Cioccolatini ripieni al caramello e mascarpone

  Oggi vi lascio la ricetta di questi deliziosi cioccolatini ripieni al caramello e mascarpone cioccolatini che racchiudono all' interno un cuore di caramello e decorato con una crema al mascarpone.    

Cioccolatini ripieni al caramello e mascarpone
  • Difficoltà: Media
  • Preparazione: 45 minuti
  • Cottura: 10 minuti
  • Porzioni: 6 persone 24 cioccolatini
  • Costo: Basso

Ingredienti

Pirottini

  • Cioccolato fondente 500 g

Ripieno

  • Burro 100 g
  • Zucchero di canna 100 g
  • Latte condensato 1 vasetto

Per decorare

  • Mascarpone 250 g
  • Zucchero a velo 30 g
  • Coloranti alimentari (In gel) A vostro piacere q.b.

Preparazione

Cioccolatini ripieni al caramello e mascarpone

  1. Fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria,  portandolo a una temperatura di 45°C e rovesciatelo su un piano di marmo. Con una spatola allargate il cioccolato sul marmo, dal centro verso l'esterno. Prendete il cioccolato sulla spatola e fatelo ricadere sul marmo, ripetere finchè il cioccolato non si raffredda, quando arriva a 29°C rimettetelo nella casseruola e riporatelo a 31°C. Rivestite uno stampo per 24 cioccolatini con il cioccolato, fatelo aderire bene e poi lasciate rapprendere in frigorifero, ripetere l'operazione per una seconda volta e lasciate raffreddare in frigirifero.

  2. Preparate ora il ripieno: Fate sciogliere il burro e lo zucchero in una casseruola antiaderente a fuoco basso, mescolando continuamente fino a quando lo zucchero si sarà sciolto aggiungere il latte condensato e portare ad ebollizione rapida per circa un minuto, mescolando tutto il tempo dovrete ottenere un caramello dorato, lasciatelo raffreddare. Togliete con molta delicatezza i cestini dallo stampo. Farcite i cioccolatini con il ripieno di caramello e metteteli nel frigorifero.

  3. Cioccolatini ripieni al caramello e mascarpone.

  1. Per decorare amalgamate il mascarpone e la zucchero a velo in una ciotola e, mescolate molto bene, dividete la crema in diverse ciotole e aggiungete il colorante a gel di vostro gusto, trasferite le creme ognuna in una sacca da pasticcere con la bocchetta a stella e decorate i cioccolatini ripieni al caramello e mascarpone

Note

Consiglio, se vi avanzano delle uova di cioccolato potete utilizzare questi, vi risparmiate il tempo del temperaggio del cioccolato. Poi vi potete gustare questi

Cioccolatini ripieni al caramello e mascarpone

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!  

Gnocchi di semolino allo sbrinz

Gnocchi di semolino allo sbrinz Un piatto sfizioso e facile da realizzare provate subito.. Ottimo sia freddo che caldo.  

Gnocchi di semolino allo sbrinz
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Semolino 250 g
  • Latte intero 1 l
  • Uova 2
  • sbrinz 100 g
  • prosciutto cotto 120 g
  • Burro 120 g
  • Noce moscata pizzico
  • Sale pizzico
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Versate il latte in una casseruola, aggiungete la noce moscata, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Portate a ebollizione a fuoco medio, togliete dal fuoco e aggiungete il semolino versandolo a pioggia. Rimettete la casseruola sul fuoco dolce e, sempre mescolando, fate cuocere 10 minuti. Togliete dal fuoco, incorporate le uova, 50 gr di burro e 50 gr di sbrinz. Tritate il prosciutto e mascolatelo al composto. Versatelo in una teglia bassa e imburrata, lisciate la superficie con la spatola leggermente unta di olio e fate raffreddare completamente. Preriscaldate il forno a 240°, ritagliate gli gnocchi con uno stampino taglia pasta tondo e disponeteli in una pirofila imburrata sovrapponendoli leggermente. spolverizzateli gli gnocchi con lo sbrinz e fiocchetti del burro rimasto. Fate gratinare in forno 10 minuti e servite i vostri gnocchi di semolino allo sbrinz e prosciutto.

Note

Spero che questa ricetta sia stata di vostro gradimento, se vi va seguitemi anche su fb e blog In cucina con marghe, per rimanere sempre aggiornati.

Torta salata con formaggio e prosciutto

Torta salata con formaggio e prosciutto

 torta salata con formaggio e prosciutto

Torta salata con formaggio e prosciutto

Oggi faremo la torta salata con formaggio e prosciutto un’ottima idea per un aperitivo con gli amici o in qualsiasi momenti dell’anno.

