Il risotto ai funghi pleurotus, gustosissimo, semplice da preparare.

 INGREDIENTI PER IL RISOTTO AI FUNGHI PLEUROTUS

Per 4 pers.

350 gr. di riso ( io ho usato il basmati )

500 gr. di funghi pleurotus

Uno spicchio di aglio

Una piccola cipolla

1/2 bicchiere di vino bianco secco

Un ciuffo di prezzemolo

Sale e pepe q.b.

5 cucchiai di olio evo

Un litro e mezzo di brodo vegetale

Parmigiano grattugiato

Una noce di burro

PROCEDIMENTO

Pulire i funghi con uno spazzolino e uno straccetto umido (non vanno lavati )

tagliarli a pezzi e metterli in tegame con 3 cucchiai di olio, lo spicchio di aglio intero e metà prezzemolo.

Coprire con un coperchio e lasciare cuocere 10 minuti, salare e pepare. Nel frattempo nel tegame dove cuocerà il risotto, far rosolare la cipolla tritata nel rimanente olio, unire il riso e far tostare, sfumare con il vino e quando questo si sarà asciugato iniziare a bagnare man mano con il brodo bollente. A metà cottura unire i funghi e portare a cottura. alla fine aggiustare di sale pepe, mantecare con il burro e prezzemolare. Servire il risotto ai funghi pleurotus accompagnato con il parmigiano.

CURIOSITA’

FUNGHI PLEUROTUS

Si trova anche al supermercato ed è dotato di azioni biologiche sorprendenti. In primis, abbatte la colesterolemia e potenzia il sistema immunitario. Lo chiamano anche “gelone”, “orecchione” o “fungo ostrica”: nella nomenclatura micologica è “Pleurotus ostreatus”. L’avrete visto sicuramente sui banchi ortofrutticoli: è un fungo facile da coltivare. L’effetto contro il colesterolo alto è l’azione terapeutica più importante di questo fungo: si nota una riduzione del colesterolo ‘cattivo’ LDL e VLDL. I dati sperimentali dicono che una dieta contenente il 5-10% di Pleurotus contrasta l’aterosclerosi anche a livello coronarico contribuendo alla prevenzione dell’infarto. Questa importante azione è dovuta anche alla presenza di elevate quantità di lovastatina, una sostanza in commercio come farmaco contro le ipercolesterolemie. Tra gli alimenti, la lovastatina è presente anche nel riso rosso fermentato. Pleurotus agisce riducendo l’assorbimento e la biosintesi epatica di colesterolo. Tratto da l’altra medicina.it

Commenti disabilitati su RISOTTO AI FUNGHI PLEUROTUS