendere le zucchine piccole perchè sono più tenere e all’interno hanno pochi semi.

Ingredienti (per 4 persone)

350 gr di pasta a vostro gusto
3 zucchine + 1
100 g di mandorle tritate
50 gr di parmigiano grattugiato
2 cucchiai di pecorino grattugiato
1 mazzetto di basilico fresco
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale, pepe

Preparazione

Preparate il pesto: Spuntate le zucchine, lavatele e grattugiate solo la parte verde, la parte centrale con i semi la eliminate.
Versate la polpa ottenuta in una ciotola, aggiungete il basilico, ben lavato ed asciugato, i pinoli, le mandorle, il sale e pepe, il parmigiano grattugiaro,e il pecorino grattugiato. (Se avete dei fiori di zucca aggiungetele al pesto)
Frullate il tutto con un frullatore a immersione aggiungete l’olio extravergine di oliva quando basta ad ottenere una crema omogenea.
Regolate di sale e pepe.
Nel frattempo, portate a ebollizione circa 2 litri di acqua, salata, immergetevi la pasta che più vi gusta,e portatela a cottura, (io ho utilizzato i fusilli freschi) scolatela al dente e conditela con il pesto preparato. Mescolate bene, decorate con una zucchina tenuta da parte tagliata a julienne e servite. Ora gustatevi la pasta con pesto di zucchine alle mandorle

Pasta-con-pesto-di-zucchine-alle-mandorle-2-320x240 Pasta con pesto di zucchine alle mandorle

Pasta-con-pesto-di-zucchine-alle-mandorle-1-320x240 Pasta con pesto di zucchine alle mandorle

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

share_save_120_16 Pasta con pesto di zucchine alle mandorle

Insalata di farro con verdure di stagione

share_save_120_16 Insalata di farro con verdure di stagione

Insalata di farro con verdure di stagione

insalata-di-farro-con-verdure-di-stagione-789x600 Insalata di farro con verdure di stagione

Insalata di farro con verdure di stagione

Questa insalata di farro con verdure di stagione  è un piatto fresco e veloce da preparare. Ottomo come piatto unico. Una gustosa insalata da gustare in quelle giornate di caldo estivo

Ingredienti per 4 persone

  • 200 gr di farro
  • 2 carote
  • 10 fagioli piattoni o fagiolini
  • 5-6 pomodorini ciliegino
  • una costa di sedano
  • 1 cipolla
  • 150 gr di mais
  • sale, pepe q,b,
  • olio extravergine di oliva
  • qualche fogliolina di menta

Procedimento

In una pentola di acqua  versate il farro, la cipolla, il sedano e portate a cottura.

Intanto lavate le verdure; le carote tagliatele a rondelle, tagliate a tocchetti i fagiolini e cuoceteli a vapore per 7 minuti.

Quando il farro sarà cotto scolatelo, (lasciatelo un po al dente) versatelo in una insalatiera e lasciatelo raffreddare.

Unite nell’insalatiera con il farro le carote, i fagiolini, i pomodorini tagliati a pezzetti, la cipolla che avete fatta cuocere con il farro, il mais, (se preferite aggiungete il sedano fresco tagliato a rondelle), sale, pepe, olio extravergine di oliva, e mescolate il tutto, e lasciatelo riposare in frigo per un’ora  per farlo insaporire.

Servite la vostra insalata di farro con verdure di stagione con qualche foglioline di menta.

Il farro ha molte proprietà: E’ ricco di fibre, contiene molte proteine, ed è più digeribile rispetto agli altri tipi di frumento, ha un alto potere saziante ed è poco calorico. Attenzione però per chi soffre di celiachia perchè il farro contiene glutine. Per saperne di più leggete quì

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

share_save_120_16 Insalata di farro con verdure di stagione

Fusilli alla crudaiola senza glutine

share_save_120_16 Fusilli alla crudaiola senza glutine

Fusilli alla crudaiola senza glutine

Fusilli-alla-crudaiola-senza-glutine-800x600 Fusilli alla crudaiola senza glutine

Fusilli alla crudaiola senza glutine

La pasta alla crudaiola è un piatto facile e veloce da realizzato. Infatti prende il nome crudaiola perchè il suo condimento è tutto a crudo.
Vi occorrono pochi ingredieti per creare questo piatto di  fusilli alla crudaiola senza glutine, fresco da gustare nelle giornate estive.
Ingredienti per 4 persone
350 gr di fusilli senza glutine
500 gr di pomodori maturi
sale e pepe q.b.
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
qualche foglia di basilico
150 gr di mozzarella per pizza
Preparazione
Pulite, tagliate a pezzetti i pomodori, la mozzarella e, trasferiteli in una insalatiera, unite il basilico tagliato grossolanamente, sale, pepe,origano, olio e mescolate bene tutti gli ingredienti.
Lessate i fusilli senza glutine (o altro formato a vostro piacere) in abbondate acqua salata, scolateli al dente, versateli nel condimento, mescolate molto bene e servite.
Io ho utilizzato pochi ingredienti ,ma se a voi piace potete anche aggiungere altri ingredienti, (olive, cipolle fresche o quello che suggerisce la fantasia.
Gustatevi qusto piatto di fusilli alla crudaiola senza glutine.
Se in famiglia non c’è nessuno che ha problema di glutine, utilizzate pure la pasta normale.
Accompagnate come secondo piatto una bella insalata mista.
Adesso non mi resta che augurarvi buon appetito.
Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!
share_save_120_16 Fusilli alla crudaiola senza glutine

