Crea sito

Mese: Aprile 2014

PANELLE

| Antipasti

Ormai famose dappertutto, chi non ha mai mangiato o sentito parlare di pane e panelle? Mentre nel palermitano aggiungono prezzemolo tritato all’impasto, nel trapanese sono semplicemente fatti così:
panelle1
Sciogliere 500 gr. di farina di ceci in 1500 ml. di acqua fredda, aiutandosi con una frusta e non lasciando grumi, salare e mettere in un tegame a cuocere, sempre mescolando come per la polenta. Quando inizia ad addensarsi cuocere almeno altri 10-15 min. Inumidire uno stampo da plum cake e versarvi il composto, livellare e lasciar raffreddare almeno 8 ore coperto con un telo da cucina bagnato e strizzato, non mettere in frigo. Passato questo tempo, sformare su un tagliere a metà diagonalmente e affettare con uno spessore di 1/2 cm. ( io per velocizzare l’affetto con le grigliette dell’affetta uovo sodo. Friggere e far dorare in abbondante olio di arachidi ben caldo, far scolare dell’unto in eccesso. servire calde cosparse con sale e pepe………oppure in mezzo a un panino. Saranno come le ciliegie una tira l’altra.
panelle2

Commenti disabilitati su PANELLE

RECUPERO PASTA AL SUGO

| Primi

recuperopasta
Quando avanza della pasta al sugo io la recupero facendola ben friggere in padella a fuoco vivo con 2-3 cucchiai di olio e.v.o. A questo punto aggiungo delle uova sbattute e mescolo insieme alla pasta per un paio di min. E’ buonissima, provare per credere. BUON APPETITO

Commenti disabilitati su RECUPERO PASTA AL SUGO

TORTA MILLE OCCASIONI

| Dolci

Una torta per ogni occasione, io qui l’ho decorata per la Pasqua, ma cambiando le decorazioni la si può adattare per altre occasioni come un compleanno.
tortapasqua2014
Preparare un pan di spagna di 28 cm. il giorno prima. Il giorno dopo lavare e asciugare 300 gr. di fragole, tagliarle a pezzetti, metterli in una ciotola, cospargere con 1 cucchiaio di zucchero, bagnare con 1 bicchiere di sciroppo preparato al 50 % con alchermes e 50 % con sciroppo di zucchero, lasciare macerare per 20 min., poi scolare. Nel frattempo preparare la crema con uno sbattitore elettrico montare per 3 min. 500 gr. di mascarpone ben freddo di frigorifero in una ciotola anch’essa fredda. poi unire a filo sempre montando 300 gr. di latte condensato e 2 cucchiaiate di nesquik.
crema-nesquik
Tagliare il pan di spagna in 2 dischi e bagnare il primo disco con il succo delle fragole. Spalmarvi la crema e distribuirvi sopra le fragole ben scolate. Coprire con l’altro disco, spalmare con panna montata e decorare a piacere.

Commenti disabilitati su TORTA MILLE OCCASIONI

RAFFAELLO AI DUE CIOCCOLATI

| Dolci

palline-al-cocco
Sciogliere a bagnomaria 150 gr. di cioccolato fondente e 150 gr. di cioccolato bianco. Sbriciolare 30 wafer alla vaniglia. Quando i cioccolati saranno sciolti completamente unire i wafer.
Mescolare bene e tenere in frigo per una ventina di minuti, giusto il tempo che l’impasto si solidifichi. Togliere dal frigo e formare delle palline. Al centro di ognuna mettere una nocciola intera, quindi passare le palline nel cocco disidratato. Mettere ogni pallina in un pirottino di carta e tenere in frigo fino al momento di servire.

Commenti disabilitati su RAFFAELLO AI DUE CIOCCOLATI

CARCIOFI IN TEGAME

| Verdure

carci1
Lavare i carciofi, aprirli leggermente con le mani, salarli, peparli e in ogni carciofo inserire 2 spicchi d’aglio interi, (provate ad assaggiare l’aglio mentre mangiate i carciofi, una bontà) il gambo del carciofo pelato e a pezzi, 1 ciuffetto di prezzemolo.
carci2
In un tegame che li contenga tutti all’impiedi, mettere i dito di acqua, poco sale e 1 filo d’olio, disporvi i carciofi.
carci3
Poi aggiungere acqua fino a metà altezza dei carciofi, coperchiare e cuocere, l’acqua dovrà consumarsi tutta. Controllare che siano cotti, sennò aggiungere acqua calda fino a cottura. Condire con olio e.v.o., fare soffriggere 2 min. e servire. BUON APPETITO
carci4

