Golosissima la torta di arancia e ricotta, morbida e profumata, adatta per la colazione, la merenda o semplicemente quando si ha voglia di dolce.

INGREDIENTI PER LA TORTA DI ARANCIA E RICOTTA

Per una tortiera da 24 cm.

Tre uova

250 gr. di zucchero semolato

250 gr. di ricotta di pecora

250 gr. di farina 00

Due arance bio

Tre cucchiaini di olio di semi di mais

Un pizzico di sale

Una bustina di lievito per dolci

Burro e farina per lo stampo o staccante per teglie

Zucchero a velo per decorare

PROCEDIMENTO

Montare a crema con le fruste elettriche per dieci minuti: le uova intere, lo zucchero e il pizzico di sale. Sempre usando le fruste, unire la scorza grattugiata e il succo di una arancia, l’olio e la ricotta asciutta. Setacciare insieme il lievito e la farina ed aggiungerli a poco a poco al composto. Versare in uno stampo imburrato e infarinato o cosparso con lo staccante. Tagliare a fette l’altra arancia e disporle sopra l’impasto.

 

Infornare a 180° per 35-40 minuti, fare la prova stecchino. Sfornare e lasciare riposare 30 minuti,

 

poi togliere dallo stampo, mettere su piatto di portata e lasciare freddare un’altra mezz’ora. Cospargere con zucchero a velo

e la vostra torta di arancia e ricotta è pronta per essere mangiata. BUON APPETITO

 

 

CURIOSITA’

LE ARANCE

Le arance rappresentano una importante fonte di vitamine: soprattutto la C e la A, ma anche una larga parte di quelle del gruppo B, (in particolare Tiamina, Riboflavina e oltre alla vitamina PP ovvero la Niacina) e per il fabbisogno giornaliero di vitamina C, basta consumare 2 o 3 arance al giorno. La vitamina C è importante innanzitutto perché contribuisce a rafforzare il sistema immunitario e aiuta quindi a prevenire raffreddori e malattie da raffreddamento. Ma non è tutto: le arance “vantano” anche un elevato contenuto di bioflavonoidi, sostanze che assieme alla vitamina C, sono molto importanti soprattutto per la ricostituzione del collagene del tessuto connettivo. Per questo motivo possono favorire il rafforzamento delle ossa e dei denti, ma anche delle cartilagini, tendini e legamenti. Anche a livello di connettivo delle pareti dei vasi sanguigni, il binomio tra vitamina C e Bioflavonoidi può aiutare nella prevenzione della fragilità capillare e può migliorare in generale il flusso venoso

 

 

Commenti disabilitati su TORTA DI ARANCIA E RICOTTA