Ingredienti
300 gr di farina 00
100 gr di prosciutto cotto
100 gr di pecorino grattugiato
100 gr di grana padano grattugiato
100 gr di provolone grattugiato
50 gr di olio di oliva o 50 gr di strutto
3 uova
1 bustina di lievito per torte salate
lamelle di mandorle QB

Procedimento
In una ciotola sbattete le uova con le fruste elettriche, unite l’olio di oliva, la farina, il formaggio pecorino grattugiato, il grana padano grattugiato, il provolone tagliato a dadini piccoli, il prosciutto cotto tagliato molto finemente, e per ultimo il lievito, amalgamate il tutto con una spatola, dovrete ottenere un impasto morbido.

Imburrate uno stampo a forma che preferite rovesciate il composto livellatelo e spolverizzate la superfice con del formaggio grattugiato e scaglie di mandorle o se preferita potete sostituirle con noci triturati.
Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 45 minuti.
La  torta salata con formaggio e prosciutto sarà pronta quando avrà preso un bel colore dorata.
Toglietela dal forno e lasciatela raffreddare, tagliatela a fette e servitela con i salumi, é buona sia tiepida che fredda, ottima per un aperitivo con gli amici.

Io l’ho preparata a pasqua a forma di colomba, ottima anche nel periodo di natale a forma di albero, per una scampagnata con gli amici, comunque la potete preperare in qualsiasi periodo dell’anno.

 torta salata con formaggio e prosciutto

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Cannelès dolcetti caramellati francesi

Cannelès dolcetti caramellati francesi

Cannelès dolcetti caramellati francesi

Cannelès dolcetti caramellati francesi

Oggi vi lascio questa ricetta deliziosa, sono i cannelès dolcetti  caramellati francesi.
Originariamente una specialità della Bordeaux regione della Francia.
Aromatizzato con rum e vaniglia, con, al centro di morbida e tenera pasta e una scura, crosta caramellata. Possono essere serviti a colazione, per uno spuntino, o come dessert accompagnato con del vino rosso o altra bevanda.
Vengono cotto in un piccolo stampo scanalato cilindrico, con queste dosi  otterrete 50 cannelès

Ingredienti per 50 cannelès:
500 ml di latte intero
50 gr di burro
1 baccello di vaniglia,
2 uova intere e 2 tuorlo
200 g di zucchero
1 bicchierino di rum
125 g di farina.

Preparazione

Scaldate il latte, con la stecca di vaniglia.
Portate ad ebollizione, poi lasciate riposare per 4 ore.
Sbattete i tuorli e le uova intere con lo zucchero,(senza montarli troppo) unire la farina, il burro fuso, il rhum e mescolate accuratamente, aggiungete il latte filtrato e mescolare bene, evitate che si formino grumi.
Coprite il contenitore con la pellicola e lasciate riposare per 24 ore in frigorifero.
Trascorso il tempo stabilito, imburrate gli stampini o lo stampo in silicone per cannelès con un pennello metterlo in frigorifero per 10 minuti poi riempirli con il composto lasciado libero 2 millimitri dal bordo.
Lascite riposare ancora in frigorifero per 15 minuti.
Cuocere a forno caldo per 45 minuti a 200°C a seconda del grado di croccantezza desiderato, per i vostri cannelès dolcetti caramellati francesi.

Gli stampini originali sarebbero del cilindri scalanato e di rame, ma possono essere sostituiti con uno stampo di silicone apposito per cannelès.

Cannelès dolcetti caramellati francesi

 

Cannelès dolcetti caramellati francesi

Cannelès dolcetti caramellati francesi

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Treccia pan brioche a sei capi dolce o salata

Treccia pan brioche a sei capi dolce salata

treccia pan brioche a sei capi

Treccia pan brioche a sei capi dolce o salata

Questa treccia pan brioche a sei capi dolce o salata è un’ ottima merenda per i bambini e può essere farcita con la nutella o la marmellata.
La potete preparare anche salata aggiungendo formaggio grattugiato, e prosciutto crudo grattugiato, e ottimo accompagnarlo con un antipasto.