Commenti disabilitati su CARCIOFI IN TEGAME

MIE FARFALLE ALLE SEPPIE E MANDORLE

| Primi

farfalsep
Pulire, lavare e tagliare a piccoli pezzetti 2 seppie. In padella con 4 cucchiai d’olio far rosolare 2 spicchi d’aglio e 1 pezzetto di peperoncino, unire le seppie, far rosolare, eliminare l’aglio, sfumare con 1/2 bicchiere di vino bianco. Aggiungere 1/2 cucchiaio di concentrato di pomodoro diluito in 5 cucchiai d’acqua tiepida, salare e pepare. Portare a cottura le seppie. Lessare 350 gr. di farfalle, scolare al dente, versare in padella con il sugo, unendo: 4 cucchiai dell’acqua della pasta, 70 gr. di mandorle tostate e tritate, prezzemolo tritato. Far saltare un paio di min. e servire. BUON APPETITO

Commenti disabilitati su MIE FARFALLE ALLE SEPPIE E MANDORLE

BIETOLE AL PECORINO

| Verdure

coste-gratinate4

Lavare 1 kg. di bietole, separare le coste dalle foglie (usarle per altre preparazioni). Cuocere le coste a vapore per 10 min.
coste-gratinate111

Soffriggere a fuoco basso in 2 cucchiai d’olio: 1 cipolla tritata, e 4 filetti d’acciuga a pezzettini, mescolare con 250 gr. di besciamella. Imburrare una pirofila e alternare strati di coste
coste-gratinate2
con la besciamella e pecorino grattugiato, finire con fiocchetti di burro.
coste-gratinate3
Infornare a 180° per 15 min., poi accendere il grill e cuocere ancora 5 min. BUON APPETITO
coste-gratinate4

Commenti disabilitati su BIETOLE AL PECORINO

PASTA E PISELLI

| Primi

Buoni i piselli freschi, approfittiamone……
pasta e piselli
Rosolo la cipolla in olio, poi aggiungo i piselli surgelati oppure freschi se si è in stagione, prezzemolo tritato e faccio insaporire. Unisco 1 bicchiere di brodo vegetale e faccio cuocere a fuoco lento e con coperchio. Se necessario aggiungo altro brodo fino a cottura. Aggiusto di sale se bisogna e pepe. Ne frullo 1/3 con il minipimer. Lesso la pasta (io solo lumache), la condisco con i piselli, cospargo di parmigiano e servo. BUON APPETITO

Commenti disabilitati su PASTA E PISELLI

MIO RISO CON PISELLI

| Riso

Bisogna approfittare delle verdure di stagione e in questo momento i piselli son teneri e dolci.
mioris
Sgranare 1 kg. di piselli freschi. Preparare un litro e mezzo di brodo vegetale leggero (anche di dado). In una casseruola scaldare 30 gr. di burro e 2 cucchiai di olio e farvi rosolare 50 gr. di pancetta tritata, prezzemolo e 1 cipollotto tritato, unire i piselli, farli stufare unendo a poco a poco il brodo bollente. Alla fine unire il resto del brodo, non appena riprende il bollore aggiungere: 200 gr. di riso, prima di spegnere unire 30 gr. di burro e 3 cucchiai di parmigiano.
BUON APPETITO

Commenti disabilitati su MIO RISO CON PISELLI

BUSIATE SALMONE E ZUCCHINE

| Primi

Per questo primo piatto ho usato le busiate, un formato tradizionale trapanese di pasta fresca, ma voi potete usare il tipo che più vi aggrada.
busiatezuccsalm1
Pulire e lavare 4 piccole zucchine, tagliarle a dadini. In una larga padella far rosolare poco 1 spicchio d’aglio, eliminare e unire le zucchine, salare e far brasare fino a cottura con coperchio e fuoco basso. Nel frattempo lessare 400 gr. di busiate.
busiatestufato4
Tagliare a striscioline 200 gr. di salmone affumicato e unirlo alle zucchine, fare insaporire un paio di min. e aggiungere 200 ml. di panna fresca (io la preferisco), amalgamare, aggiustare di sale. Scolare la pasta e versarla nel condimento con 3-4 cucchiai dell’acqua di cottura. A piacere prezzemolare e pepare. Servire subito.
buszucsal2

Commenti disabilitati su BUSIATE SALMONE E ZUCCHINE