FERRI DI CAVALLO:

PicMonkey-Collage-
I biscotti ferro di cavallo sono dei frollini semplici e leggeri dalla tipica forma a ‘U’.
Fra tutte le ricette di biscotti, i Ferri di Cavallo rimangono fra i più buoni e golosi, sia per la loro friabilità e delicatezza che per l’ottimo accordo di gusto con il cioccolato fondente. Un impasto davvero morbido, dal quale otteniamo tanti piccoli ferri di cavallo che una volta cotti e raffreddati, si immerge le loro estremità nel cioccolato fuso ricavando così dei biscotti davvero deliziosi.
Ingredienti: ( Per circa 1 Kg di pasta frolla )
500 gr di farina “00”
250 gr di burro ( freddo da frigo )
200 gr di zucchero a velo
95 gr di tuorli ( circa 5 )
Q. b. di Vaniglia in polvere
Buccia grattugiata di 1/2 limone
( abbiamo 950 gr totali di impasto che vanno divisi per 10 al fine di ricavare il peso dei tuorli quindi dovete fare 950 : 10 = 95 gr di tuorli )
Procedimento della pasta frolla:
Con l’aiuto di una planetaria ( ma potete procedere anche a mano ) lavorate il burro ( freddo da frigo ) con la farina setacciata, fino ad ottenere un composto sabbiato ( se fatto a mano dovete strofinare i due composti tra le mani ).
Mescolate assieme lo zucchero a velo,la vaniglia e la buccia grattugiata di 1/2 limone.
Una volta che il composto di burro e farina sarà diventato sabbioso, versate all’interno il composto di zucchero a velo-vaniglia-buccia di 1/2 limone grattugiato e lavorate per 1 minuto fino a che le polveri si saranno ben amalgamate tra loro.
Ora versate i tuorli un po per volta ( introducete il successivo tuorlo solo quando il precedente si sarà assorbito ).
Lavorate per qualche minuto fino a che il composto non si sarà rappreso.
A questo punto spegnete la planetaria, versate il composto ottenuto su un piano da lavoro e lavoratelo leggermente ( non troppo se no il burro si riscalderà troppo ) fino ad ottenere un panetto.
Schiacciate leggermente il panetto ( in questo modo si raffredderà prima ), avvolgetelo tra due fogli di carta da forno e ponetelo in frigo a rassodare per almeno 30 minuti prima di utilizzarlo.
Far riposare la pasta frolla a circa 4°C per circa 12 ore se è stato usato lo zucchero semolato.
( L’impasto dopo che sarà stato messo in frigo a riposare, risulterà ben freddo e quindi duro da lavorare ma vedrete che pian piano, lavorandolo con le mani, ritornerà morbido )
Come procedere:
Prendete l’impasto e lavoratelo bene fino a che avrà raggiunto la morbidezza giusta per poter creare la forma classica di un serpente…..
picmonkey-collage
per poi creare dei piccoli ferri di cavallo.
Adagiateli con delicatezza su di una leccarda foderata da carta da forno ad una distanza di 2 cm circa uno dall’altro.
Cuoceteli in forno statico preriscaldato a 170°C per circa 10 minuti, o comunque controllandone la cottura, dovranno risultare asciutti al loro interno e non devono colorarsi ( fate in modo che rimangano i più chiari possibili, quasi da sembrare ancora crudi ).
Una volta cotti, fate molta attenzione a trasferirli su un altro vassoio, perché ancora caldi risulteranno molto fragili e rischierete di romperli.
Una volta raffreddati andranno rifiniti.
Per farlo vi occorre il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria.
Spezzettate il cioccolato fondente e versatelo in un pentolino per fonderlo a bagnomaria. Una volta fuso toglietelo dal bagnomaria.
Prendete i biscotti uno ad uno ed immergete le loro estremità nel cioccolato fuso.
Adagiateli delicatamente su una carta da forno sul tavolo da lavoro. Lasciateli raffreddare finché il cioccolato non si sarà indurito.
Attenzione a quando immergete le estremità del biscotto nel cioccolato fuso, abbiate cura di sgocciolarne l’eccesso prima di adagiarlo sulla carta da forno.

 

 

Precedente GLI STRUFFOLI: Successivo CIAMBELLONE BICOLORE:

Lascia un commento

*