Una bella ricetta questa delle girelle con mousse di prosciutto, da servire come antipasto oppure come piatto unico per cena. Piacerà a grandi e piccini.

girmoupros

INGREDIENTI PER LE GIRELLE CON MOUSSE DI PROSCIUTTO

Per 4 pers.

100 gr. di prosciutto cotto

100 gr. di ricotta

40 gr. di burro

4 uova

Un ciuffetto di prezzemolo tritato

Tre cucchiai di latte

Sale e pepe q. b.

Burro per la pirofila

PROCEDIMENTO

Sbattere con una frusta le uova con il prezzemolo tritato, i 3 cucchiai di latte,  sale e pepe. Ungere una pirofila antiaderente di 24 cm. con burro, versarvi il composto e infornare a 175° per una ventina di min. Oppure cuocere in padella imburrata, sul fornello girandola da ambo i lati ( io ho preferito la cottura in forno). Lasciare intiepidire e nel frattempo passare al mixer il prosciutto cotto insieme al burro un po’ morbido e alla ricotta fino a ottenere una crema omogenea.   Spalmare la mousse di prosciutto sulla frittata messa su un foglio di carta di alluminio,  arrotolarla strettamente a salame, avvolgerla nella carta stagnola e tenerla in frigo  almeno un paio di ore. Tagliare a fette e servire le girelle con mousse di prosciutto: accompagnate da un’insalatina. BUON APPETITO

 girmoupros1
 CURIOSITA’
IL PROSCIUTTO COTTO

Il prosciutto cotto è una carne conservata, più precisamente un salume cotto non  insaccato e parzialmente ricoperto di cotenna. Il prosciutto cotto è composto dalla coscia disossata “vera e propria” del maiale, pertanto, nella sua produzione non vengono utilizzate altre parti dell’animale. Spesso il prosciutto cotto viene rimpiazzato da un prodotto molto simile, ma sensibilmente meno pregiato: la spalla cotta di maiale.Prosciutto cotto
La produzione del prosciutto cotto prevede alcune fasi essenziali: macellazione del suino, lavorazione dell’arto posteriore (sezionatura, sgrassatura, disossamento – ma non sempre – , massaggiatura ecc.), cottura a vapore e confezionamento.
Il prosciutto cotto non è “tutto uguale”; tralasciando la variabilità delle ricette locali (che richiederebbero un paragrafo ciascuna), il prosciutto cotto si differenzia ufficialmente in tre categorie ben distinte: in: prosciutto cotto di alta qualità, prosciutto cotto scelto e prosciutto cotto (come si può notare, la spalla cotta NON rientra nel disciplinare del salume in oggetto).

Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/alimentazione/prosciutto-cotto.html

Commenti disabilitati su GIRELLE CON MOUSSE DI PROSCIUTTO