La trippa alla parmigiana, un piatto povero della tradizione italiana, molto gustoso.

INGREDIENTI PER LA TRIPPA ALLA PARMIGIANA

Per 4 pers.

600 gr. di trippa già bollita

Una carota

Una costola di sedano

Un ciuffo di prezzemolo

Una cipolla

Uno spicchio di aglio

1/2 bicchiere di vino bianco secco

300 gr. di passata di pomodoro

Una noce di burro

Due cucchiai di olio evo

Un litro di brodo anche di dado

60 gr. di parmigiano grattugiato

Sale e pepe

PROCEDIMENTO

Fare un trito con la carota, la costola di sedano, il ciuffo di prezzemolo, la cipolla e lo spicchio di aglio. Far rosolare piano con il burro e l’olio evo.

Asciugare e tagliare a listarelle la trippa.

Far rosolare nel soffritto. Bagnare e far evaporare il vino bianco.

Aggiungere la passata di pomodoro e bagnare con il brodo caldo. Cuocere per 1 ora e ½, aggiustare di sale e pepe. Spolverizzare con il parmigiano, amalgamare, spegnere e servire la trippa alla parmigiana ben calda. BUON APPETITO

CURIOSITA’

TRIPPA

La trippa è un alimento di origine animale; fa parte del quinto quarto della bestia macellata ed in particolare rientra nel gruppo delle frattaglie. La trippa è costituita dallo stomaco (o da uno degli stomaci) dei bovini o dei suini, anche se la materia prima più utilizzata è il rumine di manzo, ovvero il primo dei quattro stomaci dell’animale. A dire il vero, la porzione commestibile dell’apparato digerente bovino è costituita anche dalle altre tre sacche gastriche (reticolo, omaso, abomaso) ma, come spesso accade, ogni preparazione assume un nome differente; ad esempio, l’abomaso cotto è definito lampredotto e non trippa (che, come anticipato, indica il rumine). Contrariamente a quanto molti possano credere, la trippa NON è un alimento grasso; certo, non costituisce mai ricette di semplice e rapida digestione, ma ciò non deriva dalla quota lipidica complessiva, bensì dalla composizione e dalla struttura dei tessuti proteici (oltre che dagli ingredienti supplementari).

 

 

Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/alimentazione/trippa.html

Commenti disabilitati su TRIPPA ALLA PARMIGIANA