Le seppie ripiene con mandorle e pinoli: un secondo di pesce che sarà ben gradito.

seppierip2

INGREDIENTI PER LE SEPPIE RIPIENE CON MANDORLE E PINOLI

Per 4 pers.

8 seppie non troppo grandi

Tre cucchiai di mollica di pane casereccio raffermo

30 gr. di pinoli

40 gr. di mandorle pelate

Un ciuffetto di prezzemolo

Due spicchi di aglio

Un cucchiaio di capperi dissalati

Due filetti di acciughe sotto olio

5-6 olive nere

4 pomodori maturi

Olio evo q. b.

Sale e pepe q. b.

1/2 bicchiere di vino bianco secco

Origano

PROCEDIMENTO

 

Pulire le seppie e lasciarle intere, lavarle e asciugarle. In una ciotola mescolare la mollica di pane sbriciolata finemente, i pinoli, le mandorle tritate grossolanamente, il prezzemolo tritato, gli spicchi di aglio tritati finemente, i capperi dissalati, i filetti di acciuga tritati, le olive tritate,  la polpa tritata di due pomodori maturi e 3 cucchiai di olio, mescolare e regolare di sale, pepe e di mollica per avere un composto morbido. Riempire le seppie per 2/3  e chiudere con stecchini, disporle in una teglia oleata, negli spazi vuoti mettere pezzi di pomodoro tra una seppia e l’altra, irrorare con il vino bianco e olio.

seppierip1

Infornare a 180° x 35  min. a metà cottura salare pepare e prima di spegnere cospargere con prezzemolo e origano. Lasciare riposare 10 min. le seppie ripiene con mandorle e pinoli prima di servire. BUON APPETITO

seppirip

CURIOSITA’

LE MANDORLE

La mandorla è il seme commestibile del mandorlo, una pianta appartenente alla stessa famiglia del pesco, le rosacee: è alta circa dieci metri ed i suoi semi, le mandorle appunto, sono racchiusi in un guscio legnoso a sua volta contenuto in un nocciolo.
Generalmente le mandorle vengono consumate secche durante tutto l’anno e si trovano fresche solamente in primavera.
Fino all’inizio del secolo scorso Agrigento rappresentava il primo produttore al mondo di mandorle e nella sua provincia ne venivano coltivate più di 700 specie; purtroppo ad oggi le cose sono cambiate e sono drasticamente diminuite le zone di coltivazione e anche numerose varietà di mandorle sono andate scomparendo.
Le mandorle sono un alimento molto ricco di proteine, digeribile e molto energetico; nella sua composizione troviamo vitamine del gruppo B, vitamina E, grassi insaturi, magnesio, ferro, potassio, rame e fosforo.
Nelle mandorle è presente anche una piccola quantità di laetrile, considerata una sostanza antitumorale. Il 55% per cento della mandorla è costituito da grassi, il 20% da zuccheri, e il restante 25% da proteine.
Alle mandorle, oltre alle proprietà altamente energetiche, vengono attribuite proprietà lassative; fin dai tempi più antichi il latte di mandorle era considerato un ottimo rimedio rinfrescante dell’intestino e della vescica.

 

Commenti disabilitati su SEPPIE RIPIENE CON MANDORLE E PINOLI