Pesche al kirsch un ottimo dessert……

Pesche al kirsch un ottimo dessert

Per preparare le nostre pesche al kirsch ci occorre una teglia da plumcake. Ottimo dessert fresco e goloso

Pesche al kirsch un ottimo dessert
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    60 minuti
  • Cottura:
    60 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Per la pasta maddalena:

  • Burro 50 g
  • Zucchero a velo 120 g
  • Uova 4
  • Farina 100 g
  • Fecola di patate 50 g
  • Vaniglia 1 bustina

Per la crema frangipane:

  • Tuorli 2
  • Zucchero 50 g
  • Farina 4 cucchiai
  • Farina di mandorle 4 cucchiai
  • Latte (Circa 200 ml) 1 bicchiere

Meringaccio

  • Albumi 4
  • Crema chantilly 200 g
  • Farina di mandorle 50 g
  • Zucchero a velo 200 g
  • kirsch 2 bicchierini
  • Caramello 3 cucchiai
  • Pesche 4

Preparazione

  1. Sciogliere il burro a bagnomaria e lasciatelo raffreddare.

    Settacciare lo zucchero a velo e la farina separatamente.

  2. In un recipiente a bagnomaria amalgamate uova e zucchero, togliere dal fuoco e montate con una frusta elettrica  fino a quando cosistenza e colore degli ingredienti risulteranno simili a quelli dell’albume montato a neve, incorporare al composto la farina, la fecola, la vaniglia infine il burro fuso ormai raffreddato; versare tutto il composto nello stampo rettangolare rivestito con carta da forno, porre in forno gia caldo a 170°C per 45 minuti.

  3. Appena tolta dal forno punzecchare la pasta maddalena con un stecchino in modo che si possa inzupparla facilmente con il kirsch, coprirla e lasciarla raffreddare.

  4. Preparare inoltre una crema frangipane; montare i tuorli con lo zucchero fino ad avere un composto bianco e spumoso aggiungere la farina e la farina di mandorle incorpotatevi il latte, fare passare tutto da un colino perchè non rimangano grumi.

    Porre il tutto in un pentolino e passate sul fuoco sino che la crema non si addensi, lascire raffreddare.

  5. Per il meringaccio: sciogliere lo zucchero in una casseruola a fuoco lentissimo poi toglierlo da fuoco, montare a neve gli albumi incorporarvi lo zucchero sciolto, aggiungere e mescolare delicatamente prima la farina di mandorle e poi la crema di chantilly.

  6. Con un pennello irrorare di kirsch la superfice della pasta maddalena, stendere la crema frangipane dello spessore di circa 1 cm, adagiare sulla crema le pesche fresche tagliate a fette, sovrapponendole l’una sull’altra; riempire una sacca da pasticcere con il meringaccio e guarnire tutto intorno della torta.

  7. Decorare le pesche con fili di caramello usando i lembi di una forchetta e prima di servire irrorare con altro kirsch sulle pesche e fiammeggiare le vostra torta con pesche al kirsch

  8. Pesche al kirsch un ottimo dessert

Note

 Se desideri un dessert da gustare quando lo desideri passate nella mia pasticceria

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Biscotti al limone e succo di amarene morbidi

Morbidi  questi dolcetti di cui oggi vi propongo la ricetta. Biscotti al limone e succo di amarene morbidi sono dei biscotti molto gustosi e profumati al gusto di limone. Sono ottimi in qualsiasi momenti della giornata. Si possono fare in tanti gusti e colori, al cacao, al caffè, all’arancia, alle mandorle, ecc…  io oggi ve li propongo al limone e al gusto di amarene, sono facili da preparare ci vuole veramente poco.

biscotti al limone e succo di amarene morbidi
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    40 minuti
  • Cottura:
    12 minuti
  • Porzioni:
    25 biscotti
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Farina 00 300 g
  • Uova 1
  • Zucchero 100 g
  • Burro (morbido) 100 g
  • Succo di limone 1
  • Scorza di limone 1
  • Lievito chimico in polvere 1/2 bustina
  • Zucchero a velo q.b.
  • zucchero semolato q.b.
  • colorante alimentare giallo (Facoltativo) 3-4 gocce

Preparazione

  1. Per realizzare i biscotti al limone mettete in una ciotola il burro e fatelo ammorbidire a temperatura ambiente, unite la farina, lo zucchero, l’uovo, il lievito,  la scorza e il succo di un limone, un pizzico di sale e, qualche goccia di colorante giallo per dare un po di colore al biscotto (facoltativo).

