La focaccia pugliese ai pomodorini, soffice e buonissima, per una cena, uno spuntino oppure a colazione.

INGREDIENTI PER LA FOCACCIA PUGLIESE AI POMODORINI

500 gr. di farina 0

Due patate piccole o una media

Un cubetto di lievito di birra

Un cucchiaino di sale

Un cucchiaino di zucchero

Un cucchiaio di olio evo

Una ventina di pomodorini

Origano

Sale

Olio

PROCEDIMENTO

Io ho impastato nella planetaria,ma si può fare anche a mano. Lessare le patate, pelarle e passarle allo schiaccia patate. Mettere la farina nella ciotola della planetaria, aggiungere le patate, il cucchiaio di olio, lo zucchero, sciogliere il lievito in circa 250 ml. di acqua tiepida, e iniziare a impastare unendo a poco a poco l’acqua con il lievito, dopo cinque minuti aggiungere il sale. Impastare per altri dieci minuti, far lievitare in forno spento con la luce accesa per un’ora. Passato questo tempo stenderla sulla placca del forno foderata con carta forno e lasciarle lievitare un’altra ora.

Lavare, asciugare e tagliare a metà i pomodorini e metterli in un scolapasta. Portare il forno a una temperatura di 190°-200° (dipende dal forno). Suddividere i pomodorini sulla focaccia con la parte tagliata in giù, cospargere con origano, sale e olio.

Infornare per circa mezz’ora o comunque fino a doratura dei bordi. Lasciare riposare la focaccia ai pomodorini dieci minuti fuori dal forno

e servire.

BUON APPETITO

 

CURIOSITA’

La FOCACCIA

Le origini della focaccia sono molto antiche; già fenici, cartaginesi e greci utilizzando farine di orzo, di segale e di miglio ne cuocevano al fuoco ; e dal latino focus deriva l’etimologia di focaccia. Nell’antica Roma le focacce venivano offerte agli dei ed in epoca rinascimentale consumate insieme al vino nei banchetti di nozze. Come il pane, ma più ricca per via dei grassi, olio o strutto, utilizzato per l’impasto o per il condimento, in Italia è da sempre particolarmente diffusa.

tratto da: storia della focaccia

Commenti disabilitati su FOCACCIA PUGLIESE AI POMODORINI