Un secondo di pesce buonissimo.
calamari-alla-romana
Pulire e lasciare interi 3 calamari (circa 600 gr.) Cuocere a vapore 20 min., poi tagliarli ad anelli sottili. Preparare una pastella con 2 uova, 140 gr. di farina e 40 gr. acqua gasata. Immergervi gli anelli di calamaro e friggere in abbondante olio caldo. Scolare su carta cucina, salare e servire subito con spicchi di limone. I tentacoli si possono usare per altre preparazioni.

Commenti disabilitati su CALAMARI FRITTI ALLA ROMANA