    Amalgamate gli ingredienti molto bene fino ad ottenere un impasto  morbida e liscia. Copritela con un foglio di pellicola trasparente e mettetela in frigorifero a riposare per un’ora.

    Riprendete il panetto e incominciate a formare delle palline,( io li ho pesati a 25 gr l’una) , passatele prima nello zucchero semolato e poi nello zucchero a velo.
    Posizionatele su una teglia ricoperto con carta da forno e infornatele in forno caldo a 180°C per 10/12 minuti.

    Toglieteli dal forno e lasciateli  raffreddare.

    Per prepararle all’amarena proseguite allo stesso modo, eliminate solo il limone e la buccia aggiungendo 25 gr di succo di amarene, (Io ho utilizzato il succo delle amarene sciroppate) e per darle un po di colore rosso unite qualche goccia di colorante alimentare (facoltativo).

Note

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Maffin di rose al cioccolato e mandorle

Maffin di rose al cioccolato e mandorle

Ideale per la merenda dei vostri bambini, con un buon maffin fatto in casa molto semplice e genuino fate felice grandi e piccini.

Maffin di rose al cioccolato e mandorle
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    6 roselline
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Cioccolato fondente 50 g
  • Burro (A temperatura ambiente) 100 g
  • Zucchero 100 g
  • uovo 1
  • tuorlo 1
  • Farina 00 100 g
  • Farina di mandorle 70 g
  • Lievito in polvere per dolci 1/2 bustina
  • Sale 1 pizzico
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Per preparare i maffin di rose al cioccolato e mandorle fate sciogliere il cioccolato a bagno maria, poi lasciatelo raffreddare.

    Nel frattempo lavorate il burro con lo zucchero, incorporate l’uovo intero e il tuorlo, il cioccolato sciolto, la farina di mandorle e la farina00, il sale, e per ultimo il lievito sciolto in un po di latte.

    Lavoratelo con una spatola fino ad attenere un composto liscio e omageneo.

    Versate il composto nello stampo in silicone  a forma di rose (potete utilizzare anche altre forme a vostro gusto),  e inforate a forno caldo a 170 gradi per circa 20-25 minuti.

    Sfornate, e lasciate raffreddare.  SPOLVERIZZTE CON ZUCCHERO A VELO.

    I vostri maffin di rose al cioccolato e mandorle  sono pronte per la gioia dei vostri bambini.

Note

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Torta quadro d’autore con chantilly al limoncello

Torta quadro d’autore con chantilly al limoncello. Una torta fresca e morbida, con una crema al chantilly al limoncello e tanta frutta fresca. Provate anche voi a prepararla.

torta quadro d'autore con chantilly al limoncello
  • Difficoltà:
    Media
  • Porzioni:
    12
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Per la base

  • Pan di spagna 1 q.b.

Per la crema chantilly

  • Crema pasticcera 500 g
  • panna montata 700 g
  • Gelatina in fogli 15 g
  • limone (buccia) 1
  • Limoncello 20 ml

Per la gelèe

  • fragole 500 g
  • Gelatina in fogli 15 g

Per il bagna

  • Acqua 100 ml
  • Zucchero 70 g
  • Limoncello 50 ml

Preparazione

  1. Preparate il pan di spagna e fatelo raffreddare, trovate QUI la ricetta.

    Preparate la crema pasticciera e fate raffreddare trovate QUI la ricetta
    Montate la panna e ponetela in frigo.
    Mettete ammollo la gelatina.

    Prepatate anche la gelèe: Dopo aver lavato le fragole rullatele col minipimer prendete una parte della purea e fatela scaldare, strizzate la colla di pesce e scioglitela nella purea e mettetela da parte.

