La trippa alla romana con la mentuccia un’antica ricetta della città eterna, squisita e famosissima.

INGREDIENTI PER LA TRIPPA ALLA ROMANA CON LA MENTUCCIA

Per 4 pers.

Un chilo di trippa

Due carote medie

Una costa di sedano

Una cipolla

Uno spicchio di aglio

Sei cucchiai di olio evo

Due chiodi di garofano

una scatola da 400 gr. di pomodori pelati

Un bicchiere di vino bianco

100 gr. di pecorino romano grattugiato

Sale e pepe

Un ciuffo di mentuccia

PROCEDIMENTO

Se usate la trippa cruda datele una precottura di un’ora in acqua leggermente salata dopo averla ben lavata. Scolarla e tagliarla a pezzetti. Pelare, lavare le carote e tagliarle a rondelle. Lavare e tagliare a tocchetti il sedano, pelare e affettare la cipolla: In un tegame versare l’olio e farvi rosolare le verdure con l’aglio. Unire la trippa e i chiodi di garofano, lasciare asciugare l’acqua residua della trippa (circa 20 minuti ) e sfumare con il vino. Salare e pepare, unire la mentuccia. Aggiungere i pelati schiacciati con una forchetta e due bicchieri di acqua. Cuocere coperta con un coperchio a fuoco medio basso per un’ora, se occorre aggiungere poca acqua. Aggiustare di sale e pepe. Un paio di minuti prima di spegnere amalgamarvi il pecorino. Servite la vostra trippa alla romana con mentuccia ben calda accompagnata con fette di pane casereccio. BUON APPETITO

 

CURIOSITA’

TRIPPA

Una volta era molto facile trovare posti dove si poteva mangiare la trippa, quando il “foiolo” di manzo, vitello o il “trippino” di maiale erano piatti comuni nella gastronomia popolare.
Ora un po’ meno, se non in qualche ruspante agriturismo, lontano da chi è a dieta. Sicuramente la trippa è una vivanda molto sostanziosa dal punto di vista dell’apporto proteico, molto simile a quello della carne di vitello, ma il suo contenuto in grassi è relativamente basso: solo il 4%. Chi si lamenta della “pesantezza” del prodotto – ovvero della sua scarsa digeribilità – dovrebbe sapere che ciò è solitamente dovuto all’aggiunta di spezie e condimenti: in verità la trippa apporta solo 106 calorie all’etto.
In più, nella trippa, è anche da sottolineare una benefica presenza di sostanze minerali, specialmente calcio e fosforo.

 

Tratto da doz-log

Commenti disabilitati su TRIPPA ALLA ROMANA CON LA MENTUCCIA