Frullato di Jackfruit

 

Descrizione della pianta

Il jackfruit, conosciuto anche come jako o giaca, (nome scientifico Artocarpus heterophyllus), è un frutto esotico dall’aspetto bizzarro, non molto conosciuto dalle nostre parti.

È il più grande frutto da albero al mondo, e raggiunge anche il ed i 50kg. di peso. I frutti, davvero giganti, hanno una buccia protettiva tempestata di piccoli spuntoni, all’interno della quale si trovano numerosi semi ricoperti di fibrosa polpa gialla, dal sapore dolce.

Si coltiva nel sud est dell’Asia ed ha grandi difficoltà a crescere in paesi dove le temperature rasentano lo zero. Quindi sarà sempre un frutto di importazione.

Fa bene al cuore, al sangue, al colon ed al sistema immunitario.

Proprietà del jackfruit

Contiene 95 kcal ogni 100 g.

Inoltre, 100 g di prodotto contengono:

  • Carboidrati 23 g
  • Zuccheri 19 g
  • Grassi 0,6 g
  • Potassio 448 mg
  • Sodio 2 mg
  • Fibre 1,5 g
  • Proteine 1,7 g

Completamente assente il colesterolo.

È considerato un superalimento. La polpa è discretamente calorica ma poco grassa ed è ricco di vitamina C (antiossidante) di vitamina B6, vitamina B1, che aiutano a dare vigore al sistema immunitario.

 La fibra alimentare di cui è composto il frutto è lassativa e ha la capacità e protegge il colon da alcune forme tumorali mentre i semi sono ricchissimi di proteine.

Con riferimento ai minerali, è un’ottima fonte di potassio (importante per la pressione sanguigna), magnesio, ferro e calcio. Gli zuccheri e le calorie lo rendono un alimento energizzante, ideale per gli sportivi; e tutti i numerosi antiossidanti, flavonoidi, carotenoidi, aiutano la salute della vista e prevengono i danni provocati dai radicali liberi.

jackfruit
jackfruit

Come si mangia il jackfruit e come si cucina

Quello che ci interessa di più da un punto di vista culinario è che

“Cotto ha il sapore della porchetta!”

I bulbi freschi o cotti del frutto maturo, i frutti giovani e acerbi cucinati, i semi bolliti o fritti. Nei paesi di origine i frutti maturi vengono tagliati in due e i bulbi vengono estratti e svuotati del seme per venire consumata o lavorata in cucina o essiccata o sciroppata.

I frutti acerbi e verdi, privi di polpa e semi e ricchissimi di fibra, sono cucinati come verdure. I semi vengono essiccati o usati freschi, spesso fritti o bolliti come fossero castagne.

Ricetta frullato di jackfruit

Ingredienti

1 jackfruit
1 piccola cipolla
1 pezzo di zenzero
1 peperoncino rosso
1 cucchiaino di semi di coriandolo
1 cucchiaino di semi di cumino
1 cucchiaino di semi di finocchio
1 cardamomo nero
2 spicchi d’aglio
1 piccolo pezzetto di cannella
10 foglie di menta
2-3 cucchiaini di farina di legumi

Preparazione

Semplicissima. Mettete il jackfruit, la cipolla, lo zenzero, il peperoncino rosso, le foglioline di menta e tutte le spezie in un frullatore ed azionatelo.
Aggiungete poi la farina di legumi e mescolate ancora. Poi dividete quello che risulta in porzioni.

Precedente Frullato di acerola Successivo Dado vegetale

Rispondi