  2. Mettete ammollo l’altra parte di gelatina, prendete la crema pasticciera, grattugiateci la scorza del limone e unite il limoncello, aggiungete la gelatina strizzata, fatela sciogliere per bene nella crema

    Ora unite nella crema la panna montata lavorando il composo dal basso verso l’alto in modo da non smontare il composto.

    Lavate la frutta per la decorazione e asciugatela bene.

    Preparate la bagna mettendo in un pentolino l’acqua e lo zucchero, fatelo bollire fino a sciogliere lo zucchero, versate il limoncello e fate raffreddare.

  3. Prendete il cerchio o il quadro in acciaio, su un piatto mettete il foglio di carta da forno e poggiateci sopra il cerchio disponete sul fondo le fettine di frutta in modo casuale.

    Versate la crema chantilly al limoncello in una sacca da pasticceria senza bocchetta e coprite la frutta seguendo i suoi contorni così da non lasciare spazi vuoti. Lisciate la crema, fate un cordoncino intorno, versate la gelèe di frutta e ponete nel freezer a solidificare, tirate fuori la torta e coprite con la restante crema, lisciate di nuovo.

    Tagliate a fette il pan di spagna e chiudete tutta la torta, bagnate con la bagna al limoncello e portate di nuovo la torta in freezer a solidificare.

    Prima di servirla toglietela dal freezer almeno 4 ore prima, girate il dolce su un piatto da portata, (con il pan di spagna sul piatto)  decoratela con la frutta frasca come vi suggerisce la vostra fantasia, lucidate la frutta con della gelatina a freddo.
    Tirate via il cerchio d’acciaio e servitela.

  4. torta quadro d'autore con chantilly al limoncello

Note

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Torta tiramisù crema e mascarpone

Torta tiramisù crema e mascarpone.. Oggi faremo una torta al tiramisù tipo cheesecake, la base è realizzata con biscotti al cacao sbriciolati, una morbida e fresca crema pasticcera con l’aggiunta di mascarpone e amaretti.

Torta tiramisù crema e mascarpone
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    4 per la crema minuti
  • Porzioni:
    8
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per la base

  • Biscotti secchi al cioccolato 250 g
  • Burro 50 g

Per la crema pasticcera

  • Latte 200 ml
  • Zucchero 100 g
  • Tuorli 2
  • Farina 40 g

Per il ripieno

  • Mascarpone 250 g
  • Amaretti (Se preferite gocce di cioccolato) 50 g

Preparazione

  1. Tritate i biscotti con il mixer e, metteteli in una ciotola, aggiungete il burro fuso e amalgamate bene.

    Trasferite il tutto in uno stampo a cerniera rivestito di carta da forno, premete bene fino a compattare la base e lasciatela solidificare in frigorifero per un’ora.( Lasciate 3 cucchiai di biscotti che serve per la decorazione).

  2. Per la crema pasticcera: Mescolate in una pentola uova, zucchero, farina, aggiungete il latte bollente, e fate cuocere per almeno 3 minuti mescolando continuamente, coprite con la pellicola trasparente in modo che non si formi la pellicina., fate raffreddare.

    Una volta raffreddata la crema amalgatetevi delicatamente il mascarpone fino ad ottenere una crema liscia ed emogene, alla fine unite gli amaretti sbriciolati o gocce di cioccolato e amalgamateli bene al composto.

  3. Versate il composto sulla base di biscotti, livellatela bene su tutta la superficie, spolverizzate con il resto dei biscotti lasciati da parte e lasciate solidificare in frigorifero per almeno mezza giornata.

    (Se volete affrettare i tempi di riposo potete utilizzare 6 fogli di gelatina: fate ammollare i fogli di colla di pesce in acqua fredda per 10 minuti, poi strizzateli con le mani e aggiungetela alla crema pasticcera ancora calda, amalgamatela fino al suo scioglimentento).

    Servite la torta tiramisù crema e mascarpone ben fredda…..

