Le coste gratinate al forno, un bel piatto di verdura, caratterizzato dalla inusuale presenza dell’amaretto che le rende di un sapore particolare ma buono.

INGREDIENTI PER LE COSTE GRATINATE AL FORNO

Per 4 pers.

Un kg. di coste

4 cucchiai di pangrattato

Tre biscotti amaretti

Uno spicchio di aglio

Olio evo

Sale e pepe

PROCEDIMENTO

Pulire e lavare bene le coste, lessarle al dente in acqua salata, scolare per bene. Disporle in una teglia oliata. In una ciotola mescolare: il pangrattato, gli amaretti sbriciolati finemente, lo spicchio di aglio tritato, un pizzico di sale, pepe e un cucchiaio di olio. Distribuire sulle coste, irrorare ancora con un filo di olio e infornare a 180° per 15-20 minuti o fino a gratinatura. Servire le coste gratinate al forno, calde. BUON APPETITO


CURIOSITA’

LE COSTE

Le bietole, nome scientifico Beta vulgaris, sono piante erbacee conosciute anche come erbette o coste ed appartengono alla famiglia delle Chenopodiaceae. Sono caratterizzate da grandi foglie verdi che a seconda della varietà, possono avere il gambo rosso, bianco o giallo. Le bietole sono un ortaggio molto apprezzato grazie alle valide proprietà nutritive, contengono infatti una buona dose di vitamine e fibre. Come vedremo in seguito hanno anche sorprendenti benefici per la salute. 100 grammi di bietole forniscono 19 calorie.

Le bietole, dal punto di vista botanico, sono strettamente legate alle barbabietole ma, mentre quest’ultime sono coltivate per le loro radici, le coste sono invece coltivate per le loro foglie. Se consumate crude sono leggermente amarognole mentre se vengono cotte perdono l’amaro ed acquistano un sapore delizioso e delicato che ricorda vagamente quello delle spinaci. Uno dei modi più utilizzati per consumarle è quello di saltarle in padella.
Contengono il 92,5 % di acqua, l’1,6 % di fibre, l’1,1 % di zuccheri, l’1,5 % di ceneri, l’1,8 % di proteine e lo 0,2 % di grassi. I minerali: calcio, fosforo, potassio, sodio, ferro, magnesio, zinco, rame, manganese e selenio. Le vitamine: vitamina A, vitamine B1, B2, B3, B5, B6, vitamina C, E, K e J. Le bietole contengono inoltre acido ossalico, folati alimentari, alfa e beta-carotene, luteina e zeaxantina. Aminoacidi: fenilalanina, arginina, isoleucina, leucina, istidina, metionina, treonina, valina e triptofano. Bietole Proprietà e Benefici
Diabete: una delle proprietà più significative delle bietole è la loro capacità di regolare i livelli di zucchero nel sangue. Questa proprietà è da ricondursi ad un flavonoide che prende il nome di acido siringico che, inibendo l’attività dell’enzima alfa-glicosidasi, è in grado di evitare picchi glicemici.

 

Tratto da. MisterLoto.IT

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.