Torta fredda allo yogurt

La torta fredda allo yogurt è un dolce leggero, estivo e gustosissimo, senza cottura e dalla semplice realizzazione. Potete accompagnarlo con frutta fresca, gelèe di frutta, salsa al caramello, o ganache al cioccolato; insomma, ce n’è per tutti i gusti!

Ingredienti per 10 porzioni, o uno stampo a cerniera da 22-24 cm:

  • 250 g di biscotti Digestive
  • 80 g di burro
  • latte q.b. , circa 5 cucchiai
  • 500 ml di yogurt bianco o aromatizzato a vostro piacere
  • 200 ml di panna da montare
  • 3 cucchiai di zucchero a velo (circa 50 g)
  • 4 g di agar agar o 8 g di colla di pesce
  • aroma di vaniglia
  • topping di vari gusti, fragole, frutti di bosco, salsa al caramello o cioccolato fuso per ricoprire

Iniziate la preparazione mettendo in frigorifero la panna da montare per almeno un’ora, o altrimenti in congelatore per venti minuti. Dopo sarà possibile montarla con le fruste elettriche assieme a qualche goccia di aroma di vaniglia e lo zucchero a velo, fino ad ottenere una consistenza ben ferma. Aggiungete lo yogurt, facendo attenzione a non smontare il composto, incorporandolo con un movimento rotatorio dal basso verso l’alto. Ponete in frigo e occupatevi della base di biscotto!

Per la base, tritiamo a mano o col robot da cucina i biscotti assieme al burro e a tre cucchiai circa di yogurt, fino a che la consistenza non sia abbastanza morbida, adatta ad essere compattata sulla tortiera, anzichè briciolosa e secca. In questa fase, se gradite, potete aggiungere anche della granella di nocciole o di mandorle al composto: la torta risulterà più corposa e nutriente!

Schiacciate bene il composto ottenuto sullo stampo a cerniera, livellandolo con la pressione delle mani.

Adesso è il momento di completare la crema! Se utilizzate l’agar agar, versatela in un pentolino con poco latte, portate a ebollizione facendo molta attenzione ai grumi, portate a bollore a fiamma minima e lasciate cuocere per un minuto, continuando a mescolare; se utilizzate la colla di pesce, fatela ammollare in acqua appena tiepida per circa 5-10 minuti, strizzatela bene e unitela a poco latte, scaldandola sul fuoco senza però arrivare a bollore, sempre mescolando. In entrambi i casi, i composti ottenuti andranno immediatamente inseriti nella crema e frustati bene per incorporarli omogeneamente. A questo punto, versate la crema sullo stampo, livellate con la spatola e mettete in frigo la torta allo yogurt per circa 4 ore.

Se volete, potete darle una “botta” di congelatore per circa mezzora e non di più, cosicchè si compatti più velocemente. Conservatela in frigo fino al momento di servire, guarnita a vostro piacimento!

 

 

Precedente Torta gelato con cioccolato, panna e pistacchio Successivo Frittata alle verdure senza uova