Crea sito

Lumache

LUMACHE CON SUGO A PICCHI PACCHI

| Lumache

 Le lumache con sugo a picchi pacchi, ricetta palermitana molto saporita.

INGREDIENTI PER LE LUMACHE CON SUGO A PICCHI PACCHI

Per 4 pers. 

800 gr. di lumache

500 gr. di pomodori rossi maturi

Una cipolla

Due spicchi di aglio

4 cucchiai di olio evo

Sale e pepe q. b.

PROCEDIMENTO


Lavare bene le lumache dopo averle fatte spurgare per 3-4 giorni, ( per la spurgatura metterle in un colapasta e cospargere con spaghetti crudi spezzettati, in questo modo mangiano e si depurano ), non dimenticate di mettere un coperchio, altrimenti ve le ritrovate sparse per tutta la casa. Poi trasferirle in un tegame con acqua fredda e coperchio, lasciarle cuocere per 20 minuti a fuoco bassissimo. Scolarle, sciacquarle e rimetterle a cuocere in acqua salata per altri 30 minuti. In un tegame a parte rosolare la cipolla affettata e i due spicchi di aglio interi nell’olio, aggiungere i pomodori maturi spellati e triturati, cuocere 15 minuti, salare, pepare, unire le lumache scolate e far cuocere ancora 5 minuti. Servire le lumache con sugo a picchi pacchi ben calde accompagnate con fette di pane casereccio. BUON APPETITO

CURIOSITA’
SUGO PICCHI PACCHIO
 L’origine del termine “Picchio Pacchio” o meglio conosciuto come “Pic Pac”, nella tradizione popolare palermitana è spiegato con due diverse motivazioni, qualcuno sostiene che derivi dal termine siciliano “pacchio” che indica il sesso femminile, e quindi questa analogia sta ad indicare qualcosa di buono, di eccitante! Altri pensano invece che questo simpatico nome derivi dallo sfrigolìo “picchiettante” del pomodoro gettato nell’olio caldo che per tradizione si butta nella padella tutto insieme. 
LUMACHE

La carne della lumaca Helix è povera di grassi saturi, a differenza delle altre carni; è ricca di acqua, proteine e di sali minerali (abbondano il Calcio ed il Magnesio oltre che al Ferro e al Rame). Presenti anche amminoacidi essenziali e la Vitamina C.Oltre ad essere – come abbiamo accennato – povera in grassi, molto basso è anche il contenuto in carboidrati tanto da rendere le carni di questo animale continentale più simile nutrizionalmente al pesce d’acqua dolce, piatto magro per antonomasia.

Tratto da meteo web

Commenti disabilitati su LUMACHE CON SUGO A PICCHI PACCHI

BABBALUCI (LUMACHINE) ALLA PALERMITANA

| Lumache

I babbaluci (lumachine) alla palermitana, un piatto saporitissimo di cibo povero. Piatto famosissimo che si cucina per tradizione il giorno del festino  di Santa Rosalia patrona della città.

INGREDIENTI PER I BABBALUCI (LUMACHINE) ALLA PALERMITANA

Per 4 pers.

Un chilo di babbaluci

4 spicchi di aglio

Un bel ciuffo di prezzemolo

Olio evo

Pepe

Sale

Una manciata di semolino

PROCEDIMENTO

Mettere in un colapasta le lumachine, cospargerle con semolino, e lasciarle spurgare 48 ore con un coperchio sennò fuggono e ve le ritrovate per tutta casa. Lavare bene le lumachine, metterle in una casseruola con acqua fredda, coprire con coperchio e farle andare a fuoco bassissimo ( in questo modo loro usciranno dal guscio). Portare a bollore, cuocere 10 minuti. Scolarle, risciacquarle e metterle in acqua pulita e salata, far cuocere altri 30 minuti. Scolare. In una larga padella: far soffriggere in mezzo bicchiere di olio: l’aglio tritatissimo, versarvi le lumachine, dopo 5 minuti aggiungere il prezzemolo tritato e pepe abbondante, cuocere altri 5 minuti mescolando. Ora potete servire i vostri babbaluci (lumachine) alla palermitana. Buon Appetito