 

Ingredienti
1 kg di farina manitoba
500 ml di latte
2 cucchiai di miele
150 di zucchero
200 gr di lievito madre rinfrescato
4 uova
150 gr di burro
1 pizzico di sale
PROCEDIMENTO
La treccia pan brioche è stata preparata con lievito madre, con 3 impasti, e una lievitazione totale di 24 ore è intrecciata a sei capi.
La prima cosa da fare è rinfrescare il lievito madre, ora vediamo il procedimento.
Prendete il panetto di lievito madre rinfrescatelo, prelevate 200 gr e lasciatelo lievitare per 4 ore.
Trascorso queste ore riprendetelo e, aggiungete 300 gr di farina, 2 cucchiai di miele,150 ml di latte a temperatura ambiente amalgamate bene il tutto e lasciatelo lievitare per 4 ore.
Quando sarà raddoppiato di volume mettetelo in una planetaria e aggiungete 700 gr di farina, 150 gr di zucchero, 4 uova, 150 gr di burro ammorbidito a temperatura ambienta , 300ml di latte appena tiepido (il latte versatelo un pò per volta fino ad ottenere un impasto morbido e sodo.
Lascitelo lievitare per tutta la notte, il giorno seguente
Togliete l’impasto dalla ciotola e trasferitelo su un piano di lavoro infarinato, dividerlo in 6 pezzi di uguale peso, formando dei salsicciotti lungh e incominciate a intrecciarla, mettelala su una teglia con carta forno e lasciatela lievitare fino al raddoppip del volume.
Spennelate la treccia pan brioche a sei capi dolce o salata con un tuorlo sbattuto e infornate in forno caldo a 180°C per 30 minuti.
treccia pan brioche a sei capi
Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Polpette di patate ripiene con provola

Polpette di patate ripiene con provola

Polpette di patate ripiene

 

Polpette di patate ripiene con provola

Oggi facciamo un secondo adatto per tutta la famiglia, piaceranno ai più piccoli è ai grandi, facciamo le polpette di patate ripiene con provola e prosciutto cotto, gustosi e facile da realizzare. Basta avere a disposizione anche del purè avanzato che va, benissimo.

Ingredienti per 4 persone

400 gr di patate
150 gr di farina 00
2 cucchiaini di lievito istantaneo per preparazioni salate
sale pepe q.b.
50 gr di parmigiano  grattugiato

Per il ripieno
200 gr di provola dolce a cubetti
olio di arachidi per friggere
3 fette di prosciutto cotto

Procedimento per le polpette di patate ripiene:
Lessare le patate e passarle nello schiacciapatate, in alternativa anche del purè che vi avanza.
In una terrina unire le patate a purea, sale, pepe, parmigiano, lievito, e farina.
Impastare cercando di ottenere un panetto morbido ma elastico.
Sul piano di lavoro infarinato stendere il panetto e con un coppapasta ricavate dei dischetti.
Su metà dei dischetti mettere un pezzettino di crudo ed un pezzettino di provola e ricoprire con gli altri dischetti sigillando bene i bordi e dando la forma di polpette.
Mettere a scaldare abbondante olio di semi di arachidi e quando sarà caldo immergervi le polpette un po per volta .
Dorarle da entrambi i lati e scolarle su carta assorbente.
Servire calde e filanti accompagnare le polpette di patate ripiene con insalata mista.
Le polpette possono essere cotte anche in forno statico preriscaldato a 200 °C per circa 12/15 minuti.

Polpette di patate ripiene

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Torta di pasta sfoglia di mele e crema pasticcera

Torta di pasta sfoglia di mele e crema pasticcera

Torta di pasta sfoglia di mele e crema pasticcera

Torta di pasta sfoglia di mele e crema pasticcera

Ciao, oggi facciamo questa golosissima torta di pasta sfoglia di mele e crema pasticcera facile e veloce da preparare, vi occorrono  pasta sfoglia mela e della crema pasticcera.

Ingredienti

2 rotoli di pasta sfoglia
1 mela rossa grande
100 gr di crema pasticcera
2 cucchiai di zucchero di canna
2 cucchiai di marmallata di albicocca per spennellare
Procedimento
Rivestite una teglia con la pasta sfoglia rotonda, piegate i bordi su se stessa e con una forchetta bucherellatela.
Lavete molto bene la mela rossa e tagliatela a fettine sottili.
Con l’altra sfoglia tagliate delle strisce di 2 cm di larghezza e lunghe quando tutto il giro della teglia.
Assemblate la torta iniziando a spennellare su tutta la superficie la crema pasticcera che trovere QUI’ poi fate il primo giro di fettine di mela, dopodichè continuate con una striscia di pasta sfoglia sovrapponendola sulle mele fino a chiudere a cerchio il primo giro, continuate con lo stesso procedimento per gli altri giri, alternando le fettine di mela e le strisce di pasta, quando arrivate al centro chiudete con una striscia di pasta sfoglia arrotolata formando una rosetta.
Spolverizzate con lo zucchero di canna e fate cuocere in forno preriscaldato a 200°C per 30 minuti o fino a quando sarà ben dorata.
Sfornate la vostra torta di pasta sfoglia di mele e crema pasticcera e, ancora calda, spennellatela con la confettura di albicocca.
Servitela tiepida o fredda.
Torta di pasta sfoglia di mele e crema pasticcera
Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!