  4. torta tiramisù crema e mascarpone

Note

Torta tiramisù crema e mascarpone

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Torta di pasta sfoglia di mele e crema pasticcera

Torta di pasta sfoglia di mele e crema pasticcera

Ciao, oggi facciamo questa golosissima torta di pasta sfoglia di mele e crema pasticcera facile e veloce da preparare, vi occorrono  pasta sfoglia mele e crema pasticcera che potete preparare anche in anticipo.Trovate QUì la ricetta

Torta di pasta sfoglia di mele e crema pasticcera
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Mele 2
  • Pasta Sfoglia 2 rotoli
  • Crema pasticcera 100 g
  • Zucchero di canna 2 cucchiai
  • Marmellata di albicocche 2 cucchiai

Preparazione

  1. Rivestite una teglia con la pasta sfoglia rotonda, piegate i bordi su se stessa e con una forchetta bucherellatela.

    Lavete molto bene le mele rosse e tagliatele a fettine sottili.

    Con l’altra sfoglia tagliate delle strisce di 2 cm di larghezza e lunghe quando tutto il giro della teglia.
    Assemblate la torta iniziando a spennellare su tutta la superficie la crema pasticcera che trovere QUI’ poi fate il primo giro di fettine di mele, dopodichè continuate con una striscia di pasta sfoglia sovrapponendola sulle mele fino a chiudere a cerchio il primo giro, continuate con lo stesso procedimento per gli altri giri, alternando le fettine di mela e le strisce di pasta, quando arrivate al centro chiudete con una striscia di pasta sfoglia arrotolata formando una rosetta.

    Spolverizzate con lo zucchero di canna e fate cuocere in forno preriscaldato a 200°C per 30 minuti o fino a quando sarà ben dorata.

    Sfornate la vostra torta di pasta sfoglia di mele e crema pasticcera e, ancora calda, spennellatela con la confettura di albicocca.
    Servitela tiepida o fredda.

Note

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Biscotti amerikaner una ricetta tedesca

I biscotti amerikaner sono una ricetta tedesca
Sono dei morbidi e deliziosi biscotti, facili da fare, con una glassatura bianca e al cioccolato, conosciuti anche come biscotti “black & white”. Io oggi li ho preparati con la glassa al limone.
Sono ottimi come colazione o merenda dei vostri bambini o anche come dopo cena.

biscotti amerikaner
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    6 15
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

Per i biscotti

  • Farina 00 250 g
  • Burro 100 g
  • Buccia di limone grattugiata 1 cucchiaio
  • Zucchero 120 g
  • Uova 2
  • Latte 120 ml
  • Vanillina 1 bustina
  • Vaniglia 1 bustina
  • Lievito in polvere vanigliato per dolci 1 cucchiaio

Glassa bianca

  • Zucchero a velo 100 g
  • Succo di limone 5 cucchiai

Glassa al cioccolato

  • Zucchero a velo 100 g
  • Cacao amaro 2 cucchiai
  • Latte 4 cucchiai

Preparazione

  1. Montate con le fruste elettriche il burro ammorbidito con lo zucchero e, mescolate fino a quando lo zucchero si sarà sciolto.

    Unite le uova e montate fino ad ottenere una consistenza morbida e cremosa.

    Aggiungete la scorza di limone, la farina, il lievito, la vanillina e la vaniglia, mescolare con la spatola fino ad ottenere un composto morbido (come una frolla morbida) se è necessario aggiungete un po di latte.

  2. Usando 2 cucchiai o se preferite la sacca da pasticcere
    posizionate dei mucchietti circolari di pasta (diametro 4-5 cm) sulla teglia rivestita da carta forno e infornate sul ripiano centrale del forno preriscaldato a 200°C per 10 minuti.

    Dopo la cottura, toglieteli dal forno e lasciate che si biscotti americaner raffreddino per circa 10 minuti.

  3. biscotti amerikaner-

    Intanto preparate la glassa al cioccolato: mescolate lo zucchero a velo con il cacao, 4 cucchiai di latte tiepido fino a quando diventa omogeneo, (non dove essere troppo liquido).

    Procedete cosi anche per la glassa bianca, mescolate zucchero a velo e succo di limone fino a quando diventa omogeneo.

    Stendete sui amerikaner ancora caldi la glassa bianca su metà biscotto e su l’altra metà la glassa al cioccolato.

    Lasciateli raffreddare i  biscotti americaner prima di mangiarli.

    Visitate anche la pagina pasticceria

Note

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan page di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!