Torta pasqualina per Quanti modi di fare e rifare

*Cof cof* sono ancora con la tosse .. questa influenza non mi vuole proprio abbandonare e io non volevo rinunciare a fare la Torta pasqualina di Carla Emilia per iQuanti modi di fare e rifare della Cuochina.

Purtroppo mi sono sbrigata un po’ all’ultimo nella mia preparazione, ma ce l’ho messa tutta per non mancare anche a questo pre-pasquoso appuntamento.

SONY DSC

Muniamoci di ingredienti e mentre li impastiamo raccontiamo ..
INGREDIENTI PER LA PASTA MATTA (per una Tortiera da 24 ⌀)

  • 600 gr di farina 400 gr di farina
  • 6 cucchiai di olio di oliva 4 cucchiai di olio di oliva
  • 300 gr di acqua 200 gr di acqua
  • 12 gr di sale 8 gr di sale

La nostra amica Carla Emilia ci racconta una parte del borgo Ligure di San Salvatore dei Fieschi e ci mostra la bellissima foto della chiesa adiacente a piazza San Matteo e intanto andiamo col pensiero immaginando i tempi che furono.
Intanto ci propone questa bellissima ricetta della Torta pasqualina, una torta salata tipica di Genova che si prepara appunto nel periodo pasquale, con i prodotti che offre la terra in questo periodo: uova, erbette, carciofi, piselli, cipolline nuove, maggiorana. Oggi si usano le varianti alle bietole o altra verdura al posto dei carciofi.

PROCEDIMENTO

  1. Ho unito tutti gli ingredienti ottenendo un panetto morbido ed elastico.
  2. Ho diviso in quattro parti l’impasto e lo lasciamo riposare per una decina di minuti coperto dalla pellicola.

INGREDIENTI PER IL RIPIENO

  • bietole
  • 1 cipollina
  • ricotta (la mia era salatina e non ho aggiunto sale)
  • pepe nero
  • noce moscata
  • formaggio grattugiato
  • olio di oliva
  • 4 uova intere

PROCEDIMENTO

  1. Ho fatto sgocciolare bene la ricotta, intanto ho passato in padella con un filo di olio la cipolla e la bietola ben lavata.
    Una volta raffreddata ho mescolato con un pochino di formaggio grattugiato, noce moscata e poco pepe nero.
  2. Ho steso il primo impasto molto finemente e l’ho adagiato su una teglia unta.SONY DSC
    Ho unto l’impasto e steso un altro strato e inserito le bietole e sopra la ricotta formando “2 strati”.SONY DSCSONY DSCHo aggiunto le uova intere facendo delle conche sull’impasto.
    SONY DSC

    Adesso ridiamo perché io ho capito poco e ho fatto un casino ..
  3. Ho coperto con la sfoglia e l’ho appiccicata bene ai bordi.. io non ho utilizzato la cannuccia .. ho un mal di gola che non vi dico .. ecco l’errore, questo lo dovevo fare dopo e invece l’ho fatto ora, ho preso la pompetta per gonfiare i palloncini e mi sono adoperata a gonfiare questa sfoglia, ho chiuso il buco veloce.SONY DSC
    Ho unto di olio e messo l’altro strato di sfoglia, chiuso bene le cornici eeeee .. era lo stesso carina .. ghgh ho dato una spennellata d’olio.SONY DSC
  4. Quindi ho messo in forno a 190° per 50 minuti..

Potete immaginare ..  ho usato il fornetto piccolo e ho bruciato la pasta sopra perché si è gonfiata ulteriormente e l’ho dovuta bucare …

Questo è il risultato con il “tatuaggio” della serpentina del fornetto. che disastro! Inserirò questa foto nel post Sbagliano si impara

SONY DSC

Pazientate *cof cof* magari la prossima verrà meglio..

Cuochina, anche con l’influenza ce l’abbiamo fatta!

