Un saporitissimo piatto di pesce queste farfalle alle seppie e piselli. assolutamente da provare.

farfaseppie

INGREDIENTI PER LE FARFALLE ALLE SEPPIE E PISELLI

Per 4 pers.

1 Kg. di seppie freschissime

4 cucchiai di olio evo

Una cipolla media

Un bicchiere di vino bianco secco

500 gr. di pomodori rossi maturi

300 gr. di piselli

sale e pepe q.b.

Bottarga di tonno da grattugiare sopra la pasta

PROCEDIMENTO

Pulire le seppie fresche ( non van bene quelle surgelate perchè il nero  diventerebbe granuloso e inservibile ) e tagliarle a pezzetti, tenere da parte il sacchettino con il nero ( se non siete capaci fatelo fare al pescivendolo ). In un tegame far rosolare in 4 cucchiai di olio e la cipolla  tritata. Unire le seppie,

farfaseppie1

far insaporire e sfumare con il vino bianco. Poi aggiungere i pomodori maturi e tritati, i piselli, mezzo bicchiere di acqua calda e il nero delle seppie. Cuocere coperto e a fuoco basso fino a quando il sugo si sarà ristretto e le seppie intenerite, salare e pepare. Lessare 350 gr. di farfalle, scolarle al dente, versarle nel sugo con 2.3 cucchiai di acqua di cottura, spadellare 2 min. e le vostre farfalle alle seppie e piselli sono pronte da servire cosparse con una grattata di bottarga.

farfaseppie2BUON APPETITO

CURIOSITA’

SEPPIE

Le seppie sono molluschi di mare che vantano un notevole pregio commerciale e gastronomico. Appartengono ai Cefalopodi Decapodi. Le seppie fresche, generalmente, sono del tutto integre e coperte di inchiostro (al di sotto del quale è possibile osservare una pelle lucida, tendenzialmente marrone sul dorso e bianca sul ventre); il pescato freschissimo conserva addirittura le sfumature perlate del ventre ma è comunque raro acquistare seppie praticamente vive, se non in filiera corta. Le seppie fresche tendono a sbiadire col tempo e col calore, pertanto, il pallore acquisito è direttamente proporzionale al tempo trascorso dal momento dalla loro morte. Per quel che concerne le seppie decongelate il discorso cambia; quelle ancora da pulire sono sempre sbiadite, poiché il trattamento col freddo incide notevolmente sull’integrità della pelle.


Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/alimentazione/seppie.html

1 Commento

1 Commento su FARFALLE ALLE SEPPIE E PISELLI

I Commenti sono chiusi.