Crea sito

Frittelle salate

PIZZELLE DI SCIURILLI – FRITTELLE DI FIORI DI ZUCCA

| Frittelle salate

Le pizzelle di sciurilli – frittelle di fiori di zucca, ricetta di uno dei cibi da strada della tradizione napoletana. Una tira l’altra.

 

INGREDIENTI PER LE PIZZELLE DI SCIURILLI – FRITTELLE DI FIORI DI ZUCCA

Per 4 pers.

375 gr. di farina 00

250 gr. di fiori di zucca

300 ml. di acqua tiepida

Un uovo

20 gr. di lievito di birra

Mezzo cucchiaino di sale

Pepe

Olio per friggere

PROCEDIMENTO

Pulite i fiori di zucca, lavarli e asciugarli. Mettere la farina in una ciotola capiente e versare al centro l’uovo. Iniziare a lavorare e man mano versare l’acqua tiepida con il lievito sciolto dentro. Aggiungere il sale, il pepe e lavorare ancora un po’ unendo i fiori tagliuzzati.

Coprire con pellicola e lasciare lievitare in luogo tiepido per un’ora e mezza. Friggere a cucchiaiate in olio abbondante, metterle a scolare l’unto in eccesso su carta cucina. Servire le pizzelle di sciurilli – frittelle di fiori di zucca mentre son calde. BUON APPETITO.

CURIOSITA’

I FIORI DI ZUCCA

fiori di zucca sono parti edibili della pianta della zucca: si presentano come grandi esemplari dal brillante colore giallo. In commercio si trovano sia questi che i più comuni fiori di zucchina, un’altra pianta della famiglia delle Cucurbitaceae. Questi ultimi hanno petali più lunghi e appuntiti, una colorazione tipicamente striata di arancio e mancano di un profumo riconoscibile. I fiori di zucchina si raccolgono prevalentemente dalla varietà Cucurbita pepo. I fiori di zucca, invece, hanno una forma più tozza, un buon profumo e una colorazione giallo intenso. I fiori in vendita si raccolgono perlopiù dalle varietà Cucurbita moschata e Cucurbita maxima. I fiori di zucca sono un alimento poco calorico: una porzione da 10 g al naturale apporta solo 12 kcal. Il minimo apporto energetico è dovuto principalmente all’elevato contenuto di acqua: circa il 95% del peso. In termini di concentrazione di macro-nutrienti, i fiori di zucca sono di scarso interesse nutrizionale, visto che contengono solo:

  • 0.5 % di carboidrati;
  • 1.7 % di proteine;
  • 0.4% di grassi.

 

tratto da greenstyle, it

 

Commenti disabilitati su PIZZELLE DI SCIURILLI – FRITTELLE DI FIORI DI ZUCCA

HAMBURGER DI PATATE E CIPOLLE

| Frittelle salate, Verdure

Molto saporiti gli hamburger di patate e cipolle, ottimi per chi è vegetariano e non.

hambupat (2)

INGREDIENTI PER GLI HAMBURGER DI PATATE E CIPOLLE

Per 4 pers

500 gr. di patate

200 gr. di cipolle

Un uovo

Una cucchiaiata di farina 00

Sale e pepehambupat1

Olio di oliva

PROCEDIMENTO

Sbucciare le patate e le cipolle, lavarle, asciugarle bene e tagliarle a julienne fine nel robot. Strizzarle insieme in un telo da cucina per eliminare l’acqua di vegetazione. Metterle in una ciotola e unire  l’uovo, il cucchiaio di farina, sale e pepe, mescolare bene. Dare loro una forma rotonda e molto appiattita. Friggerle in abbondante olio, scolare su carta cucina. Servire gli hamburger di patate e cipolle caldi.  BUON APPETITO

CURIOSITA’

