Gli spaghetti con pescatrice e zucchine: un primo piatto con eccellente sapore di mare. Semplice da preparare e il finale sarà premiato. Può costituire un piatto unico, visto l’abbondanza del pesce presente.

pastapescatrice1

INGREDIENTI PER GLI SPAGHETTI CON PESCATRICE E ZUCCHINE

Per 4 pers.

700 gr. di rana pescatrice

300 gr. di zucchine

300 gr. di pomodorini

1/2 bicchiere di vino bianco secco

Uno spicchio di aglio

6 cucchiai di olio evo

350 gr. di spaghetti

Un ciuffo di prezzemolo tritato

Sale e pepe a piacere

PROCEDIMENTO

Mettere le zucchine tagliate a bastoncini in padella con tre cucchiai di olio e lo spicchio di aglio tritato finemente, salare, pepare  e lasciarle al dente. In un’altra padella far rosolare nei restanti tre cucchiai di olio, la pescatrice a tocchetti dopo averne tolti 4 tranci sottili per decorare i piatti. Sfumare con il vino bianco e unire i pomodorini tagliati a metà, salare e pepare. Cuocere una decina di minuti. Nel frattempo lessare gli spaghetti, scolare e versare in padella con il pesce e qualche cucchiaio di acqua di cottura, far mantecare, unire le zucchine e prezzemolo tritato. Servire gli spaghetti con pescatrice e zucchine subito e con un trancetto di pesce per decorazione. BUON APPETITO

pastapescatrice

CURIOSITA’

RANA PESCATRICE O CODA DI ROSPO

La rana pescatrice è un pesce di mare abbastanza pregiato e ad ampio consumo, nonostante la stragrande maggioranza della popolazione ne ignori il vero aspetto in quanto
è reperibile soprattutto in forma già decapitata ed eviscerata, spesso privata anche della pelle e delle pinne. La rana pescatrice o coda di rospo è un pesce molto magro ed assolutamente poco calorico; inoltre, tra i pochi lipidi, si distingue una netta prevalenza di acidi grassi polinsaturi della famiglia omega-3. E’ quindi deducibile che la rana pescatrice o coda di rospo si presti egregiamente ai regimi alimentari ipocalorici e contro le dislipidemie; inoltre, l’abbondanza di proteine ad alto valore biologico fa della coda di rospo un pesce particolarmente utilizzato nella dieta dello sportivo e del culturista. Le fibre sono assenti ed i carboidrati presenti poco oltre che in traccia; la quantità di colesterolo è irrisoria e di norma non costituisce un limite al suo consumo.

Commenti disabilitati su SPAGHETTI CON PESCATRICE E ZUCCHINE