La cialledda calda di Matera  ( ne esiste anche una versione fredda ) fa parte dei buonissimi piatti poveri di una volta. Pochi ingredienti che i contadini si potevano permettere e quando persino l’aggiunta di un uovo era un lusso.

cialledda

INGREDIENTI PER LA CIALLEDDA CALDA DI MATERA

Per 1 pers.

100 gr. di cime di rapa già lessate

Un cucchiaio di olive nere

Un bicchiere e mezzo di acqua

Un pomodoro maturo

Un uovo

Due cucchiai di olio evo

sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO

Mettere l’acqua in una padella e portare a  bollore. Poi unire le cime di rapa già lessate e scolate, le olive nere, il pomodoro maturo a pezzetti, sale, pepe e olio, fare cuocere 15 min. a fuoco medio. Aggiungere l’uovo e cuocere altri 3 min. Versare in un piatto da minestra  foderato con due fettine di pane raffermo tostato in forno e servire la cialledda calda di Matera ben calda.

CURIOSITA’

Cime di rapa

Le cime di rapa non sono le foglie della rapa! Per dirla tutta, l’alimento comprende anche certe foglie, ma la porzione di maggior pregio è costituita dagli steli e dai fiori ancora ben chiusi Le cime di rapa vanno mangiate cotte. Le rispettive metodiche di preparazione variano essenzialmente in base al prodotto che si desidera ottenere, ma ciò che accomuna tutte le ricette con cime di rapa è la pulizia e la mondatura; prima di tutto, è opportuno lavarle accuratamente; in secondo luogo richiedono l’eliminazione (se presente) della porzione radicale adesa al cespo e, nel caso, delle foglie rovinate.
E’ possibile distinguere i vari procedimenti in base a: materia prima e ricetta.Nel caso delle cime di rapa precoci e di piccole dimensioni, se si desidera lessarle: gettare solo le foglie in acqua bollente e, dopo 5′, anche i fiori; passati altri 5′ scolare il tutto.

Se invece la materia prima è costituita da cime di rapa tardive e di grosse dimensioni, oltre a quanto descritto sopra, in fase di mondatura e taglio diviene necessario decorticare i gambi e gli steli per eliminare la porzione esterna legnosa.

8 Commenti

8 Commenti su CIALLEDDA CALDA DI MATERA

  1. Io le cime di raoa le adoro! le faccio con la pasta, aon il pan cotto, stufate, e le mangerei anche per colazione! La tua ricetta non la conoscevo, e a guardarla sbavo!

I Commenti sono chiusi.