I calzoni rustici cotti al forno, più leggeri rispetto a quelli fritti ma buonissimi lo stesso.

INGREDIENTI PER I CALZONI RUSTICI COTTI AL FORNO

Per 4 pers.

400 gr. di farina di semola di grano duro

400 gr. di farina 00

80 gr. di strutto

Due cucchiaini di zucchero

Due cucchiaini di sale

Un cubetto di lievito di birra (25 gr.)

300 ml. di acqua tiepida

150 gr. di prosciutto cotto

200 gr. di mozzarella

150 gr. di salsa di pomodoro già condita

Un uovo

PROCEDIMENTO

Impastare  a mano o con la planetaria le due farine con : lo zucchero, lo strutto, il lievito di birra e l’acqua tiepida, per ultimo il sale. Far lievitare 2 ore. Stendere a uno spessore di ½ cm., ricavare dei dischi di 10 cm. di diametro. al centro di ognuno mettere del prosciutto cotto, dadini di mozzarella prima scolata e una cucchiaiata di salsa di pomodoro già condita. Spennellare i bordi con l’uovo sbattuto, chiudere a mezzaluna sigillando bene i bordi, disporre su placca foderata con carta forno. Infornare a 190° per 20 min. o fino a doratura. Servire i calzoni rustici cotti al forno caldi. BUON APPETITO

CURIOSITA’

LA MOZZARELLA

La mozzarella è un latticino, ovvero un derivato non stagionato del latte che conserva quantità misurabili di lattosio. Più nel dettaglio, la mozzarella è un formaggio fresco a pasta filata e molle che si presta al CONSUMO IMMEDIATO. Bianca, lucente e senza crosta, si caratterizza per la consistenza gradevolmente fibrosa ma soffice, l’aroma di latte ed il sapore che trasmette una leggera sfumatura acidula. Per queste sue caratteristiche e l’estrema versatilità in cucina, la mozzarella è molto gradita da parte dei consumatori. I tipi di mozzarella più conosciuti sono la mozzarella di bufala (quella campana è l’unica che possiede anche il marchio di origine in deposito), la mozzarella fior di latte (o mozzarella vaccina), quella mista e quella affumicata; la burrata risulta parecchio simile ma, per la tipica composizione molto grassa, non è sovrapponibile ad una mozzarella qualsiasi. Si trovano anche mozzarelle di varie forme: sferica (tonda), con la testa, a bocconcini o a ciliegina, a treccia ecc., nonché di diversa composizione chimica: mozzarella light, mozzarella a basso contenuto d’acqua (per pizza) ecc.

 

 

Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/alimentazione/mozzarella.html

Commenti disabilitati su CALZONI RUSTICI COTTI AL FORNO