Buonissimi biscotti croccanti salati e aromatizzati all’anice. Fanno parte della tradizione siciliana (ne esiste anche una versione dolce) Possono sostituire il pane o i grissini a tavola. Ottimi inzuppati nel latte o consumati semplicemente da soli.
miliddi
Ho impastato nella planetaria ( ma lo si può fare anche a mano): 1/2 Kg. di farina di semola di grano duro, 15 gr. di lievito di birra sciolto in un po’ di acqua tiepida prelevata da 200 ml. e 80 gr. di strutto. Iniziare a impastare e man mano aggiungere la restante acqua tiepida, 1 cucchiaino di sale e 1 cucchiaio colmo di semi d’anice. Quando si sarà ottenuto un impasto bello compatto, formare una palla, praticarvi un taglio a croce, coprire e lasciar lievitare 1 ora e 30 in luogo tiepido.
milidde2


Passato questo tempo, formare dei filoncini di circa 3 cm. di spessore, praticarvi dei tagli profondi ma non fino in fondo, distanti 4 cm. l’un dall’altro. Sistemare su placca foderata con carta forno.
milide3
Infornare per 20 min. a 200°.
milidde5
Sfornare, portare la temperatura del forno a 100°, tagliare i filoncini lungo i tagli e rimettere i biscotti sulla placca.
milidde6
Reinfornare per 1 ora e 30 min., spegnere e lasciare raffreddare completamente dentro il forno. Si conservano per diversi giorni in contenitori ermetici.
milidde7

Commenti disabilitati su MILIDDRI (BISCOTTI DI PANE)