CLAFOUTIS ALLE CILIEGIE:

Clafoutis alle ciliege è un famosissimo e classico dolce della tradizione culinaria francese.

La ricetta originale prevedeva l’uso delle ciliege intere perché pare che i loro noccioli diano un particolare aroma al dolce in fase di cottura rendendo più gustoso.

E’ previsto l’utilizzo del liquore Brandy, ma se volete rendere il dolce ancora più delizioso, io vi consiglio di sostituirlo con il Kirsch o il Maraschino.

Ingredienti: ( per una tortiera da 28 cm di diametro )
90 gr di zucchero semolato ( più q. b. per cospargere )
200 ml di latte intero a temperatura ambiente ( o stessa quantità di panna fresca )
3 uova medie ( a temperatura ambiente )
500 – 600 gr di ciliegie ( pesate senza nocciolo )
1 bustina di vanillina ( o 1 baccello di vaniglia )
1 pizzico di sale fino
20 gr di liquore Brandy ( potete anche omettere i liquori )
Procedimento:
Lavate per bene le ciliegie,
asciugatele e poi privatele del nocciolo.
Imburrate la tortiera dai bordi bassi e cospargetela di zucchero semolato.
Ora dedicatevi alla preparazione della pastella:
In una ciotola capiente montate assieme le uova con lo zucchero, con l’aiuto delle fruste elettriche, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Poi aggiungete la vaniglia, il sale, il latte e il liquore Brandy e mescolate.
Infine versate un po’ per volta la farina precedentemente setacciata e continuate a lavorare sempre con le fruste elettriche fino a che otterrete un composto liscio e omogeneo.
A questo punto la pastella è pronta.
Quindi distribuite le ciliegie snocciolate sul fondo della tortiera e versateci sopra la pastella.

Infornate in forno statico preriscaldato a 180° per 55 minuti o fino a che risulterà ben dorato in superficie.
Una volta cotto, sfornate il Clafoutis, lasciatelo intiepidire e servitelo.
Consigli:
Lo si può conservare in frigo al massimo per 2 giorni coperto bene.
Al posto delle ciliegie si possono utilizzare diversi tipi di frutta, a seconda della stagione, come pere, mele, fragole, pesche o albicocche.
Precedente PAN DI SPAGNA SENZA GLUTINE: Successivo CROSTATINE ALLA FRUTTA:

Lascia un commento

*