Pasteis de nata

Oggi voliamo in Portogallo per questa splendida ricetta. In realtà mio marito, dopo un addio al celibato a Lisbona a marzo, non ha fatto altro che ripetermi ogni giorno di queste paste che ha mangiato lì. E così, questo weekend l`ho rifatta e devo dire che é molto buona.
Chiamata anche Pastel de Belém, si narra che siano nate proprio nel monastero di Belém e che per sostenere i costi, gli stessi monaci producevano questi dolci che rivendevano per una pasticceria del posto.

Ingredienti 12 pezzi:
1 rotolo di pasta fillo (se volete potete utilizzare anche la pasta sfoglia, ma il risultato sarà un po’ oleoso)
500 ml di panna fresca liquida
170 gr di zucchero
1 bastoncino di cannella
5 tuorli
50 gr farina
scorza di limone o vanillina

tempo di preparazione 50 minuti

Sbattete in una ciotola il latte, la panna e i tuorli. Setacciate la farina e incorporate senza formare i grumi. Aggiungete poi la cannella, se volete anche in polvere, e la scorza di limone. Mettete in una pentola e portate sul fuoco a media temperatura, per un 18/20 min circa. Ricordate che la temperatura non deve superare i 90 gradi circa. La consistenza deve essere di una crema bella densa.

Nel frattempo accendete il forno a 200°.
Prendete la pasta fillo o sfoglia e stendete a 3mm circa e ricavate 12 dischi, sufficientemente ampi da rivestire lo stampino dei muffin.
Versate la crema all`interno, assicurandosi di non riempirle fino all’orlo, poiché potrebbe strabordare.
Cuocete in forno già caldo a 200° per 25-30 minuti.
Lasciate raffreddare nello stampo per 15minuti.
Gustate tiepide o fredde.
Bom apetite!

Questa ricetta la dedico alla mia amica Ines, portoghese, e a suo marito Koki… Un bacio nel vento ovunque tu sia, amica mia.

Precedente Pasta fresca fatta in casa: Lasagne