Volete un primo piatto veloce e gustoso? Le penne mantecate al mascarpone, fanno al caso vostro.

INGREDIENTI PER LE PENNE MANTECATE AL MASCARPONE

Per 4 pers.

400 gr. di penne

120 gr. di pancetta affumicata

Due cucchiai di olio evo

Uno spicchio di aglio

150 gr. di mascarpone

60 gr. di parmigiano grattugiato

Sale e pepe

Un ciuffo di prezzemolo

PROCEDIMENTO

In una larga padella antiaderente far rosolare in olio: lo spicchio di aglio intero e la pancetta tagliata a dadini, poi eliminare lo spicchio di aglio. Nel frattempo lessare al dente la pasta. Scolarla non completamente e versarla in padella con la pancetta, aggiungere il mascarpone, il parmigiano, pepe abbondante e servire cosparsa di prezzemolo tritato.  Le penne mantecate al mascarpone van servite calde. BUON APPETITO

CURIOSITA’

IL MASCARPONE

Il mascarpone è un formaggio molle tipico di alcuni territori lombardi, in particolare della zona di Lodi e Abbiategrasso.

Il termine mascarpone deriva probabilmente da “mascherpa“, che nel dialetto locale significa crema di latte. Tradizionalmente, nei territori d’origine, veniva preparato in occasione delle festività invernali, mentre oggi, grazie all’impiego delle moderne tecnologie, viene prodotto tutto l’anno ed è presente su tavole di diverse nazionalità.In alcuni Paesi, come gli Stati Uniti, il mascarpone è sostituito dal Cream Cheese, prodotto simile ma preparato con una diversa tecnologia alimentare. Conosciutissimo in Italia come “Philadelphia“, il Cream Cheese è il classico Formaggio Cremoso Spalmabile e, a dir il vero, la sua assimilazione con il mascarpone risulta piuttosto impropria, non solo per le differenze dal punto di vista merceologico e tecnologico, ma anche per il diverso profilo nutrizionale.

A differenza degli altri formaggi, il mascarpone non si ottiene dal latte, bensì dalla sua crema (anche conosciuta come panna). Questa viene scaldata a 80-90°C e addizionata ad acido citricotartarico o succo di limone sotto agitazione del composto (la coagulazione del formaggio è dovuta proprio alla combinazione di acidità e calore). Terminata questa fase, il prodotto viene fatto raffreddare per 24 ore, al termine delle quali, non richiedendo stagionatura, è già pronto per il consumo.
Sebbene, a causa di questo suo particolare metodo di lavorazione, sia da molti escluso dalla categoria dei formaggi, per la legge italiana il mascarpone dev’essere considerato tale. Si presenta come una delicatissima crema, con un colore che varia dal bianco neve al giallo paglierino; il sapore è delicato, tende al gusto dolce e ricorda vagamente quello acidulo della panna.

Il tempo di conservazione è limitato, per questo motivo andrebbe conservato in frigorifero e consumato il prima possibile, soprattutto se fresco. Quando viene confezionato in condizioni di sterilità e/o sottovuoto, il mascarpone prolunga la sua data di scadenza fino a due settimane dal confezionamento. Una volta aperto va comunque consumato entro un paio di giorni, poiché tende ad irrancidire piuttosto rapidamente.

Tratto da personaltrainer.it

 

Commenti disabilitati su PENNE MANTECATE AL MASCARPONE