Cotechino in crosta con pesto di zucchine

Ok lo so! Non è un piatto estivo… Che ci fa il cotechino in tavola a Luglio! Lo so, state dicendo che sono impazzita, ma non è così!
A parte il fatto che in questi giorni di solleone, il tempo lascia decisamente desiderare (proprio ieri grandinate, pioggia e tornado hanno colpito l’Italia e la Grecia), ma comunque come toglierci questo cotechino che mangiamo solo a Natale con le lenticchie e che quasi sempre rimane tutto là? Questo lo ho avuto il mese scorso dai capi di mio marito – che qua nella Svizzera tedesca non sanno neanche cosa sia il cotechino con le lenticchie!!! – e stavo cercando un modo per farlo che non risultasse pesante e scontato. Ed ecco la folgorazione: rotolo di pasta briseè, zucchine e cotechino. È andata! Ed ecco a voi la ricetta!

Ingredienti per 3-4 persone:

1 cotechino
1 zucchina grande
1 rotolo di pasta briseè
4 fette di prosciutto crudo

1 mazzetto di basilico fresco
qualche foglia di menta fresca
1 spicchio di aglio (a piacere)
sale
pepe
20 gr pistacchi sgusciati
20 gr pinoli
olio evo q.b.
40 gr formaggio grattugiato

tempo di preparazione 35 minuti

Prendete la busta del cotechino e immergetela in una pentola con acqua fredda. Portate a bollore e fate cuocere per altri 20 minuti. Togliete dall’acqua la busta, tagliate all’estremità di essa e buttate il liquido che si sarà formato all’interno.
Estraete così il cotechino dalla busta, avrà ancora il suo budello che dovrete sfilare (verrà via facilmente). Lasciate riposare e raffreddare.
Nel frattempo prepariamo il pesto di zucchine: in un mixer mettiamo l’olio extravergine di oliva, l’aglio se lo tollerate, i pistacchi e i pinoli, il basilico e la menta, la zucchina tagliata a dadoni, formaggio grattugiato, sale e pepe quanto basta. Tritate il tutto per 20 secondi, finchè non avrete ottenuto una crema granulosa. Mettete in una ciotola e tenete da parte.
Srotolate la pasta briseè e spalmateci il pesto di zucchine all’interno, prendete il cotechino e avvolgetelo con il prosciutto crudo e poi posizionatelo al centro della sfoglia per orizzontale e richiudete la sfoglia in carta da forno.
Infornate a 200° C per 30 minuti circa. Servite tiepido con le patate, con una salsa o con insalata.

A presto,
Giuditta!

P.S. Con il pesto di zucchine potete condire la pasta, accompagnare le bruschette o la carne o il pesce… Sta a voi e alla vostra fantasia!

Precedente Auksta Zupa (Zuppa fredda della Lettonia) Successivo Pesto di zucchine