Il prossimo mese saremo da Dany con
Mini quiche lorraine

Menù di Quanti modi di fare e rifare 2014

20 Comments

  1. Eccoci Laly cara,
    siamo Anna, Ornella e la Cuochina
    che ti ringraziamo di cuore per la bellissima torta Pasqualina!
    La nostra tavola festosa si tinge di primaverili colori
    e di allettanti meravigliosi sapori!
    Buona Pasqua a tutti con cuore sincero
    che porti pace e amore al mondo intero!
    A maggio da Dany ti aspettiamo
    la mini quiche lorainne insieme prepariamo!
    Un abbraccio
    La Cuochina

  2. ciao Laly è successo anche a me, si è gonfiata troppo e si è un po’ sbruciacchiata sopra anche se il forno era quello grande, ma va bene lo stesso…un caro saluto

  3. Ma dai e bella e sicuramente buonissima che bello l’uovo intero io non l’ho messo ma la prossima volta lo metto come te a crudo !!!!!
    Un abbraccio :-)))

  4. ahahah!!!! la pompetta dei palloncini proprio mi mancava!!! ma bravaaaa¨!!!! che forte! Bella la tua versione,con la calotta goooonfia che poi è diventata croccaaaante!!!! Complimenti e auguriii

  5. Ciò che importa è la sostanza che prevale sulla forma, sarà stata sicuramente buonissima, buona Pasqua e alla prossima!

  6. ihihi ottima soluzione 😀 bellissima!

  7. Credo che ti sia comunque riuscita….nelle tue condizioni è un capolavoro…per non dire dell’inventiva…
    A presto!!

  8. Il trucco della pompetta dei palloncini è fantastico, magari solo un pochino meno gonfia e avrebbe funzionato.
    Però, a parte tutto, ti è venuta benone!
    Buona serata col sorriso 😀

  9. Sei stata fortissima Laly, e nonostante l’afflosciamento la tua torta è bellissima! La prossima volta ti verrà perfetta, ma solo per l’aspetto perché sono sicura che buona lo già. Un bacione e grazie per esserci stata. A presto

  10. Che idea originale di utilizzare la popmetta per i pallonicini!
    Bella la tua torta nonostante l’ afflosciamento, non importa poi tanto sono certa il sapore che era buonissimo.
    Buona Pasqua!

  11. A me invece non si è cotta molto in superficie, ma era buona lo stesso. Come sono sicura della tua.

  12. Perfetta la tua pasqualina!

  13. ciao Laly,
    è un post che mette allegria!
    Brava, brava per l’ironia, il “di necessità virtu” tradotto l’uso della pompetta
    per gonfiare i palloncini, il tatuaggio da forno.
    Siamo sicure che la torta è speciale bella e buona….e che la tosse se ne andrà!
    Un bacio e cari auguri dalle 4 apine

    • Ahahahah! Cara apina, con la tosse che avevo urgeva un’alternativa per gonfiare la torta .. che tanto poi è fallita, ma pazienza 🙂

  14. lastufaeconomica

    Ma scusa, è molto originale, tutti a tentare di gonfiare la torta pasqualina (io per prima) e tu la fai così…comunque doveva essere buona..passata l’influenza? Spero di sì, auguri, ciao

  15. bellissima e anche molto buona vero? Ma sbaglio o hai cambiato look al blog? mi piace tanto…bravissima e tanti auguri di buona Pasqua!

  16. la tua torta pasqualina e il post sono uno spasso, alla prossima!!!

  17. Si deve essre gonfiata tantissimissimo se è andata a impattare sulla serpentina del fornetto!!!! troppo bella l’idea della pompetta per palloncini!!!
    Tatuata o no una versione bellissima, complimenti!!!!

  18. Ciao scusa il ritardo!!! ehehehehe ma voglio vedere le vostre versioni…. hai messo le uova crude, brava, io combinerei un casino… ahahaha 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.