Tortilla di patate con ricotta e verdurine di stagione

La tortilla di patate con ricotta e verdurine stagionali è una ricetta teoricamente di matrice iberica…ma io l’ho rivisitata aggiungendo ingredienti mediterranei e soprattutto eliminando quasi del tutto le uova: il risultato è stato soprendente! A voi la ricetta, da utilizzare sia come piatto unico che come contorno o aperitivo!

Ingredienti:

  • 2 patate rosse grandi
  • 1 uovo medio
  • 100 g di piselli congelati
  • 1 peperone cornetto rosso
  • 6 zucchini baby, oppure 2 zucchine di media grandezza
  • 2 carote
  • 100 g di ricotta vaccina
  • sale
  • olio evo
  • pepe verde
  • paprika dolce
  • rosmarino
  • qualche foglia di basilico

Iniziate dalle verdure: tagliate le zucchine a rondelline ed il peperone a fettine; mettete a bollire le patate e le carote intere in abbondante acqua bollente, finchè non saranno morbide entrambe. Scolate e mettete in acqua fredda.

Lessate i piselli per circa 10 minuti dalla ripresa del bollore, in acqua salata. Peperoni e zucchini andranno invece passati in padella per 10 minuti circa, con un filino d’olio a fiamma media. Lasciateli un po’ croccanti, non esagerate con la cottura!

In una ciotola capiente, quando tutti gli ingredienti saranno freddati, mettete patate sbucciate, ricotta, peperone e zucchine, carote tagliate a dadini, piselli, uovo, paprika dolce, rosmarino tritato, qualche foglia di basilico. Lavorate a mano, schiacciando le patate, e aggiustate di sale e di pepe. Ora che avete un composto morbido e facilmente lavorabile, potete oliare o imburrare una padella antiaderente e schiacciare il composto su di essa, fino a che non risulti para da tutte le angolature, come mostrato in foto.

Cuocete coperto, a fiamma bassa, per 15 minuti. Finito il tempo, rigirate la tortilla con l’aiuto di un piatto, oliate nuovamente la padella e cuocete altri 15 minuti nello stesso modo. Spegnete e lasciate intiepidire prima di servire: aiuterà la consistenza ad addensarsi al meglio, ed inoltre…compatterà i sapori!

Servite intavola a spicchi o a fette, con un filo d’olio e una spolverata leggera di pepe e paprika dolce!

Precedente Crostata di spaghetti al formaggio filante Successivo Calamarata in crema di ricotta con melanzana e pinoli