Crea sito

CROSTATINE DI MELE MERINGATE

| Dolci

crostatinemering
Fare saltare in padella a fuoco alto, 4 mele golden sbucciate e tagliate a pezzetti con 25 gr. di zucchero e 1 bacca di vaniglia aperta. Stendere 500 gr. di pasta frolla e foderarvi 6 stampini per crostatine di 12 cm. imburrati e infarinati. pungere il fondo con 1 forchetta e mettervi sopra un foglietto di carta forno, metter del riso crudo o fagioli secchi e infornare a 180° per 15 min. Eliminare il riso e la carta, distribuirvi la mele senza la vaniglia. Preparare una meringa sbattendo a neve fermissima 100 gr. di albumi con 200 gr. di zucchero, versare nel sac a poche con bocchetta a stella e fare un contorno di ciuffetti sul bordo delle crostatine. Infornare a 220° sotto il grill finchè la meringa si colora, controllare di continuo che non si bruci. Decorare con ciliegine candite.

Commenti disabilitati su CROSTATINE DI MELE MERINGATE

TORTA AI SALUMI

| Torte salate

torta-ai-salumi
Ottima per una cena o da portare a un pic nic. Io qui l’ho fatta con dose doppia, perchè eravamo in 10 a cena. E’ veloce e facile da preparare ed è buonissima. Per 4-5 persone invece mescolare 3 uova, 300 gr. di farina, ½ bustina di lievito istantaneo x torte salate, sale, pepe e 150 di latte tiepido. Alla fine salumi misti a piacere, io ho messo: mortadella, salame, prosciutto cotto e crudo. tagliati a dadini, anche le dosi a piacere, se vi piace piena di salumi o meno, formaggio
emmental a dadini e parmigiano grattugiato. Infornare a 180° x 35 min. Prova stecchino. Servire tiepida.
tortasal1

3 Commenti

BUGIE

| Dolci

bugie
Impastare 500 gr. di farina con: 50 gr. di zucchero, 3 uova, 30 gr. di burro ammorbidito, 1 bicchierino di grappa e la scorza grattugiata di 1 limone. Lavorare fino a impasto liscio e farlo riposare 1 ora. Poi fare la sfoglia, tagliare a losanghe e friggerle in strutto. Spolverizzare con zucchero a velo.

Commenti disabilitati su BUGIE

PANINETTI RIPIENI

| Torte salate

panin
Fatti ieri sera, eccellenti !
Impastare bene 400 gr. di farina manitoba con 35 gr. di olio, 20 gr. di zucchero, 1 uovo, 180 gr. di latte tiepido in cui precedentemente è stato sciolto 1 cubetto di lievito di birra e alla fine 1 cucchiaino di sale. Formare una palla e lasciarla lievitare un’ora e mezza circa. Quando è lievitata tirare l’impasto in un filoncino e dividerlo in 15-16 pezzi, schiacciare con il palmo della mano ciascun pezzo, farcirlo con formaggio e prosciutto o salame e formaggio, piccoli wurstel con una punta di senape ecc. a piacere ( io li ho fatti misti ) e chiuderli a paninetti tondi. Disporle vicine ma non attaccate in una teglia con carta forno, farli lievitare di nuovo un’ora. Poi spennellarli con 1 tuorlo sbattuto con 1 cucchiaio di latte, cospargere con semi di sesamo. Infornare a 180 gradi per 30 min. circa. Servire caldi. BUON APPETITO

Commenti disabilitati su PANINETTI RIPIENI

BICERIN

| da bere

bicerin
Versare un caffè espresso in un calice da irish coffee e versarvi sopra cioccolata calda pari a 2 caffè e sopra 1 dito di panna montata. BONOOOOOOOOOOOOOO !!!

Commenti disabilitati su BICERIN

POLENTA E SALSICCIA

| Primi

polentaesalsiccia
Preparare il sugo facendo rosolare in olio evo 1 cipolla tritata, unire la salsiccia e farla rosolare.
polenta1
Poi aggiungere la passata di pomodoro, salare, pepare e aromatizzare con semi di finocchio. Portare a cottura. Preparare la polenta(per motivi di tempo ho usato quella precotta. Versata in un piatto di portata
polenta
e servita con il sugo e la salsiccia.
polentaesalsiccia

Commenti disabilitati su POLENTA E SALSICCIA

GAMBERONI IN PADELLA

| Pesce

gamberoni-in-padella
Lavo i gamberoni e li metto in padella senza condimento a fiamma alta, per farli asciugare per bene. Se rilasciano ancora del liquido, li faccio scolare, riscaldo dell’olio di oliva in padella rimetto i gamberoni e finisco di cuocere, infine metto il sale. Servo con spicchi di limone.
gamberoni-in-padella1

Commenti disabilitati su GAMBERONI IN PADELLA

RAZZA FRITTA

| Pesce

razza-fritta
Ieri ho comprato dal pescivendolo della bella e freschissima razza. E’ un pesce saporitissimo, non ha spine ma solo cartilagini e poi costa poco (il che non guasta mai). Se non siete esperti nel tagliarla, fatelo fare dal pescivendolo. Portata a casa, lavata, asciugata, infarinata (categoricamente solo con farina di semola rimacinata). Poi fritta, salata e servita con spicchi di limone.

Commenti disabilitati su RAZZA FRITTA

SEMPLICEMENTE E VELOCEMENTE PASTA CON LA RICOTTA

| Primi

pasta-e-ricotta
Mentre lessate la pasta, lavorare la ricotta con pepe, 1 pizzico di cannella e qualche cucchiaio dell’acqua di cottura della pasta, fino a rendere il tutto in una crema. Scolare la pasta ( io rigorosamente corta, così il condimento entra dappertutto), condirla con la ricotta e spolverizzare ancora con pepe macinato al momento.

Commenti disabilitati su SEMPLICEMENTE E VELOCEMENTE PASTA CON LA RICOTTA

FAGIANO ARROSTO

| Secondi

fagiano arrosto
Pulire, lavare e asciugare per bene 1 fagiano di circa 1 kg. Condirlo internamente con sale e pepe e inserirvi 50 gr. di pancetta tritata con 80 gr. di prosciutto crudo non molto magro e 6-7 foglie di salvia, cucire l’apertura e avvolgere con fettine di altro crudo, legare con filo da cucina. Imburrare una pirofila, adagiarvi il fagiano, cospargere con 40 gr. di burro e infornare a 190° per 30-40 min. irrorandolo spesso con il suo sughetto. Servire con patate al forno e il suo condimento.

Commenti disabilitati su FAGIANO ARROSTO