Veramente deliziose queste farfalle ai tre condimenti, porterete a tavola una vera bontà. sarà molto gradita

INGREDIENTI PER LE FARFALLE AI TRE CONDIMENTI

Per 4 pers.

200 gr. di ragù alla bolognese

400 gr. di pasta farfalle

100 gr. di pancetta coppata a fettine

200 gr. di piselli

200 ml. di panna da cucina

Una noce di burro

4 cucchiaiate di parmigiano o grana grattugiati

Mezza cipolla

Tre cucchiai di olio evo

Sale e pepe

PROCEDIMENTO

Preparare il ragù alla bolognese.

Mentre cuoce, in olio rosolare la cipolla tritata, aggiungere la pancetta tagliuzzata, lasciare insaporire un paio di minuti e unire i piselli, bagnare con qualche cucchiaio di acqua calda, aggiustare di sale, pepare e portare a cottura.

Mentre cuoce la pasta fare scaldare in un pentolino la panna, il burro e il parmigiano. scolare le farfalle e condirle mescolandole per primo con la panna, poi con il ragù e per ultimi i piselli. Servire le farfalle ai tre condimenti subito ben calde. BUON APPETITO

CURIOSITA’

I PISELLI

I piselli sono coltivati in tutto il mondo ed in particolar modo nei paesi asiatici; le varietà più conosciute sono: piselli nani (Telefono nano, Meraviglia d’Italia, Gloria di Quimper), piselli mezza rama (Lincoln, Rondo), piselli rampicanti (Telefono, San Cristoforo, Serpetta Verde, Lavagna) e i piselli mangiatutto ( Gigante svizzero).
La raccolta per consumo fresco, a seconda della varietà, avviene da aprile/maggio fino alla fine di giugno.
I piselli sono costituti dal 78% da acqua, 5,50% da zuccheri, 5% da fibre, proteine, carboidrati e, in piccolissima percentuale, da ceneri; i minerali sono invece calcio, sodio, fosforo, potassio, ferro, magnesio, zinco, selenio, rame e manganese.
Buona la presenza di vitamine: vitamina A, vitamine B1, B2, B3, B5, B6, vitamina C, E, K e J; questi gli aminoacidi: acido aspartico e glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, serina, tirosina, treonina, triptofano e valina.

Commenti disabilitati su FARFALLE AI TRE CONDIMENTI