Il liquore digestivo, speziato alla cannella da servire fresco. Sapore speziato, va sorseggiato soprattutto a fine pasto, per le sue proprietà digestive.

INGREDIENTI PER IL LIQUORE DIGESTIVO, SPEZIATO ALLA CANNELLA

1/2 litro di alcool a 90°

450 gr. di zucchero

700 ml. di acqua

12 stecche di cannella

Due chiodi di garofano

PROCEDIMENTO

Spezzare le stecche di cannella e metterle in un barattolo a chiusura ermetica. insieme all’alcool e ai chiodi di garofano.


Lasciare in infusione per tre settimane in un luogo buio e fresco. Agitare ogni tanto. Passato questo tempo: in un tegame far sciogliere portando a ebollizione lo zucchero nell’acqua fino a completo scioglimento e lasciare freddare. Filtrare l’infuso di cannella attraverso una garza. Unire allo sciroppo di zucchero, mescolare, imbottigliare e tenere in frigo. Dopo un paio di giorni si può consumare. E’ consigliabile sorseggiare il liquore digestivo, speziato alla cannella dopo i pasti.

 

CURIOSITA’

LA CANNELLA

Ricordiamo che solo la cannella regina (Cinnamomum zeylanicun) ha proprietà curative e non quella cinese di qualità inferiore.
La cannella è un antisettico naturale in grado di combattere ed eliminare funghi, virus e batteri; per questo motivo negli ultimi anni si trovano in commercio dentifrici, colluttori e prodotti del genere a base di questa preziosa spezia.
Secondo recenti studi, i cui risultati sono stati pubblicati sul Journal of American College of Nutrition, è stato dimostrato come la cannella aiuti a regolare la percentuale di zuccheri nel sangue venendo così in aiuto a diabetici ed iperglicemici. Non solo, questa spezia, oltre a favorire il processo digestivo, rappresenta un ottimo strumento di prevenzione dei confronti della fermentazione addominale.
Uno studio condotto in Germania ha invece dimostrato come la cannella sia in possesso di proprietà aggessive nei confronti del fungo Candida albicans e del batterio chiamato Escherichia coli, responsabili entrambi di infezioni alle vie urinarie.
La cannella ha altresì un effetto stimolante ed ha quindi la proprietà di alleviare gli stati di spossatezza derivanti da malattie come l’influenza e la dissenteria; è antisettica per le vie respiratorie ed apporta benefici in caso di raffreddore ed alitosi.
L’uso della cannella è anche consigliato come disinfettante; infatti in caso di ferite sulla pelle, dopo averle pulite, le si possono cospargere con polvere di cannella. Infine, le proprietà antiglicemiche di questa spezia, contribuiscono a placare gli stimoli della fame tra un pasto ed il seguente che sono caratteristici nei pazienti interessati da glicemia.

Commenti disabilitati su LIQUORE DIGESTIVO, SPEZIATO ALLA CANNELLA