MINI BAKED ALASKA:

Ingredienti: ( Per 5 porzioni )
Per la pasta biscotto:
50 gr di farina “00”
1 bustina di vanillina
120 gr di zucchero semolato
15 gr di miele
1 cucchiaio di acqua
3 uova medie
Q. b. di gelato ( fragola o altro gusto )
Q. b. di meringa Italiana ( Per la ricetta cliccare qui )
Procedimento:
Trasferite il gelato in stampini monoporzione a forma di cupola del diametro di 7 – 8 cm, livellate la superficie con una spatola e una volta terminato fateli rassodare in freezer per almeno 4 ore.
Ora occupatevi della pasta biscotto al cacao: Dividete i tuorli dagli albumi, ponete i tuorli in una planetaria munita di frusta, unite metà dose di zucchero ( 60 gr ), il miele, l’acqua, l’estratto di vaniglia e sbattete i tuorli per almeno 10 minuti fino a che non saranno chiari e spumosi. Montate anche gli albumi a neve non troppo ferma ( in modo che non si formino grumi quando li unirete ad altri ingredienti ) assieme al restante zucchero ( 60 gr ), quindi unite i due composti con una spatola senza smontarli mescolando dal basso verso l’alto. Aggiungete delicatamente la farina setacciata assieme al cacao in polvere ed amalgamate il composto. Stendete l’impasto su una teglia di 20 x 30, imburrata e rivestita di carta forno, livellatelo con una spatola piatta e liscia fino a raggiungere lo spessore di 1 cm. Infornate in forno statico già caldo a 220° per 6 – 7 minuti ( oppure in forno ventilato a 200° per 4 – 5 minuti ). Estraete la pasta biscotto dal forno, toglietela immediatamente dalla teglia, poggiandola con tutta la carta forno su di un piano. Spolverizzate subito la superficie della pasta biscotto con dello zucchero semolato e sigillatela immediatamente con della pellicola in modo che non risulti troppo friabile una volta fredda. Quando la pasta biscotto sarà fredda, con un coppa pasta del diametro di 7 – 8 cm ricavate dei cerchi di pasta, che formeranno la base del dolce, e poneteli su un vassoio.
Come procedere:
Tirate fuori dal freezer il gelato, estraete le cupole dallo stampo e adagiatele sopra i biscotti. Riponete le cupole in freezer e dedicatevi alla meringa all’italiana. La meringa ottenuta dovrà presentarsi molto densa, liscia e lucida. Trasferite la meringa in una sac-à-poche munita di bocchetta stellata, togliete dal freezer i dolcetti e guarnite tutta la superficie con ciuffi di meringa. Per finire passate in forno i mini Baked Alaska alla massima potenza per soli 2 minuti, il tempo di imbrunire la superficie ( o utilizzate un caramellatore ) e servite subito queste delizie.
Conservazione:
Potete conservare i mini Baked Alaska in freezer al massimo per una settimana avendo cura di lasciarlo a temperatura ambiente prima di servirlo.
Precedente BISCOTTO GELATO: Successivo CANNOLI SICILIANI:

Lascia un commento

*