CURIOSITA’

LUMACHINE


Uno dei proverbi siciliani sulle lumache recita: “babbaluci a sucari e fimmini a vasari nun ponnu mai saziari” (lumache da mangiare e donne da baciare non saziano mai!).
L’origine della parola babbaluci deriva dall’arabo babush (lumaca) per la somiglianza dell’involucro delle lumache alla scarpe orientali che hanno la punta rivolta verso l’alto.
Le lumache da terra commestibili apportano un valore energetico molto basso e, se lessate (senza l’aggiunta di grassi da condimento), potrebbero rientrare tranquillamente nella dieta ipocalorica contro il 
sovrappeso. Le chiocciole sono gasteropodi dalle carni ricche di proteine ad alto valore biologico ed estremamente magre, anche se non sono disponibili dettagli sul contenuto in colesterolo e sulla ripartizione degli acidi grassi in esse contenuti. la bava di lumaca viene ampiamente sfruttata come ingrediente cosmetico antiage, mentre nella medicina popolare l’ingestione di lumache vive è descritta come un eccellente rimedio contro gastriti ed ulcere gastriche.

Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/alimentazione/lumache-chiocciole.html

 

Commenti disabilitati su BABBALUCI (LUMACHINE) ALLA PALERMITANA

BABBALUCI ( LUMACHE ) ARIGANATE

| Lumache

Un buonissimo piatto povero di una volta, si andavano a raccogliere nei terreni incolti dopo le prime piogge settembrine, non costavano nulla e si rimediava una cena.
lumariganate
Lavare bene 500 gr. di babbaluci dopo averli fatti spurgare per 2-3 giorni, ( io li metto in un colapasta e cospargo con spaghetti crudi spezzettati, loro mangiano e si depurano ), Poi li metto in un tegame con acqua fredda e coperchio e faccio cuocere per 20 min. a fuoco bassissimo. Li scolo, li risciacquo e li rimetto a cuocere in acqua salata per altri 20 min. A parte fare rosolare in 4 cucchiai di olio evo uno spicchio di aglio e quando questo sarà colorito aggiungere 400 gr. di pomodori rossi maturi, spellati e tagliuzzati e farli cuocere 5 min. Scolare le lumache, versarli nel sugo di pomodoro.
lumariganate1
Aggiungere acqua fino a coprire le lumache, aggiustare di sale e pepe. Far cuocere per una ventina di min., infine cospargere con origano fare insaporire per altri due minuti e servire.

Commenti disabilitati su BABBALUCI ( LUMACHE ) ARIGANATE

BABBALUCI (CHIOCCIOLE) IN UMIDO CON PATATE

| Lumache

Lessare 500 gr. di babbaluci, dopo averle fatte spurgare per 2 giorni, facendogli mangiare spaghetti rotti crudi. Lavarli bene, metterli in un tegame con acqua fredda, su fuoco bassissimo e con coperchio. Cuocere per una ventina di min., scolarli, risciacquarli e rimettere su fuoco con acqua salata. Dal momento del bollore cuocere 30 min., infine scolarli.
Far rosolare in 4 cucchiai di olio evo: 1 cipolla affettata, unire 4 patate medie tagliate a dadi e 1 ciuffo di prezzemolo, far insaporire bene e coprire con 1 litro d’acqua calda, sciogliervi dentro 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro e portare a bollore. A questo punto aggiungere i babbaluci e portare a cottura a fuoco medio, aggiustare di sale e pepe. Spegnere a cottura delle patate. Servire con crostini di pane.
lumache-lessatesoffrittocipollapatatelumachepatatelumlumpatlumachenel-piatto

2 Comments