La minestra della nonna: i buoni piatti di una volta, preparata con pochi ingredienti ma tanto gusto.

minbroc

INGREDIENTI PER LA MINESTRA DELLA NONNA

Per 4 pers.

Un cavolfiore verde di circa 1 Kg.

Una cipolla media

Tre cucchiai di olio evo

Due litri di brodo vegetale

Un cucchiaio abbondante di concentrato di pomodoro

300 gr. di pasta gnocchetti formato piccolo

Sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO

Pulire e suddividere il cavolfiore in cimette.

broccoloverde

Lavarlo e metterlo a scolare. Nel frattempo rosolare piano in olio la cipolla tritata. Tagliuzzare le cimette di cavolfiore in pezzetti più piccoli e aggiungerli al soffritto di cipolla, farli insaporire per 5 min. mescolando spesso. Unirvi il concentrato di pomodoro e 1/2 litro di brodo caldo. Mescolare, coprire con coperchio e lasciare cuocere per una trentina di min. a fuoco medio-basso. A questo punto aggiungere il rimanente brodo, far riprendere il bollore e versarvi la pasta. Portare a cottura. Servire la minestra della nonna con un filo di olio a crudo e pepe macinato al momento. BUON APPETITO

minbroc1

CURIOSITA’

BROCCOLO

I cavoli sono un alimento molto importante poiché grazie al loro sapore caratteristico, le poche calorie e le molte proprietà, ben si prestano a essere inseriti in molte ricette. Cavoli e broccoli sono tipici ortaggi invernali, stagione in cui la qualità è migliore e i prezzi più bassi. Tuttavia sono disponibili tutto l’anno, a prezzi maggiori. Il cavolo broccolo e il cavolo broccolo ramoso, entrambi chiamati broccoli, sono due piante appartenenti alla famiglia dei cavoli la cui parte commestibile è costituita dalle inflorescenze non ancora mature.
Il cavolo contiene una grande quantità di vitamine: protovitamina e vitamina A, vitamine B1, B2, B9 (acido folico), PP, C, ( a parità di peso il cavolo rapa ne contiene più delle arance), K, U. Molto ampia la gamma di minerali: in primis fosforo, calcio, ferro, zolfo, potassio, rame, magnesio, iodo, e arsenico. Molto preziose le sue mucillagini, soprattutto per quel che riguarda la cura delle coliti ulcerose, ed altrettanto significativa la sua alta percentuale di clorofilla, che aiuta l’organismo nella produzione di emoglobina contrastando così le varie forme di anemia. Da sottolineare, in cavoli e broccoli, la presenza di antiossidanti e di indoli che si formano quando le pareti cellulari di questi vegetali vengono spezzate o dal taglio del coltello o dalla masticazione.

Commenti disabilitati su LA MINESTRA DELLA NONNA