Le orecchiette con cavolfiore verde: uno dei piatti più gustosi della cucina mediterranea.

 

INGREDIENTI PER LE ORECCHIETTE CON CAVOLFIORE VERDE

Per 4 pers.

400 gr. di pasta orecchiette

Un kg. di cavolfiore verde già mondato

Due spicchi di aglio

Peperoncino a piacere o pepe

Una quindicina di pomodorini

Ricotta salata grattugiata

5 cucchiai di olio evo q. b.

Sale

PROCEDIMENTO

Suddividere il cavolfiore in cimette, lavarle e lessarle in acqua salata.. In una larga padella che possa poi contenere anche la pasta, Soffriggere in 5 cucchiai di olio evo:  l’aglio tritato finemente e il peperoncino, unirvi i pomodorini lavati e tagliati in 4 e farli rosolare, salare. Unirvi il cavolfiore lessato e scolato, (non buttare via l’acqua di cottura). Cuocere per  una decina di minuti. Lessare le orecchiette nell’acqua di cottura del cavolfiore, Scolarle  e spadellare un paio di min. nel condimento. Servire le orecchiette con cavolfiore verde subito, spolverizzando con ricotta salata grattugiata.  BUON APPETITO

 

CURIOSITA’

PEPERONCINO TRINIDAD MORUGA SCORPION

Il Trinidad Moruga Scorpion è stato decretato come il peperoncino più piccante al mondo, secondo gli esperti del New Mexico State University’s Chile Pepper Institu Grande come una palla da golf, il re dei peperoncini è originario dell’isola di Trinidad e si è aggiudicato il primato facendo registrare il punteggio record di 1.4 milioni sulla scala di Scoville .
Questa scala misura la piccantezza dei peperoncini in base alla quantità di capsacinoidi — l’elemento che dà la sensazione di piccante – presenti in un’unità di prodotto.
Per avere un’idea della forza devastante di un Trinidad Moruga Scorpion basti pensare che il peperoncino medio, quello normalmente utilizzato in cucina, ha una forza di 5000 Scoville. Un singolo peperoncino di questa specie è sufficiente per rendere molto piccanti tutti piatti di una famiglia per una settimana. Eppure, assicurano gli esperti, se utilizzato a piccole dosi, ha un sapore particolarmente gradevole. Provare per credere. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.