Buonissime le pappardelle del contadino, ottimo condimento e di semplice esecuzione.

taglia1

INGREDIENTI PER LE PAPPARDELLE DEL CONTADINO

Per 4 pers.

PER LE PAPPARDELLE:

300 gr. di farina 0

3 uova

Un cucchiaio di olio

Un pizzico di sale

Due cucchiai di acqua

PER IL CONDIMENTO:

Uno scalogno

150 gr. di pancetta affumicata in un sol pezzo

200 gr. di piselli

200 gr. di passata di pomodoro

100 ml. di panna da cucina

Sale e pepe

Tre cucchiai di olio evo

Parmigiano grattugiato

PROCEDIMENTO

Preparare le pappardelle impastando la farina 0 con le uova, il cucchiaio di olio, il pizzico di sale e i due cucchiai d’acqua ( io uso la planetaria. . Far riposare l’impasto per 30 min. avvolto in pellicola, non in frigo. Intanto far rosolare nell’olio lo scalogno tritato e la pancetta affumicata a dadini piccoli. Poi unire i piselli sbollentati o piselli in scatola.e la passata di pomodoro, salare leggermente, pepare e cuocere 15 min., aggiungere la panna e fare addensare un pò. Stendere la sfoglia e ricavarne delle pappardelle larghe. Lessarle, scolarle e versarle nel sugo, fare ben condire unendo il parmigiano. Servire le pappardelle subito. BUON APPETITO

taglia2

CURIOSITA’

I PISELLI

La pianta dei piselli, nome scientifico Pisum Sativum, è una pianta annuale appartenente alla famiglia delle Fabacee; le sue origini non sono certe, si presume che provenga dall’India e la sua coltivazione risale a ben 5.000 anni fa.
I piselli sono legumi dal gusto gradevole e dolce a causa dell’abbondante presenza di zuccheri che però, stranamente, dopo l’essiccazione si perdono anziché concentrarsi.
I piselli sono coltivati in tutto il mondo ed in particolar modo nei paesi asiatici; le varietà più conosciute sono: piselli nani (Telefono nano, Meraviglia d’Italia, Gloria di Quimper), piselli mezza rama (Lincoln, Rondo), piselli rampicanti (Telefono, San Cristoforo, Serpetta Verde, Lavagna) e i piselli mangiatutto ( Gigante svizzero).
La raccolta per consumo fresco, a seconda della varietà, avviene da aprile/maggio fino alla fine di giugno.

Commenti disabilitati su PAPPARDELLE DEL CONTADINO