Le tartine al salame e formaggio un antipasto semplice, veloce da preparare e gustoso. Da servire in un buffet o per accompagnare un aperitivo.

INGREDIENTI PER LE TARTINE AL SALAME E FORMAGGIO

Per 4 pers.

12 fette di pancarrè o 6 di pane per tramezzini

12 fette di salame tipo Napoli o Milano

12 fettine di sottilette o fettine sottili di fontina o altro formaggio a piacere

12 olive nere snocciolate

Burro a temperatura ambiente

PROCEDIMENTO

Con uno tagliapasta tondo e dentellato ritagliare dei dischi dal pancarrè, la stessa cosa dalle fette di formaggio. Imburrare le fette di pane e disporvi sopra un fetta di formaggio,  piegare in 4 le fette di salame e nella seconda piega (come in foto)  inserire un’oliva e fermarla  con uno stecchino, fissarle al pane. Disporre le tartine al salame e formaggio su un piatto di portata o vassoio e il vostro antipasto è pronto. BUON APPETITO


CURIOSITA’

SALAME

Il salame è un insaccato di carne suina tipico della tradizione italiana. Sottoposto a salatura (da cui prende il nome) e stagionatura, è prodotto con carne macinata con grasso, sale, spezie e aromi, insaccati in un involucro di budello che può essere animale o artificiale. Generalmente il salame è composto di carne suina, ma esistono anche altre varietà con carne ovina, bovina o equina. Esistono moltissime varietà di salame, che si differenziano per località di produzione, tipi di budello e ingredienti utilizzati.
Tra i salami DOP, che quindi impongono vincoli nelle fasi di produzione, troviamo il Piacentino, il Brianza, il Mantovano, il Salame di Varzi, ma anche i salamini italiani alla cacciatora. Esistono però DOP che impongono vincoli più seri, come il Piacentino, insaccato in budello naturale, con una limitazione negli additivi e una presenza più blanda di nitrati, o il Salame di Varzi.
Alcuni salami hanno una presenza di nitriti, potenzialmente cancerogeni, e vanno quindi consumati con molta attenzione.
Tra le altre varietà di salami citiamo:
• Il salame di Milano: prodotto con parti uguali di carne suina, bovina e grasso di maiale tritati finemente.
• Il salame felino: è prodotto con tagli pregiati di carne suina. È considerato uno dei salami migliori, con un contenuto di grassi inferiore ad altre varietà.
• Il salame Ungherese: prodotto con puro suino tritato molto finemente.
Zia ferrarese: prodotto con spalla e pancetta di suino, tritati in maniera non troppo fine.
• Salame Cacciatore: di piccole dimensioni, varia molto a seconda della zona di produzione.
A questi si aggiungono numerosi altri salami, tipici di diverse regioni italiane.

Tratto da: gustissimo.it

Commenti disabilitati su TARTINE AL SALAME E FORMAGGIO