Cotechino in crosta brisée

Ad uno dei corsi Bimby organizzati tempo fa in occasione delle festività di fine anno dalle vivaci dimostratrici romane della Contempora, fra le varie ricette presentate, ho apprezzato molto il classico cotechino, ma cotto in maniera diversa dal solito.

Ho raddoppiato le dosi perché avevo 4 cotechini da cuocere (li vedrete nelle foto), ma la ricetta dalla quale ho preso spunto è più o meno quella che descrivo sotto….

Ingredienti x 8 persone

550 g di pasta brisée
2 cotechini precotti da 500 g
800 g acqua

Esecuzione

Togliere i cotechini dal loro involucro di alluminio.
Ripulirli dal grasso in eccesso sotto l’acqua tiepida (o con un foglio di carta-cucina).
Posizionarli nel varoma.
A questo punto vi consiglio di liberarli dalla loro pelle per poter far colare meglio il grasso nel boccale ed eliminarne quanto più possibile.
Se volete cuocerli con la pelle, però, non c’è problema: si toglierà benissimo a fine cottura (come potete vedere dalle foto, infatti, ho provato in tutte e due le maniere).

Versare l’acqua nel

, chiudere il coperchio, posizionare il varoma e cuocere 20′, temp. varoma, vel. 1.
Far freddare i cotechini.
Stendere molto finemente la pasta brisée in un rettangolo, adagiarvi i cotechini e arrotolare (meglio cercare di non sovrapporre la pasta).

Spennellare con rosso d’uovo (meglio, o potete usare degli albumi – io ho pennellato con quelli – o ancora, con del latte) e cuocere in forno caldo a 180°C per circa 20-25 minuti, ventilato e comunque fino a doratura.

Fonte 26.II.2011

Precedente Panna ad alta digeribilità (per gelati, ma anche piatti salati) Successivo Pasta brisée alleggerita

Lascia un commento

*