Gazpacho con polpa di pomodoro MUTTI

share_save_120_16 Gazpacho con polpa di pomodoro MUTTI
Gazpacho con polpa di pomodoro
Gazpacho-con-polpa-di-pomodoro-786x600 Gazpacho con polpa di pomodoro MUTTI

Gazpacho con polpa di pomodoro

Il gazpacho con polpa di pomodoro è un piatto tradizionale spagnola, soprattutto nella regione meridionali. Si tratta di un zuppa fredda a base di verdure crude (a volte si utilizza anche verdure cotte) ed è molto apprezzata nella stagione calda.

Tempo: 15 minuti – Difficoltà: Facile

Ingredienti (per 4 persone)

1 barattolo di polpa di pomodoro MUTTI
2 peperoni verdi
Mezza cipolla
Un cetriolo
Mezzo spicchio d’aglio
2 cucchiaini di aceto balsamico
Sale e pepe / Olio extravergine
di oliva
Basilico
un pizzico di cumino

Preparazione

Questa ricetta è molto facile da realizzare, vi basta solo frullare tutti gli ingredienti  a crudo con un frullatore a immersione ed il gioco è fatto, se desiderate lasciate qualche verdure a pezzettini.  Questa è la ricetta classica, ma  nessuno  vi vieta di personalizzarla a modo vostro. Potete utilizzare anche verdure cotte. Il gazpacho e adatto a tutti i tipi di cucina, come piatto principale, o come antipasto.

Sbucciate il cetriolo, tagliatelo per lungo, privitelo dei semi e riducetelo a pezzetti.
Sbucciate la cipolla, tagliatela a tocchetti, sbucciate anche l’aglio.
Tagliate per il lungo i peperoni eliminate i semi e tagliatelo a pezzi.
In una ciotola, mescolate la polpa di pomodoro MUTTI, il cetriolo, il peperone, la cipolla, l’aglio, l’aceto balsamico, sale, pepe, basilico, cumino in polvere, e un filo di olio.
Frullale con un frullatore a immersione fino ad ottenere una salsa semidensa.
Coprite con la pellicola e lasciamo raffreddare per almeno 2 ore in frigorifero. Servite il gazpacho molto freddo.

13327581_1118752008189722_8370743804477088642_n-150x150 Gazpacho con polpa di pomodoro MUTTI 13327577_1118752084856381_4260063749170510563_n-150x150 Gazpacho con polpa di pomodoro MUTTI 13336065_1118752124856377_438335301761812223_n-150x150 Gazpacho con polpa di pomodoro MUTTI

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

share_save_120_16 Gazpacho con polpa di pomodoro MUTTI

Riso nero con bacon e camembert ricetta facile

share_save_120_16 Riso nero con bacon e camembert ricetta facile

Riso nero con bacon e camembert ricetta facile

Riso-nero-con-bacon-e-camembert-776x600 Riso nero con bacon e camembert ricetta facile

Riso nero con bacon e camembert ricetta facile

Oggi vi lascio una ricetta facile da realizzare, il  riso nero con bacon e camembert ricetta facile da realizzare, bastano solo pochi ingredienti per avere un piatto molto gustoso.

Ingredienti per 4 persone

300 gr di riso nero (venere)
40 gr di bacon
100 gr di camembert 1 scalogno

Preparazione

 Riso con nero con bacon e camembert ….Cuocere in acqua bollente salata il riso nero per circa 20/30 minuti.
Quando sarà cotta, scolarlo bene e lasciatelo da parte al caldo.
Nel frattempo in una padella fare rosolare uno scologno tritato finemente aggiungere anche il bacon tagliato sottile. Quando il bacon è ben croccante aggiungere il riso nero cotto e scolato.
Fate saltare in padella per un minuto e aggiungere il camembert tagliato a dadini, date una mescolata e servite con altro bacon in superfice. Questo piatto e veloce da fare sono che il riso nero (venere ) è un po lungo da cuocere, infatti ci vogliono 20.25 minuti. Dopo di che potete gustarvi questo piatto di riso con nero con bacon e camembert

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

pixel Riso nero con bacon e camembert ricetta facile
share_save_120_16 Riso nero con bacon e camembert ricetta facile