CANESTRELLI:

Ingredienti: ( per circa 40 Canestrelli )
150 gr di farina “00”
150 gr di burro
75 gr di zucchero a velo
100 gr di fecola di patate
3 tuorli d’uovo sodi
La scorza di un limone
Una bustina di vanillina
Q. b. di zucchero a velo per spolverare
Procedimento:
Prendete le uova, mettetele dentro un pentolino e riempite di acqua fredda.
Mettete a bollire sul fuoco.
Quando vedete che l’acqua inizia a bollire, contate 8 minuti esatti ( questo per una cottura perfetta dell’uovo ).
Levate dal fuoco, e con una schiumarola recuperate le uova dal pentolino e versatele in una ciotola contenente acqua e ghiaccio ( questo servirà non solo a raffreddarle ma anche a bloccare la cottura ).
Rompete il guscio, sbucciate l’uovo e prelevate i tuorli, tenendoli da parte.
Nella ciotola della planetaria provvista di foglia ( potete anche procedere a mano ), setacciate la farina, la fecola e lo zucchero a velo.
Unite la buccia grattugiata del limone e la vaniglia.
Aggiungete il burro freddo a tocchetti e lavorate il tutto facendo attenzione a non scaldare eccessivamente il burro.
Infine, aggiungete i tuorli precedentemente setacciati e lavorate fino a che non si saranno amalgamati bene all’impasto.
Trasferite l’impasto ottenuto su un piano leggermente infarinato e lavoratelo leggermente fino ad ottenere un panetto.
Schiacciatelo leggermente con le mani e lascialo riposare in frigo coperto con pellicola trasparente per circa un’ora.
Riprendete la frolla dal frigo, lavoratela leggermente con le mani fino ad ammorbidirla ( non troppo se no il burro tenderà a sciogliersi con il calore delle mani ) e stendetela ad uno spessore di 1 cm.
Aiutandovi con un coppa biscotti a forma di fiore formate i vostri biscotti praticando anche un foro centrale con una formina rotonda ( io ho utilizzato il becco tondo di un sac a poche ).
Posizionateli su una leccarda foderata con la carta da forno e poneteli in frigo prima di cuocerli per almeno 10 minuti.
Cuoceteli in forno preriscaldato a 170° per circa 15 minuti ( il tempo di cottura varia a seconda del forno che si utilizza ) devono appena dorare sul fondo.
Lasciateli raffreddare per bene prima di trasferirli su un vassoio da portato perché essendo molto fragile si romperanno facilmente.
Quindi spolverateli con abbondante zucchero a velo.
Precedente CIAMBELLONE DOPPIO COLORE ALL'ACQUA: Successivo PAN DI SPAGNA SENZA GLUTINE:

Lascia un commento

*