LE PATATE

Il tubero delle patate, nome scientifico Solanum Tuberosum, è una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Solanacee ed i suoi tuberi sono l’alimento più consumato ed allo stesso tempo più coltivato al mondo; le sue origini si fanno risalire a circa 3.000 anni prima dell’avvento di Cristo presso la popolazione Incas dove veniva chiamata col nome “papa”.
In Europa le patate giunsero solamente nel XVI secolo ad opera del conquistatore spagnolo Francisco Pizzarro.
Le patate, già dai tempi più remoti, godevano di una certa considerazione grazie alle loro proprietà sia curative che nutrizionali; in Italia, lo stesso Papa Pio IV, era un grande sostenitore delle proprietà curative delle patate grazie al fatto che venne guarito da una grave malattia proprio grazie ad una cura a base di patate. Attualmente al mondo si contano circa duemila varietà di patate che possono essere divise per comodità in due grandi gruppi: patate a pasta bianca, piuttosto farinose e quindi adatte alla preparazione di purè ed alla frantumazione in generale, e patate a pasta gialla con polpa compatta ed adatte quindi ad essere cucinate intere o fritte.
Le patate contengono circa il 79% di acqua, il 15% di amido e la restante percentuale si divide tra ceneri, zuccheri, grassi, proteine e fibre alimentari; molto buona la percentuale di potassio presente nelle patate a cui si aggiungono il fosforo, il calcio, il sodio, il magnesio, il ferro, lo zinco, il rame ed il manganese.
Queste le vitamine presenti nella patata: B3, B5, B6, vitamina C, K e J. Gli zuccheri invece si dividono tra saccarosio, destrosio e fruttosio.

 

Commenti disabilitati su HAMBURGER DI PATATE E CIPOLLE

FIORI DI ZUCCHINA FILANTI

| Frittelle salate

I fiori in pastella sono buonissimi ma così lo diventano ancor di più…..
fiorifilanti
Lavare e asciugare delicatamente i fiori. Preparare la pastella con 2 uova, 1 bicchiere di latte e farina quanto basta per ottenere una pastella cremosa (non metto sale). Inserire in ogni fiore 2-3 dadini di mozzarella. Immergerli e ricoprirli per bene nella pastella e man mano friggere in olio caldo abbondante, salare alla fine e scolare l’unto in eccesso su carta cucina. BUON APPETITO

Commenti disabilitati su FIORI DI ZUCCHINA FILANTI

FRITTELLE DI CAVOLFIORE

| Frittelle salate

Buonissime, sofficissime e velocissime a sparire dal piatto…..:P
frittellecavol
Dividere il cavolfiore in cimette e lessarlo in acqua salata, scolarlo e farlo raffreddare.
frittellecavol2
Preparare una pastella con 200 gr. di farina 00 con 130 ml. di acqua, 10 gr. di lievito di birra e poco sale. Far lievitare 1 ora.
frittellecavl1
Poi mescolarvi il cavolfiore, 1 spicchio di aglio tritato, 1 ciuffo di prezzemolo tritato, pepe,
frittellecavol3
e friggere a cucchiaiate in abbondante olio caldo. Salare il tutto solo alla fine per non far diventare molliccio. BUON APPETITO
frittellecavol4

1 Commento

LE MIE SOFFICISSIME FRITTELLE DI BROCCOLO VERDE

| Frittelle salate

Per broccolo in Sicilia s’intende il cavolfiore verde e non i broccoletti. Provate a fare queste semplici frittelle salate, sono gustosissime e le mangiano volentieri anche i bambini.
sofficissime fritbroc

Lessato 400 gr. di cime di broccolo in acqua salata, scolate e messe a raffreddare. In una ciotola ho preparato una pastelle molto densa con: 250 gr. di farina, 1 uovo, 1/2 bustina di lievito per pizze, 1/2 cucchiaino di zucchero, sale, pepe e latte quanto basta. Coperto e lasciato lievitare mezz’ora. Poi ho aggiunto il broccolo a pezzettini, 1 cucchiaio di uvetta precedentemente ammollata in acqua tiepida, 1/2 cucchiaio di pinoli, 2 cucchiai di pecorino, mescolato e fatto riposare un’altra mezz’ora. Poi fritto a cucchiaiate in abbondante olio caldo. BUON APPETITO

Commenti disabilitati su LE MIE SOFFICISSIME FRITTELLE DI BROCCOLO VERDE

ZEPPOLE SICILIANE, SALATE CON L’ACCIUGA

| Frittelle salate

zeppole-salate-zafferana1
Sciogliere 25 gr. (un cubetto) di lievito di birra in poca acqua tiepida, versare su 500 gr. di farina di semola di grano duro iniziando a impastare con energia unendo altra acqua tiepida e 1/2 cucchiaino di sale ( in tutto circa 350 ml. ) deve risultare molto morbido. Coprire e lievitare 2 ore. Nel frattempo pulire delle acciughe salate e tagliarle a pezzetti. In un tegame far riscaldare olio di semi. Ungersi le mani con olio, prendere un pezzetto di pasta per volta ( grande come una grossa noce ) mettervi al centro un pezzetto d’acciuga, chiudere e friggere. Far scolare dell’unto su carta cucina e servire calde.

3 Commenti