Crea sito

Orecchiette tricolore con cozze e broccoli

Molte volte, vivendo lontana dalla mia amata città di mare, Bari, l’unica maniera per accorciare le distanze è quella di cucinare i sapori della mia terra. E spinta dal desiderio di farlo, ho provato questa ricetta di Cotto e Mangiato, il noto programma tv di Tessa.
Quindi se volete una ricetta sfiziosa, di mare, potete benissimo prendere in considerazione questa!!


Ingredienti per 4 persone:

1 broccolo
1 kg cozze già pulite
400 gr di orecchiette tricolore
1 spicchio di aglio
olio evo
1 bicchiere di vino bianco
1 peperoncino
sale
ricotta salata o marzotica (opzionale)

tempo di preparazione 30 minuti

Per prima cosa prendete le cozze già pulite (se non le avete pulite, potete aprirle sul fuoco e facilitare così la pulitura: in una padella mettete due cucchiai di olio con uno spicchio di aglio e il peperoncino e metteteci le cozze. Coprite con un coperchio e aspettate che si aprono, poi togliete i gusci e lasciate il frutto con il sughetto nella pentola.)

Fate un fondo in una pentola con olio, aglio e peperoncino. Versate le cozze già pulite del loro guscio e fatele cucinare per qualche minuto e sfumate con del vino bianco. Finite la cottura
Prendete i broccoli e tagliate le cime, lavateli per bene per eliminare il terreno residuo e gli insetti; metteteli nella pentola con acqua su fuoco. Quando l’acqua comincia a bollire, salate e immergete le orecchiette. (potete utilizzare la pasta che volete: fresca o secca, cavatelli o gnocchetti sardi)
A cottura ultimata, scolate e unite al sughetto delle cozze. Mescolate il tutto e impiattate. La ricetta vera, vuole la ricotta marzotica grattata grossolanamente sul piatto, e io l’ ho mangiata in tutti e due i modi e devo dire che non è male con la ricotta salata.
Non mi resta che dirvi buon appetito e alla prossima!

Pubblicato da Giuditta

Amo cucinare, amo la mia città e le tradizioni. Il gioco del calcio fa parte di me come la squadra di calcio della mia città: ovvero Bari. Amo la fotografia. Amo viaggiare e assaporare le tradizioni e la cucina di ogni posto. Vorrei farvi assaggiare ogni piatto che cucino per un viaggio sensoriale nei vari posti che ho toccato con mia mano.