Il vitello tonnato alla piemontese, un saporitissimo antipasto. Ottimo anche per un pranzo o una cena, accompagnato con un frutto.

vitton4

INGREDIENTI PER IL VITELLO TONNATO ALLA PIEMONTESE

Per 6 pers.

Un kg. di girello di vitello

Una carota

Una costola di sedano

Una cipolla

1/2 limone bio

150 ml. di vino bianco secco

Tre cucchiai di olio

200 gr. di tonno sotto olio

Due filetti di acciuga salata

300 gr. di maionese

Qualche cappero

PROCEDIMENTO

Legare il girello di vitello o farlo fare al macellaio, metterlo in un tegame con la carota, la cipolla e la costola di sedano a pezzetti, la scorza del ½ limone.  Bagnare con il vino bianco, l’olio, due bicchieri di acqua fredda e il succo del mezzo limone, salare poco e cuocere per un’ora da quando inizia il bollore del liquido. Quando è cotto sgocciolarlo e passare il liquido di cottura al passino fine, rimettere la carne in tegame con il liquido filtrato e farla raffreddare completamente ( meglio se preparato la sera prima). Poi sgocciolarlo e asciugarlo e affettarlo molto sottile, mettere il sughetto sul fuoco ad addensare. Passare al mixer il tonno ben sgocciolato con i filetti d’acciuga e 4-5 capperi, diluire con qualche cucchiaio di brodo di cottura, mescolare alla maionese ( meglio se fatta in casa ). Alternare in un piatto da portata le fettine di carne con la crema di tonno, decorare con capperi e servire il vostro vitello tonnato alla piemontese.

vitton

CURIOSITA’

I CAPPERI

I capperi sono diffusi nell’area mediterranea e crescono in modo spontaneo sui terreni calcarei; necessitano di pochissima acqua per vivere e svilupparsi. I capperi sono stati utilizzati a scopo gastronomico fin dai tempi più antichi tanto che il medico e farmacista greco Dioscoride, nel 70 d.C. circa, ne parlò nella sua opera De Materia Medica dove descriveva i capperi come un alimento diuretico ed efficace contro il mal di denti.

Commenti disabilitati su VITELLO TONNATO ALLA PIEMONTESE